Meteo del passato: le grandi nevicate di Torino. Non solo il 27 Ottobre 1979, ma bene altre


immagine 1 articolo 53677

Nella interpretazione delle osservazioni meteorologiche di Torino, che risale a la fine del Settecento, solamente poche volte è nevicato nel mese di Ottobre, su la città piemontese.

La prima volta è il 22 Ottobre del 1748, e è una precipitazione nevosa abbondante, nonché la più precoce di questa serie storica plurisecolare.

La seconda è il 26 Ottobre del 1810, con la caduta di acqua mista a neve, la terza 24 Ottobre del 1890 (un’ora di neve), la quarta il 31 Ottobre del 1920, una precipitazione nevosa abbastanza abbondante.

L’ultima occasione è il 28 Ottobre 1997, con un’intensa ondata di freddo da Nord Est che fece cadere dei fiocchi di neve da Stau fra le 10 e le 11.

Quella del 27 Ottobre del 1979 è l’ultima abbondante caduta in questo mese, che ha ancora caratteristiche prettamente autunnali e non certo invernali.

Essa è preceduta da un’ondata di freddo, la giornata 26, con neve sovra i 600 m di quota, causata da un Alta pressione presente su la Scandinavia.

Simile cellula di Alta Pressione inviò aria fredda sul Piemonte, da est, laddove giunse l’isoterma di -2°C a 1500 m di altitudine, con nevicate, come si è detto, oltre i 600 m.
Ma successivamente si fece avanti una area di Bassa Pressione presente sul Mediterraneo Occidentale, che attivò correnti del mezzogiorno e precipitazioni abbondanti sul Nord Italia, ma la presenza di un cuscino di aria fredda fece si che tali precipitazioni fossero di neve anche a bassa quota sul Piemonte, come minimo dapprincipio.

La neve cadde a Torino città fra le 01 nottetempo e le 10 del mattino, e caddero 5 centimetri di neve (10 centimetri a Moncalieri, e 18 centimetri a Pino Torinese); nel dopopranzo la precipitazione tornò sotto forma di pioggia.

La temperatura in città registrò una minima di -0,8°C ed una massima di +3,1°C, la massima più fredda in Ottobre di tutta la serie, ma la temperatura scese sin a -2,8°C al Bric de la Croce.

10 centimetri di neve caddero anche ad Asti, e 3 centimetri al Passo dei Giovi, laddove le temperature restarono al inferiore dello zero per tutta il giorno.

La precipitazione nevosa più abbondante di questi giorni si registrò eppure fra la mattinata del 31 Ottobre 1920 e la mattina del 03 Novembre, quando caddero complessivamente in 4 giorni bene 45 centimetri di neve!

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni del tempo del globo clicca qua

Per le previsioni del tempo in Europa clicca qua

Per le previsioni del tempo in Italia clicca qua

Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni del tempo in TV clicca qua

Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua

Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*