Meteo a 7 giorni: settimana prossima con un po’ di PIOGGIA e un po’ di FREDDO

Ci attende un fine settimana nel complesso mite e in larga parte soleggiato (specie sabato) sulla nostra Penisola (qui tutti i dettagli: www.meteolive.it/news/Week-end/4/fine-settimana-in-compagnia-di-temperature-molto-miti-ecco-dove/78052/

Domenica 17 marzo è previsto l’arrivo di qualche pioggia sul nord-ovest, segnatamente sulla Liguria e su alcune zone del Piemonte: 

Come si può notare dalla cartina, le eventuali precipitazioni saranno complessivamente scarse e non risolveranno il problema della carenza idrica che sta attanagliando quesi settori italici. 

Sul resto della Penisola gran sole e temperature superiori alle medie del periodo, specie sulle Isole e sulle regioni meridionali. 

L’inizio della settimana prossima porterà qualche pioggia più organizzata al nord segnatamente nella giornata di lunedì 18 marzo: 

Anche questa cartina sentenzia però una scarsa uniformità delle precipitazioni sull’alta Italia, con molte aree che potrebbero non ricevere apporti idrici dal cielo. 

Rovesci di un certo spessore potrebbero presentarsi sulla fascia alpina e prealpina centro-orientale, con neve a quote di media monrtagna; qualche innaffiata si prevede anche sulla Liguria, le zone di pianura più a nord e l’alta Toscana; per il resto le piogge saranno scarse se non del tutto assenti. 

Tra martedi 19 e mercoledi 20 marzo la debole perturbazione veleggerà verso il centro e il meridione, aprendo la strada a correnti più fredde sull’Europa centrale e il nord Italia. 

Nella giornata di mercoledi 20 marzo le piogge tenderanno a concentrarsi, sempre in maniera sparsa ed irregolare, su parte delle regioni centrali e meridionali: 

Le regioni settentrionali torneranno invece all’asciutto, anche se verranno raggiunte da aria relativamente fredda in arrivo da nord-est che agirà sui termometri soprattutto nelle ore notturne e al mattino. 

A seguire cosa potrebbe succedere? Anche in questa sede non possiamo ancora promettere le piogge primaverili agli agricoltori molto preoccupati dell’Italia settentrionale. L’alta pressione potrebbe nuovamente espandersi sull’Europa e l’Italia avviando un nuovo periodo secco che potrebbe protrarsi fino al termine di marzo. 

La mappa relativa alla probabilità di pioggia calcolata sui 20 scenari che compongono il modello americano per venerdi 22 marzo è lapidaria: 

Probabilità medio-bassa di pioggia per le Isole, molto bassa per il meridione e l’Abruzzo, praticamente nulla per il resto d’Italia; è quindi ormai assodato che per avere precipitazioni più consistenti bisognerà affidarci al mese di aprile. 

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 22 MARZO

Sabato 16 marzo: bel tempo ovunque a parte un po’ di nubi su Alpi, Liguria e Tirreno, clima molto mite. 

Domenica 17 marzo: qualche pioggia in arrivo al nord-ovest, specie in Liguria, per il resto bel tempo e mite. 

Lunedi 18 marzo: piogge sul settore centro-orientale del nord e sulla Toscana, neve sulle Alpi; per il resto asciutto e in parte soleggiato. 

Martedi 19 e mercoledi 20 marzo: migliora al nord e sulla Toscana, ma clima più freddo. Un po’ instabile al centro e al meridione con qualche pioggia locale, ma in un contesto mite. 

Giovedi 21 e venerdi 22 marzo qualche pioggia sulle Isole, per il resto asciutto e soleggiato. 

LEGGI ANCHE: www.meteolive.it/news/Fantameteo-15gg/45/meteo-a-15-giorni-quasi-per-tutti-ancora-anticiclone/78053/

 

 

 

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO nazionali confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni del mondo clicca qui
Per le previsioni del tempo europee passa qui
Per le previsioni del tempo in Italia clicca qui
Per le previsioni meteo della tua regione clicca qui
Per le previsioni televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Ciascun meteorologo dipende da il risultato di modelli matematici per interpretare l’evoluzione del futuro prossimo .

Modelli sono inizializzati applicando i dati osservati.

Ogni volta definendo i parametri linee guida nel campo meteorologico, dovremmo per prima cosa ricordare che ce ne sono molti può verificare un preciso previsioni del tempo.

Questi ultimi sono meno dettagliati, ma molto importanti perché i grandi movimenti delle masse rendono le vaste zone cicloniche e anticicloniche.

Verso nord: Nuvolosità e precipitazioni in passaggio da ovest a oriente soprattutto dal tardo pomeriggio. Neve da 2000 m. Miglioramento serale per il Nord-Ovest.

Verso nord: Bella giornata di sole che include foschia nella mattina nelle pianure centro-orientali e alcune inoffensive nuvolosità sul Friuli. Temperature in incremento, massime tra 10 e 14.

Evoluzione per Martedì 11 Verso nord – occidentali: molto nuvoloso con poche precipitazioni in liguria, coperto con lieve precipitazione sulle pianure lombarde e del Piemonte, precipitazioni nevose forte sulle Alpi occidentali e sulle Alpi centrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*