METEO: è ne i MARI CALDISSIMI la causa delle ALLUVIONI KILLER

METEO: è ne i MARI CALDISSIMI la causa delle ALLUVIONI KILLER
Articolo del 11/10/2018

ore 14:54

scritto da

Team iLMeteo.it

Meteorologi e Tecnici

METEO: mari caldi, temperature anomale, Italia con piogge e temporali killer [EVOLUZIONE]METEO: mari caldi, temperature atipiche, Italia con piogge e nubifragi acquazzoni killer [EVOLUZIONE]Giusto pochi giorni fa, da le statistiche effettuate per il 2018 è emerso che finora, in Italia, stiamo vivendo l’anno più caldo di una volta, da quando esistono le rilevazioni. Il tempo temperato e temperato peculiare del nostro Paese si sta sempre più tropicalizzando e questo fa sì che su lo Stivale si verifichino de gli episodi meteo estremi con una maggiore frequenza riguardo al passato. Ma perchè accade tutto questo?

Innanzitutto dobbiamo dire che le temperature atipiche registrate nel mese di Settembre e in queste prime due settimane di Ottobre non stanno affatto semplificando la condizione. Pensate che Mercoledì 10 Ottobre, si sono registrati valori termici quasi da primato per il mese in corso, complici in questo caso i forti venti di Scirocco che, se da una parte hanno contribuito a provocare piogge insistenti su Piemonte, Liguria e Sardegna, dall’altra hanno fatto schizzare i termometri verso l’alto. Il tempo attuale, dunque, più che avere connotati autunnali, appare ancora resistere con sembianze tipicamente estive e oltretutto durante del prossimo fine settimana l’Italia verrà anche accarezzata da un robusto alta pressione, che farà nuovamente alzare di qualche grado la colonnina di mercurio. Non dobbiamo dimenticare che la temperatura dei nostri mari è ancora piuttosto elevata: anche su questo settore si registrano anomalie termiche positive, sia ne gli strati più superficiali, sia in questi più arcani e questo permette che venga immagazzinata tanta energia, con effetti che sono sotto gli occhi di tutti. Mare caldo e contrasti termici: questi due fattori rappresentano dunque la condizione ideale per lo sviluppo di eventi crudeli.La recente alluvione di Maiorca ne è una dimostrazione, ma se vogliamo rimanere in casa nostra, l’Italia è flagellata in queste ultime ore da piogge e nubifragi acquazzoni che non è eccessivo definire killer. Una forte perturbazione proprio così sta mettendo in ginocchio il Nord ovest e la Sardegna; sull’Isola, in specifico, la condizione è davvero critica: strade e scuole bloccate in molte zone, alberi eradicati, un ponte crollato, una persona dispersa e molte altre indotte all’evacuazione.

Giovedì 11 il clou del brutto tempo, con piogge forti sul Piemonte e su la Liguria: sorvegliate eccellenti saranno Genova, Savona e Imperia province sempre a rischio a livello idrogeologico. Piovaschi incessantemente anche in Sardegna, particolarmente sul settore orientale dell’Isola. Da Venerdì 12 il sistema frontale si attenuerà al Nord ovest, ma un ramo di essa scenderà verso la Sicilia, intrappolandola in una rete di nubifragi acquazzoni forti e grandine: anche in questo caso bisognerà stare concentrati a la possibilità di episodi estremi.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo globali seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo in TV seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*