METEO A 7 GIORNI: una via di uscita al grande caldo

I paragoni di questa ondata di caldo con quella del lontano 2003, non sono affatto avventati; nelle ultime due settimane, diverse aree d’Europa hanno causato fare i conti con temperature record, portate da una avvezione africana che lascia un’impronta indelebile sul tempo atmosferico adeguato a questa stagione estiva 2018. È l’ondata di caldo più forte dell’estate, una delle più forti de gli ultimi anni. Nelle ultime 24 ore le masse d’aria bene più fresche ed instabili di origine oceanica, hanno provocato FORTI TEMPORALI su la Peninsula Iberica e su la Francia, in previsione nelle prossime ore anche su la Mitteleurope con eventi intensi previsti su Germania e Paesi Bassi. 

È questo il primo, IMPORTANTE segnale di mutamento prospettato dai modelli nel breve e nel medio termine, con riflessi sul tempo predetto anche sul nostro Paese. Fra giovedí e venerdì la coda di un sistema frontale attraverserà le zone del nord con qualche forte temporale ed un primo, esiguo ribasso delle temperature, seguito a ruota dall’introduzione di una ventilazione occidentale che renderà le temperature su questi versanti più ammissibili. La strada verso un tempo finalmente vivibile è ancora lunga ma il primo passo verso una stagione estiva dai connotati più a novanta gradii è già stato fatto. 

Un secondo evento di instabilità è predetto dai modelli sotto la festività di Ferragosto. Lunedì forti rovesci al nord, martedì diffusione dei eventi anche sul centro, mercoledì i forti rovesci colpiranno maggiormente i settori orientali. Al seguito vi sarebbe una riduzione altro del grande caldo su valori “quasi” gradevoli al nord. Per adesso preferiamo fermarci qua. 

Sintesi previsionale da giovedì 9 a mercoledì 15 agosto (FERRAGOSTO): 

Giovedì 9 in arrivo forti forti rovesci su le Alpi occidentali, qualche sconfinamento su le pianure fra la serata e la nottata. SpuntI di instabilità anche su la catena appenninica. Soleggiato e caldo altrove con sensazione di disagio da afa.

Venerdì 10 intensi forti rovesci su le Alpi del centro ed orientali con sconfinamenti probabili su le pianure di Veneto e Friuli. Altrove situazioni di bel tempo con isolati forti rovesci soltanto nelle aree interne dell’Appennino. Leggero flessione termica al nord, valori fissi altrove. 

Sabato 11 e domenica 12 rinforza temporaneamente l’alta pressione su la penisola, le situazioni dell’atmosfera saranno costanti ma il caldo un po’ più accettabile al nord. 

Lunedì 13 in arrivo nuovi forti rovesci al nord, soleggiato e caldo al centro ed al sud. 

Martedì 14 diffusione dei eventi perturbati anche su parte del centro. Bel tempo al sud. Temperature in flessione al nord.

Mercoledì 15, giorno di Ferragosto, instabilità al nord-est e su i settori adriatici, migliora il tempo su i settori occidentali. Decremento delle temperature. 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del tempo del globo clicca qua
Per le previsioni del tempo d’Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo dell’italia clicca qua
Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni del tempo in TV clicca qua
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*