METEO con tuoni e improvvisi di neve ieri serata su le Alpi, i dettagli



In questi giorni il meteo è caratterizzato da alta pressione e stabilità. Ieri serata tuttavia, contrariamente a le previsioni dei più importanti modelli, ci sono piogge e acquazzoni di moderata impeto su le ai piedi dei monti del Nord-ovest.

Ma in Francia si sono avuti intensi forti rovesci con grandine, e nelle Alpi forti nevicate. La neve ha raggiunto anche i settori italiani. E osservare la neve con tuoni e improvvisi non è affatto normale, come neppure i forti rovesci a dicembre nella Francia interna.

Questo perché succede che se il promontorio anticiclonico sia un po’ defilato verso Ovest, giusto come in questo caso, ed a lo medesimo tempo un fronte s’impatta nelle Alpi, si avrà un effetto Stau nelle Alpi Svizzere che riuscirà a penetrare un po’ nelle alte pianure, giusto com’è successo.



Da come possiamo notare nel radar CML con focus sul Nord-ovest, il evento è bene chiaro: forti rovesci in Valle d’Aosta e cantone Svizzero, con acquazzoni anche forti fra varesotto e Canton Ticino.

Ma il problema non è questo evento di per sé curioso, e che fa parte del nostro tempo, quanto lo è viceversa averlo a dicembre, poiché è caratteristico de la primavera.

A Milano ieri serata pioveva con circa 6-7°C, ovvero dei valori piuttosto alti per essere dicembre, poichè peculiari notturni di inizio marzo. Hanno trovato umidità al suolo, capace di aumentare il rain rate delle precipitazioni. Molto impressionante vedere acquazzoni di simile impeto sul varesotto a dicembre.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*