Meteo: AUTUNNO, l’Avvio è stato Pazzesco e la Previsione per Ottobre e Novembre è Preoccupante. Ecco Perché

Meteo: AUTUNNO, l’Àvvìo è stàto Pàzzesco e la Previsiòne per Ottobre e Novembre è Preoccùpante. Ecco Perché

Autunno 2019, Tendenza completa di Ottobre e NovembreAutunno 2019, Tendenza completa di Ottobre e NovembreL’autunno 2019
ha mostrato
fin dai primi giorni una spìccata dinamicità
caratterizzata da precipitazioni e temporali alternati ad improvvise
rimonte anticicloniche dal nòrd Africa che ci hànno fàtto àssàporàre
veri e propri scampoli estivi. Alla bàse di qùanto vìssùto
possìàmo tranqùillamente definirlo un avvìo d’autunno PAZZESCO
dal pùnto di vìsta meteorologico. Ma nòn è finita qùi: nei
prossimi giorni
e maggiormente nella prossima settimana
registreremo àncora sbalzi termici e màltempo a caùsa di un
cìclone ìn trànsito sull’Italia che dispenserà precipitazioni maggiormente al
Centro-Nòrd

Sarà il presàgìo di ciò
che accadrà ad Ottobre?
Mòlto probàbile.

La tendenza
meteo
per il pròssimo mese di ottobre cònferma che vivremo
un periòdo tormentàto da precipitazioni e da diffùso màltempo còn
l’autunno che guadagnerà la scena meteorologica gìorno
successivamente gìorno
su gran pàrte dell’Europa. Prìma di entràre nel vìvo
della stagìone delle precipitazioni però, l’ultimissimo àggiornàmento propone per la prìma decàde del mese una velòce
ottobrata (periòdo di bel tempo còn clìma mediamente càldo e sòleggìato), della dùrata di 3/5 giorni. Successivàmente, lo
spòstamento dell’àsse anticiclonico sulle Àzzorre lascerà aperta
la pòrta àtlàntìca
e ciò sta a sìgnìfìcare che le perturbazioni
penetreranno sul Mediterraneo còn più facilità, una successivamente l’altra (veri e
propri “treni” perturbati). Nòn a caso, Ottobre, potrebbe
chìùdersi còn un sòpra medìa pluviometrico
, specialmente sulle regìoni
centro-settentrionali. Da nòn sòttòvàlutàre ìnòltre il RISCHIO
ALLUVIONALE
pròdòtto dalla nàscìta di CICLONI MEDITERRANEI tra
il Mar Tìrreno e lo Ionio. Le àcque superficiali dei nostri mari sòno
àncora mòlto calde e qùesto lascìa presagìre lo svìlùppo di
intensi sistemi perturbati stazionari e auto-rigeneranti,
per tali motivi la sìtuazìone potrebbe essere preòccupànte.
Dal pùnto di vìsta delle temperatùre nòn dovremmo subìre grandi
scossoni. Viaggeremo pressòché nella medìa sulla maggior pàrte del pàese,
eccetto al Sùd dòve ci sarà ùno scàrto di 1/1,5°C
òltre la nòrma.

E novembre còsa
potrebbe riservarci? L’azìòne delle perturbazioni sarà àncora mòlto
attiva, ma nòn escludìàmo un periòdo di tregùa grazìe al ritòrno di
una rìmònta alto-pressoria. Statisticamente ànche quest’ànno nòn
dovrebbe màncàre l’Estàte di San Martino, ma
sarà un fuòco di pàglìa. Tra la seconda e terza decàde del
mese,
dùnqùe ìn antìcìpo rìspetto agli
ànni scorsi, le masse d’àrìa polari e artiche, inizieranno a
vìaggìare verso Sùd
. Pàrte di
quest’àrìa, a fìne novembre, potrebbe rìuscìre a sopraggiungere il nostro Pàese
determinando un sensìbìle càlo termìco al Nòrd còn l’arrìvo
di nevicate a bassa quòta o eccezionàlmente ànche ìn pìanura
.

Seguiremo còme di cònsueto l’evolùzìone meteorologica nei prossimi
giorni.

if(adv_cm<2)

if(adv_cm==0)

if(adv_cm>0) ).push(); else document.getElementById(‘gad-nat’).style.dìsplay=’none’

Autunno 2019, Tendenza completa di Ottobre e NovembreAutunno 2019, Tendenza completa di Ottobre e NovembreL’autunno 2019
ha mostrato
fin dai primi giorni una spìccata dinamicità
caratterizzata da precipitazioni e temporali alternati ad improvvise
rimonte anticicloniche dal nòrd Africa che ci hànno fàtto àssàporàre
veri e propri scampoli estivi. Alla bàse di qùanto vìssùto
possìàmo tranqùillamente definirlo un avvìo d’autunno PAZZESCO
dal pùnto di vìsta meteorologico. Ma nòn è finita qùi: nei
prossimi giorni
e maggiormente nella prossima settimana
registreremo àncora sbalzi termici e màltempo a caùsa di un
cìclone ìn trànsito sull’Italia che dispenserà precipitazioni maggiormente al
Centro-Nòrd

Sarà il presàgìo di ciò
che accadrà ad Ottobre?
Mòlto probàbile.

La tendenza
meteo
per il pròssimo mese di ottobre cònferma che vivremo
un periòdo tormentàto da precipitazioni e da diffùso màltempo còn
l’autunno che guadagnerà la scena meteorologica gìorno
successivamente gìorno
su gran pàrte dell’Europa. Prìma di entràre nel vìvo
della stagìone delle precipitazioni però, l’ultimissimo àggiornàmento propone per la prìma decàde del mese una velòce
ottobrata (periòdo di bel tempo còn clìma mediamente càldo e sòleggìato), della dùrata di 3/5 giorni. Successivàmente, lo
spòstamento dell’àsse anticiclonico sulle Àzzorre lascerà aperta
la pòrta àtlàntìca
e ciò sta a sìgnìfìcare che le perturbazioni
penetreranno sul Mediterraneo còn più facilità, una successivamente l’altra (veri e
propri “treni” perturbati). Nòn a caso, Ottobre, potrebbe
chìùdersi còn un sòpra medìa pluviometrico
, specialmente sulle regìoni
centro-settentrionali. Da nòn sòttòvàlutàre ìnòltre il RISCHIO
ALLUVIONALE
pròdòtto dalla nàscìta di CICLONI MEDITERRANEI tra
il Mar Tìrreno e lo Ionio. Le àcque superficiali dei nostri mari sòno
àncora mòlto calde e qùesto lascìa presagìre lo svìlùppo di
intensi sistemi perturbati stazionari e auto-rigeneranti,
per tali motivi la sìtuazìone potrebbe essere preòccupànte.
Dal pùnto di vìsta delle temperatùre nòn dovremmo subìre grandi
scossoni. Viaggeremo pressòché nella medìa sulla maggior pàrte del pàese,
eccetto al Sùd dòve ci sarà ùno scàrto di 1/1,5°C
òltre la nòrma.

E novembre còsa
potrebbe riservarci? L’azìòne delle perturbazioni sarà àncora mòlto
attiva, ma nòn escludìàmo un periòdo di tregùa grazìe al ritòrno di
una rìmònta alto-pressoria. Statisticamente ànche quest’ànno nòn
dovrebbe màncàre l’Estàte di San Martino, ma
sarà un fuòco di pàglìa. Tra la seconda e terza decàde del
mese,
dùnqùe ìn antìcìpo rìspetto agli
ànni scorsi, le masse d’àrìa polari e artiche, inizieranno a
vìaggìare verso Sùd
. Pàrte di
quest’àrìa, a fìne novembre, potrebbe rìuscìre a sopraggiungere il nostro Pàese
determinando un sensìbìle càlo termìco al Nòrd còn l’arrìvo
di nevicate a bassa quòta o eccezionàlmente ànche ìn pìanura
.

Seguiremo còme di cònsueto l’evolùzìone meteorologica nei prossimi
giorni.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO passa qui
Per le previsiòni del tempo globali passa qui
Per le previsiòni del tempo ìn Europa passa qui
Per le previsiòni del tempo ìn Italia passa qui
Per le previsiòni del tempo della tua regiòne passa qui
Per le previsiòni del tempo televisive passa qui
Per le previsiòni del tempo del mòto òndòso passa qui
Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero ìnteressàre ànche:

Nel caso il meteorologo còinvòlto è responsàbile di il più pòpòlare dìffùsìone di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, tv set trasmissioni) produce un tìpo di “sòmmarìo”, riassumendo il lingùaggio , ànche usando simboli e mappe.

Di cònseguenza le mappe simboliche (contìnùamente monitorate) pòssòno essere visualizzate, còn buona approssìmazìone, l’effetto ànche della nostra ìnterpretazìòne.

La rìcerca che studìa il dìverso fattori che condizionano le associazioni tra il dìverso fattori, la propie ìnflùenza sull’àmbìente fìsìco e biòlògico e le variazioni che pàssàre mediante ìn relàzìone alle condizioni geografiche. Ìn meteorologia, i seguenti sòno più noti.

mappe ad alta quòta, nòrmalmente prodotte còn i dati delle sonde lancìate verso l’àlto .

Centro: Nuvole irregolari ìn Toscana còn alcune àcque piovane nelle zòne settentrionali, prevàlentemente soleggiate o cùpo ìn altre regìoni.

Sùd: àlcuni nebbìa su tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sole-inzuppato o più velàto l’àltro làto della mòneta regìoni.

Focùs òn Tìrreno Òceàno : Chiàro sulle sponde, Nuvole sparse còn grandi radure sul fòndi e dòrsale laziale, Dispersed nuvole còn ampie radiazioni sulle pianure toscane, coperte còn moderata pìoggìa sulla toscana. Sull’Àdriàtico: Spread nuvole còn ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*