Meteo cronaca Liguria, già caduti 250 litri di pioggia per metro quadro. E non è finita

Meteo cronaca Liguria, già caduti 250 litri di pioggia per metro quadro. E non è finita
Il brutto tempo si accanisce su la Liguria, altro peggioramento successivamente metà giornata fra le province di Savona e Genova
Articolo del 11/10/2018

ore 12:49

scritto da

Carlo Testa

Meteorologo

Liguria, le previsioni per il pomeriggio non sono buoneLiguria, le previsioni per il nel primo pomeriggio non sono buoneRimane alta l’attenzione su tutta la Liguria: a iniziare dalla mezzanotte contemporanee il brutto tempo ha interessato continuamente principalmente le province di Imperia e Savona, laddove sono già caduti 250 litri di pioggia per metro quadrato. La condizione più critica si registra nel savonese, laddove il torrente Letimbro sta raggiungendo il livello di guardia nell’entroterra non distante dalla città di Savona.

Nelle prossime ore la condizione non migliorerà, anzi: la convergenza fra scirocco e tramontana, responsabile dei eventi più forti, si sposterà verso Genova, laddove, principalmente ne i quartieri di ponente, sono attese forti piogge sino a prima serata; per di più, fra savonese e imperiese continuerà a piovere continuamente, con forte rischio allagamenti e frane.
Vi invitiamo a seguire attentamente i prossimi aggiornamenti, la condizione appare estremamente delicata.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del tempo del pianeta passa qui
Per le previsioni del tempo d’Europa passa qui
Per le previsioni del tempo in Italia passa qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui
Per le previsioni del tempo in TV passa qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui
Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*