METEO al 13 Novembre, fra CALDO e FREDDO e forte MALTEMPO. Sempre più neve su Alpi


immagine 1 articolo 53729

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 13 NOVEMBRE
L’Italia sarà pesantemente condizionata da una movimentazione atmosferica tipicamente autunnale. Lo circostanza meteo climatico risentirà certamente dei potenti ciclonici atlantici, destinati al ruolo da protagonista su ampi tratti del Vecchio Continente. Di fronte non mancherà occasione per qualche estemporanea fiammata d’Alta Pressione proveniente dal nord Africa, con conseguente crescita del caldo anormale.

Tutto questo sta a significare che con buona eventualità dovremo sopportare estremi consistenti, sia per quel che concerne l’andamento delle temperature sia per quanto riguarda l’entità delle precipitazioni.

SURPLUS PLUVIOMETRICO
Abbiamo dato un’occhiata a le ultimissime proiezioni mensili e pare che anche Novembre sia destinato a ricalcare le orme dei suoi predecessori. Dal opinione delle piogge, in realtà, le carte ci mostrano importanti surplus pluviometrici su la stragrande maggioranza delle nostre zone.

E’ interessante evidenziare tuttavia un altro aspetto, ovvero che gli accumuli più consistenti potrebbero riguardare i versanti di ponente. Questo suggerirebbe una dominante movimentazione atlantica, dunque dai quadranti occidentali. Perdono quota probabili ingerenze d’aria fredda dai quadranti orientali, quandanche chiaramente non è un’ipotesi che possiamo escludere a priori.

NIENTE FREDDO
Passiamo a le temperature, avrete capito che molto probabilmente per lo meno sino a metà Novembre non farà freddo. La movimentazione atlantica, occidentale, si potrebbe alternare con temporanee fiammate d’aria calda dal nord Africa e in tal senso troviamo giustificazione a le proiezioni termiche dei modelli esatti di previsione più importanti. Proiezioni che continuano a suggerirci anomalie positive estese, magari non clamorosi ma egualmente importanti perché andrebbero a confermare un trend ormai consolidato.

Attenzione tuttavia, perché gli eccessi termici li stiamo pagando caro e sarebbe auspicabile una normalizzazione delle temperature giusto per evitare che il calore eccessivo fornisca la miscela esplosiva a le prime fredde perturbazioni. Figuriamoci dovessero arrivare correnti più fredde del Nord o orientali.

IN CONCLUSIONE
Dunque, riassumendo, ci aspettiamo assidui perturbazioni dell’atlantico che continueranno a portare cattivo tempo diffuso e precipitazioni particolarmente animati. Le temperature dovrebbero rimanere miti, senza rivolgersi al freddo. Gli eccessi termici in tal maniera potrebbero esacerbare l’entità delle piogge.

LINK veloce a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni meteo del globo clicca qua

Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua

Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua

Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni meteo in TV clicca qua

Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua

Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*