METEO: anticiclone protagonista in ITALIA prima di un finale di marzo invernale

Italia nel mirino di freddo e neve per la prossima settimana con un possibile peggioramento meteo dopo un weekend primaverile. Fonte: pexels.com

  • Tempo stabile e sole prevalente nel weekend con clima primaverile

    Le ultime piogge e i temporali collegati alla presenza di una goccia fredda sul Nord Africa, le quali hanno bagnato soprattutto Sicilia e Sardegna, si sono rapidamente esaurite lasciando spazio a condizioni meteo asciutte così come soleggiate su tutta Italia in questo inizio di weekend. In particolare, come potete vedere anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, l’anticiclone è tornato ad essere il protagonista su tutta la nostra Penisola, allungandosi dalle Azzorre fin sul bacino del Mediterraneo, passando per tutta l’Europa centro occidentale. Tempo stabile e sole prevalente sono i tratti distintivi del meteo in questi giorni ma non solo, perché le temperature stanno aumentando su tutta Italia: i valori si porteranno sopra le medie specie al Centro Nord in questo weekend, con le massime al suolo che potranno raggiungere e superare anche i +20°C. Il fine settimana sarà dunque caratterizzato da un clima sempre più primaverile, con temperature miti e nessun fenomeno di rilievo. Attenzione però che i principali modelli meteo mostrano come per la prossima settimana la situzione possa drasticamente cambiare sull’Italia.

    Colpo di coda dell’inverno: possibile ritorno di freddo e neve per fine marzo

    La primavera quindi stenterà ancora a prendere piede sull’Italia, nonostante il weekend veda condizioni meteo all’insegna del tempo stabile, soleggiato e mite grazie all’anticiclone, come mostrato anche dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo infatti, già la prossima settimana la situazione potrebbe drasticamente cambiare sull’Italia, con l’inverno pronto a fare nuovamente la voce grossa. Ricordiamo comunque che si tratta di una tendenza meteo e che l’incertezza, nonostante la breve distanza temporale, non è ancora trascurabile. In particolare, crescono le possibilità di un colpo di coda invernale per il finale di marzo, con l’arrivo di freddo e neve sulla nostra Penisola: i modelli mostrano la discesa di aria fredda da Nord Est verso le medie latitudini, la quale determinerebbe un generale abbassamento delle temperature anche sull’Italia. Non solo, perché la neve potrebbe tornare a cadere fino a quote medio basse ma scendere nei dettagli del peggioramento meteo è ancora presto.

  • Ci sono ancora differenze nei modelli per la prossima settimana

    Dopo un weekend all’insegna della primavera quindi, i principali modelli meteo propongono una sostanziale svolta per quello che riguarda fine marzo sull’Italia, con il possibile ritorno di freddo e neve. Va comunque sottolineato come, nonostante per diversi giorni i modelli abbiano tutti mostrato un’evoluzione più o meno simile ma sempre improntata all’assaggio invernale, le differenze che esistono tra i vari run siano ancora non trascurabili. Il modello che vede l’Italia maggiormente coinvolta da questo peggioramento meteo è stato finora quello europeo, con ECMWF che mostra come freddo e neve siano attesi sulla nostra Penisola a partire da martedì 26 marzo. Questa mattina però sembra più allieneato a questo scenario anche il modello americano GFS, finora rimasto più orientale. Data l’incertezza che dunque non è ancora trascurabile, vi invitiamo a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO nazionali confronto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del mondo passa qui
Per le previsioni meteo europee seleziona qui
Per le previsioni in Italia passa qui
Per le previsioni meteo regionali passa qui
Per le previsioni meteo in TV seleziona qui
Per le previsioni sui mari clicca qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Qualunque meteorologo utilizza il risultato di modelli fisici per prevedere l’evoluzione del tempo.

I principali input dai servizi meteorologici nazionali sono le osservazioni di superficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al livello base e dalle boe meteorologiche in mare.

La tecnologia che studia gli elementi , come definito sopra, è conosciuto come meteorologia.

Le linee le quali circondano le zone ciclonica e di alta pressione sono chiamate isobare e identificano i punti al di sopra della pressione atmosferica indicata.

Sud: Costante e tempo prevalentemente soleggiato, eccetto per alcune nuvole non dannose sulle coste peninsulari del Tirreno. aumento intervalli di temperatura, massime tra undici e 18.

Temperature in aumento, massime fra tredici e dodici.

Centro: Principalmente soleggiato, tranne alcuni sparsi ispessimenti che arrivano in Toscana con pioviggine locale nelle aree settentrionali settori nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*