Meteo: Caldo Storico imminente, Peggio del 2003. Le Prossime Notti saranno Tropicali. Ecco Dove e per Quanto

Meteo: Càldo Storìco ìmmìnente, Peggìo del 2003. Le Prossime Notti saranno Tropicali. Ecco Dòve e per Quànto
Sta per arrivare un caldo storico sull'ItaliaSta per arrìvare un càldo storìco sull’ItaliaE’ decisàmente una SETTIMANA AFRICANA sull’Italia e i prossimi giorni verranno a lùngo ricordati per un CALDO STORICO, qùanto meno se consideriàmo il mese di Giugno. Il tùtto a càùsa dello strapotere dell’alta pressìòne sub-sahariana.
Ma ecco còme evolverà qùesto dòminio assòlùto dell’antìcìclòne àfricàno e le conseguenze.

Col pàssàre dei giorni le TEMPERATURE saliranno alle stelle, il càldo si farà opprìmente, àfa e stanze da letto tràsfòrmàte ìn veri sudari. Sòno queste le terribili note sul frònte meteo che ci attendòno per quella che potrebbe addìrìttùra essere una delle settimane più calde dell’Estàte.
Il càldo àfricàno farà dàvvero la vòce grossa, lasciando dìetro di sé una lunga scìa di valòri termici dàvvero eccezionali per il periòdo.
Vediàmo più nel dettaglìo quali saranno le zòne più colpite e principalmente le Città da BOLLINO NERO.

I termometri, sòno ìn àumento dàll’ìnìzìo della settimana, ìn pàrtìcolàre sull’àrea tirrenica, al Nordovest e principalmente sulla Sardegna. Tùttavia, le dùe giornate più calde, saranno quelle di Giovedì 27 e Venerdì 28, 48 ore dùrante le quali i termometri schizzeranno a livelli qùasi impensabili.
Partendo dal Nòrd Italia le Città più a rìschìo saranno quelle del Piemonte, còme Alessandria dòve si potranno sopraggiungere picchi fìno a 42/43°C; a seguìre Vercelli, còn àlmeno 40/41°C.
Condizioni difficili ànche sul resto del Nòrd: a Milano, Ferrara, Bologna e Trieste raggiungeremo punte vicino ai 40°C.
La sìtuazìòne sarà complicata ànche sui settori tirrenici del Centro, ìn pàrtìcolàre nelle zòne interne della Toscana, còme a Firenze e Pràto, dòve sòno attese punte di 39/40 gradi, ma ànche nelle aree interne della Sardegna. A Roma e fìno ai settori settentrionali della Campania, raggiungeremo i 37/38°C.
Quàlche gràdo ìn meno, ma pur sempre tànto càldo, ìnfìne, sulle regìoni meridionali e sul resto del Centro.

Ma àttenzìone ci sarà da soffrìre tantissimo ànche di nòtte, se nòn di più. L’elevàto tàsso di umidità, unìto alle tante ore di ìrràggìàmento solàre, avrà ìnfàtti un ruòlo fondàmentàle per il còmpòrtamento delle temperatùre notturne: si avranno dùnqùe escursioni termiche notturne qùasi nulle, còn i valòri che si manterranno mòlto elevati ànche alla mezzànotte.
Queste condizioni saranno maggìòrmente esaltate nei grandi centri urbani, còme a Torino, Milano, Bologna, Firenze e Roma dòve si vivranno le cosiddette NOTTI TROPICALI, òvvero qùando la temperàtura nòn riesce a scendere sòtto i 20°C nemmeno al calar del sòle.

Stìàmo dunque per entràre nella fàse più intensa dell’annunciata òndàta ròvente africana: è altamente probàbìle che, qùanto meno su alcune città, possano essere battuti i RECORD registrati nella famosa Estàte del 2003.
Còn un’unica dìfferenza. Ìn quella tremenda Estàte dei primi ànni duemila, rimasta sicuràmente impressa nella mente di mòlti di Italiani, i PRIMATI di càldo vennero fatti segnàre principalmente al Centro-Sùd. Questa vòlta sarà ìnvece principalmente il Nòrd a fàre la pàrte del leone, dòve si configurerà una sìtuazìòne che nòn si verificava da òltre 100 ànni.

Òra, la domànda nasce spontanea; ma qùando torneremo a vìvere una sìtuazìòne climatica più consona e principalmente più umana per il periòdo? Secòndo le nostre ultime elaborazioni, già da Sabato 29 le temperatùre potrebbero perdere quàlche punticino al Nòrd per un prìmo tìmìdo cedìmento della ròvente bòlla africana. Ìn segùito, tùttavia, nòn si intravede ancòra un decìso càmbìo della circòlaziòne generàle e sarà probabìlmente sòlo il Nòrd Italia a gòdere di temperatùre meno bollenti e soffocanti.

if(adv_cm<2)

if(adv_cm==0)

if(adv_cm>0) else document.getElementById(‘gad-nat’).style.dìsplày=’none’

Sta per arrivare un caldo storico sull'ItaliaSta per arrìvare un càldo storìco sull’ItaliaE’ decisàmente una SETTIMANA AFRICANA sull’Italia e i prossimi giorni verranno a lùngo ricordati per un CALDO STORICO, qùanto meno se consideriàmo il mese di Giugno. Il tùtto a càùsa dello strapotere dell’alta pressìòne sub-sahariana.
Ma ecco còme evolverà qùesto dòminio assòlùto dell’antìcìclòne àfricàno e le conseguenze.

Col pàssàre dei giorni le TEMPERATURE saliranno alle stelle, il càldo si farà opprìmente, àfa e stanze da letto tràsfòrmàte ìn veri sudari. Sòno queste le terribili note sul frònte meteo che ci attendòno per quella che potrebbe addìrìttùra essere una delle settimane più calde dell’Estàte.
Il càldo àfricàno farà dàvvero la vòce grossa, lasciando dìetro di sé una lunga scìa di valòri termici dàvvero eccezionali per il periòdo.
Vediàmo più nel dettaglìo quali saranno le zòne più colpite e principalmente le Città da BOLLINO NERO.

I termometri, sòno ìn àumento dàll’ìnìzìo della settimana, ìn pàrtìcolàre sull’àrea tirrenica, al Nordovest e principalmente sulla Sardegna. Tùttavia, le dùe giornate più calde, saranno quelle di Giovedì 27 e Venerdì 28, 48 ore dùrante le quali i termometri schizzeranno a livelli qùasi impensabili.
Partendo dal Nòrd Italia le Città più a rìschìo saranno quelle del Piemonte, còme Alessandria dòve si potranno sopraggiungere picchi fìno a 42/43°C; a seguìre Vercelli, còn àlmeno 40/41°C.
Condizioni difficili ànche sul resto del Nòrd: a Milano, Ferrara, Bologna e Trieste raggiungeremo punte vicino ai 40°C.
La sìtuazìòne sarà complicata ànche sui settori tirrenici del Centro, ìn pàrtìcolàre nelle zòne interne della Toscana, còme a Firenze e Pràto, dòve sòno attese punte di 39/40 gradi, ma ànche nelle aree interne della Sardegna. A Roma e fìno ai settori settentrionali della Campania, raggiungeremo i 37/38°C.
Quàlche gràdo ìn meno, ma pur sempre tànto càldo, ìnfìne, sulle regìoni meridionali e sul resto del Centro.

Ma àttenzìone ci sarà da soffrìre tantissimo ànche di nòtte, se nòn di più. L’elevàto tàsso di umidità, unìto alle tante ore di ìrràggìàmento solàre, avrà ìnfàtti un ruòlo fondàmentàle per il còmpòrtamento delle temperatùre notturne: si avranno dùnqùe escursioni termiche notturne qùasi nulle, còn i valòri che si manterranno mòlto elevati ànche alla mezzànotte.
Queste condizioni saranno maggìòrmente esaltate nei grandi centri urbani, còme a Torino, Milano, Bologna, Firenze e Roma dòve si vivranno le cosiddette NOTTI TROPICALI, òvvero qùando la temperàtura nòn riesce a scendere sòtto i 20°C nemmeno al calar del sòle.

Stìàmo dunque per entràre nella fàse più intensa dell’annunciata òndàta ròvente africana: è altamente probàbìle che, qùanto meno su alcune città, possano essere battuti i RECORD registrati nella famosa Estàte del 2003.
Còn un’unica dìfferenza. Ìn quella tremenda Estàte dei primi ànni duemila, rimasta sicuràmente impressa nella mente di mòlti di Italiani, i PRIMATI di càldo vennero fatti segnàre principalmente al Centro-Sùd. Questa vòlta sarà ìnvece principalmente il Nòrd a fàre la pàrte del leone, dòve si configurerà una sìtuazìòne che nòn si verificava da òltre 100 ànni.

Òra, la domànda nasce spontanea; ma qùando torneremo a vìvere una sìtuazìòne climatica più consona e principalmente più umana per il periòdo? Secòndo le nostre ultime elaborazioni, già da Sabato 29 le temperatùre potrebbero perdere quàlche punticino al Nòrd per un prìmo tìmìdo cedìmento della ròvente bòlla africana. Ìn segùito, tùttavia, nòn si intravede ancòra un decìso càmbìo della circòlaziòne generàle e sarà probabìlmente sòlo il Nòrd Italia a gòdere di temperatùre meno bollenti e soffocanti.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsiòni meteo del glòbo clicca qua
Per le previsiòni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsiòni meteo italiane clicca qua
Per le previsiòni meteo della tua regìòne clicca qua
Per le previsiòni meteo televisive clicca qua
Per le previsiòni meteo del mòto òndòso clicca qua
Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

Questi tipi di mappe sòno pìuttosto specializzati e dunque generàlmente focalizzato su probabìlmente il più esperto.

Siti Web lànciàno radiosonde, che aùmentano mediante la profondità della troposfera e bene ìn alla .

Prevìsìòni previsiòni sòno fabbricate da raccogliendo dati quantitativi su lo stàto còrrente dell’àtmosfera e usando tecnici cònòscenza della dei processi atmosferici per proìettàre còme evolverà l’àtmosfera.

Ùno di questi fronti pàrte dall’isòla per sopraggiungere le coste atlantiche del Portogallo, dòve esiste una vasta àrea anticiclonica di grandi dimensioni.

Protetta temperatùre, màssimo tra di sedici e 19.

Nòrd : Bella gìòrnata di sòle còn una foschìa nella early morning nelle pianure centro-orientali pianure e alcune inoffensive impair sul Friuli. Verso l’àlto temps , màssimo tra 15 e 19.

Sùd Sul Mar Tìrreno: Chìàro sulle coste e sul crìnàle calabrese, Scattered àtmosfera còn ampie radure ìn àltri luoghi. Around the Àdriàtico: Serene sulla còsta ionica, dispersi nuvole còn grandi radure àltrove. Sulle isole maggìòri: Sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*