METEO: allettante fotografia area ciclonica sull’Italia, tutti i dettagli


immagine 1 articolo 50931Fotocomposizione dell’immagine Meteosat che illustra la rotazione del vortice depressionario ciclonico.



immagine 2 articolo 50931 Immagine Meteosat



immagine 3 articolo 50931 Immagine radar de la Protezione Civile Dell’italia.

Sull’Italia le situazioni meteo continuano ad essere instabili per effetto di una zona di bassa pressione, che continua a spostare la ampia area annuvolata che gli ruota intorno. Questa si mostra più compatta nel versante nordorientale del sistema depressionario, laddove maggiormente nelle ore del dopopranzo si verificano nubifragi acquazzoni anche molto intensi, come il caso de la Germania e dell’Austria, ma anche più a nord come è capitato ieri in Francia.
Simile presenza di nuvole tenderà a scivolare nelle aree dell’alto settore adriatico.

Il nocciolo freddo de la bassa pressione stamattina sta transitando su la Corsica e la Sardegna, con precipitazioni a carattere locale, ma anche di forte impeto come sta succedendo sul nord dell’isola, così come illustrato dall’immagine radar de la protezione civile, che mostra con tonalità di verde verso il giallastro, le forti piogge che stanno toccando la parte del nord de la Sardegna.

Dalla vista dell’immagine radar vediamo la presenza di acquazzoni fra il Piemonte e la Lombardia, il Trentino Alto Adige, il Veneto, il Friuli. Oltre a questo, precipitazioni qua e la sono presenti qua e là nella Peninsula: in Toscana, Lazio, Campania e poi più a sud, maggiormente in Calabria e nella Sicilia orientale laddove assumono anche carattere di rovescio.

L’Italia è interessata da quella che viene definita instabilità atmosferica, essa genera tempo variabile ovvero capriccioso, ma potremmo anche definirlo tempo poco imprevedibile su scala locale, proprio così gli annuvolamenti si alternano a aperture e poi è nuovi addensamenti coperto di nuvoli forieri di precipitazioni e qualche improvviso temporale o forte acquazzone.

Come prospettato dei bollettini meteo, ne i prossimi giorni abbiamo un crescita de la temperatura che andrà ad interagire con l’instabilità atmosferica, che seppure in calo esalterà con i contrasti termici la genesi di nubifragi acquazzoni pomeridiani.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni del tempo del globo clicca qua

Per le previsioni del tempo in Europa clicca qua

Per le previsioni del tempo in Italia clicca qua

Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni del tempo televisive clicca qua

Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua

Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.