METEO al 16 Novembre, severo MALTEMPO continuerà a colpire l’Italia



POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 16 NOVEMBRE
Le proiezioni meteo climatiche per metà novembre continuano a supportare l’ipotesi cattivo tempo. Cattivo tempo che verrebbe pilotato da una lunga sfilza di perturbazioni dell’atlantico, manovrate verso est-sudest da enormi Cicloni dell’Oceano Atlantico.

Stiamo descrivendo situazione assolutamente a novanta gradii, situazione che in passato rappresentavano l’optimum de la stagione autunnale. Fra l’altro l’eventuale ripetitività oceanica condurrebbe aria relativamente fresca – non certo fredda – in direzione del Mediterraneo e le temperature avrebbero maniera di stazionare più facilmente nelle vicinanze a le medie del periodo.

Ma potrebbero subentrare talune varianti all’ipotesi descritta, varianti che andrebbero a contemplare uno schema che fin ad oggi abbiamo osservato differenziate volte e che adesso andremo a commentare.

IN BILICO TRA NORMALE MALTEMPO E SUPER MALTEMPO
La variante di cui sovra suggerisce nuovi affondi depressionari verso la Peninsula Iberica, verso il nord Africa, con conseguente sviluppo e appresso isolamento di vortici ciclonici aggiuntivi. Vortici che, come consuetudine, potrebbero esacerbare i contrasti termici fra masse d’aria di diversa estrazione ed è ovvio che la vicinanza a le nostre zone potrebbe esporci a eventi particolarmente cattivi.

Nondimeno, è bene ricordarlo, stiamo parlando di strutture che necessitano di particolari situazioni termodinamiche e di strutture la cui predicibilità è estremamente complessa. Ad oggi, dobbiamo dirlo, non possiamo neanche escludere che sull’Italia possano realizzarsi – quale risposta a gli affondi perturbati occidentali – delle rimonte anticicloniche nord africane (seppure temporanee).

NORMALITA’
Abbiamo parlato di modificazioni al tema principale, ovvero modificazioni a uno schema che dovrebbe consegnarci un po’ di normalità della stagione. La sfilza di perturbazioni dell’atlantico, se confermata, determinerebbe situazioni di cattivo tempo ma senza tutti quegli eccessi termo-pluviometrici osservati sinora.

IN CONCLUSIONE
Continuerà l’Autunno muscolare, continuerà l’Autunno delle piogge. Ma forse, finalmente, i sistemi frontali dell’atlantico potrebbero rimettere un po’ le cose al proprie posto.

LINK pronto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*