METEO Dicembre, probabili sorprese nelle festività natalizie



Sorprese meteo di che tipo? Allora, partiamo da le origini ovvero da gli imponenti movimenti che stanno coinvolgendo l’atmosfera dell’emisfero artico.

Sovra le nostre teste, anche se non ce ne rendiamo conto, puntualmente si compiono manovre imponenti. Manovre essenziali nel determinare le sorti di un’intera stagione invernale. Manovre che coinvolgono principalmente il Ciclone Polare, ovvero quell’colossale struttura depressionaria colma d’aria gelida e che solitamente staziona al Polo Nord.

Come bene saprete, supponendo ci seguite costantemente, il Ciclone è estremamente disturbato. Non solo, quest’anno s’intravede un robustissimo Alta pressione Russo-Siberiano e a nostro avviso potrebbe farci percepire il suo “profumo” già nelle festività natalizie.

Che vuol dire? Semplice, che sbuffi d’aria fredda dai quadranti orientali siano in grado di trasferirsi a ovest. Dunque anche sul Mediterraneo. Perché questo avvenga v’è necessità che le depressioni dell’atlantico, in pronta accelerazione durante de la prossima settimana, mollino un po’ la presa. Depressioni, giusto sottolinearlo, che verranno incentivate da un tentativo di chiusura (rinforzo e accentramento sul Polo) proprio del Ciclone Polare.

Tentativo, sì, perché così facendo verrebbe sottoposto a ulteriori disturbi e potrebbe cedere di schianto. Forse dopo Natale, forse a inizio 2019, ma i sentori di qualcosa di grosso arriverebbero proprio nel periodo a cavallo fra Natale e Il primo giorno dell’anno. Ovviamente quanto scritto sinora non appare certo su i modelli matematici di previsione.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*