Meteo: arrivano conferme per NATALE e CAPODANNO, dalla PIOGGIA al FREDDO [TENDENZA UFFICIALE]

Meteo: arrivano conferme per NATALE e CAPODANNO, dalla PIOGGIA al FREDDO [TENDENZA UFFICIALE]
Articolo del 4/12/2018

ore 23:08

scritto da

Carlo Testa

Meteorologo

Periodo Natale - Capodanno tra impulsi perturbati e brevi fasi di Alta PressionePeriodo Natale – Il primo giorno dell’anno fra impulsi perturbati e brevi fasi di Alta PressioneDalla prossima settimana l’INVERNO inizierà a fare la voce grossa, si intravedono già i primi avvisi di mutamento verso temperature rigide con la neve che potrebbero tornare a farsi visitare sino a bassa quota. Sarà il preludio per un mese gelido e di neve? Proviamo a scoprirlo focalizzandoci sul periodo NATALIZIO e de la fine dell’anno.

Stando a gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo (CFS) la seconda parte del mese di Dicembre potrebbe essere molto dinamica con incursioni fredde da Nord e affondi perturbati di origine atlantica da Ovest. Nel dettaglio nel periodo a iniziare dal 20/21 Dicembre una potente irruzione di aria gelida in discesa direttamente dal Polo in Nord farà calare sensibilmente le temperature riportandole bene al inferiore de gli 0°C anche su le Pianure e maggiormente su i versanti adriatici. Si tratterà tuttavia di un freddo secco, con poche precipitazioni relegate quasi fra Marche e Abruzzo con nevicate sino a altezze molto basse. Successivamente, dal 23 Dicembre, un Vortice depressionario Ciclonico si approfondirà sul mare Tirreno richiamando correnti progressivamente più umide ed instabili. Ci aspettiamo conseguentemente piogge, talvolta anche molto copiose, che ci accompagneranno sino a NATALE su buona parte del Centro Sud. Poi l’Alta Pressione dovrebbe tornare a guadagnare terreno su buona parte de la Peninsula regalando più sole quandanche in un contesto piuttosto freddo.Dando uno sguardo infine a i giorni che ci condurranno all’ultimo dell’anno le incertezze aumentano, sembrerebbe tuttavia che la porta dell’Atlantico potrebbe tornare ad aprirsi con perturbazioni in rotta di collisione con l’Italia. La neve potrebbe dunque tornare a cadere abbondante su tutto l’Arco Delle alpi al di sovra dei 1000/1200 m di quota per la gioia dei tanti amanti de gli sport invernali.

Come ricordiamo sempre le proiezioni sul lungo periodo lasciano sempre ampi margini di incertezze e sono irascibili di modifiche anche importanti. Detto questo abbiamo visto come non mancheranno le sorprese visti gli grandiosi movimenti su scala emisferica. Non rimane che seguire passo passo la condizione con i futuri aggiornamenti.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo d’Europa passa qui
Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*