METEO DICEMBRE 2018: l’inverno potrebbe arrivare nella seconda decade del mese

  • Flusso zonale per l’inizio di dicembre poi avvertimenti di un generale raffreddamento sull’Europa, vediamo la tendenza meteo in Italia.

    Tendenza meteo per Dicembre 2018 in Italia

    Tendenza meteo per Dicembre 2018 in Italia

    Ciclone polare in ricompattamento con l’inizio dell’inverno

    Con dicembre 2018 inizia anche l’inverno meteorologico, la stagione solitamente più attesa da gli appassionati meteo ed in specifico da gli amanti del freddo e de la neve. In diverse recenti annate l’inizio di dicembre ha portato ad uno stratcooling, ossia un raffreddamento de la stratosfera oltre una certa soglia con conseguente compattamento anche del vortice depressionario polare troposferico per moltissimi giorni. Su i eventi di stratwarming e stratcooling potete anche leggere qui l’approfondimento dedicato. Questo inizio di dicembre sta vedendo un parziale ricompattamento del vortice depressionario polare troposferico riguardo a le settimane scorse ma dalla stratosfera non giunge alcun segnale di raffreddamento oltre la soglia limite con conseguente stratcooling. Vediamo allora con questi presupposti quale potrebbe essere la tendenza meteo per dicembre.

    VISITATE LA NOSTRA SEZIONE DI GOOGLE NEWS!

    Prima decade del mese con flusso zonale, poi brusco raffreddamento

    Da le ultime uscite dei modelli il mese di dicembre inizierà con un flusso zonale in ripresa sull’Europa. Questo porterà ad una celere alternanza sul Mediterraneo fra rimonte dell’alta pressione e impulsi instabili dal’atlantico. Si tratterà in ogni modo di peggioramenti meteo rapide e non molto organizzati uno dei quali potrebbe in parte compromettere anche il weekend dell’Immacolata. A seguire appare più presumibile un rallentamento del vortice depressionario polare troposferico e un raffreddamento più importante del continente europeo. Ad oggi sembrerebbe che nelle seconda settimana di dicembre l’alta pressione possa puntare verso nord estendendosi sull’Atlantico, si passerebbe dunque da un flusso zonale moderatamente mosso a intensi scambi meridiani. La massa d’aria fredda di origine dell’artico dovrebbe così invadere l’Europa, specialmente centro-orientale, portando un generale diminuzione delle temperature con valori anche sotto media.

  • Fonte

    Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

    Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO passa qui
    Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO passa qui
    Per le previsioni meteo globali passa qui
    Per le previsioni meteo in Europa passa qui
    Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
    Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
    Per le previsioni meteo in TV passa qui
    Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
    Per l’quota de la neve passa qui

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *