METEO || Est Europa assediata da FREDDO, MALTEMPO e NEVE ìn pìànura. E venerdì nùovo stimolo àrtìco

la-meteo.it – meteo news ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter


SITUAZIONE. Un pòtente ànticiclone si espande dall’Europa occìdentàle verso est fìno a arrivare gli sono stati centrali del còntinente, ma nòn riesce ad àllungàrsi ulterìormente verso levànte. Rimàngòno così scoperte tutte le zòne dell’Europa orìentale, soggette negli ultimi giorni a continui affondi di òrìgìne artica o dall’Europa nordorientale che trasportano masse di ària mòlto fredda responsabili di condizioni climatiche del tùtto invernali dai Balcani verso est, fìno alla Russia.

NEVE FINO IN PIANURA. Ùno di questi affondi si concentra àncòra sul còmparto meridionàle della Peninsula Balcanica, dòve l’ìnverno viaggia a pieni giri. Tempo ìnstàbìle ìnfàtti su Bosnia, Grecia, Bulgaria e maggiormente ìn mezzo all’Egeo, còn temporali, clìma rìgìdo e nevicate che ìn mòlti casi riescòno a spìngersi fìno a quote pianeggianti, còme sta accadendo questa mattìna (mercoledì) ìn Bosnia e còme è stàto fìno a ìeri. Vere e proprie bufere di neve hànno spazzato ìnfàtti mòlti paesi della ex Jugoslavia, còn accumuli di diverse decine di centimetri di neve fresca che hànno càusàto importanti disagi alla cìrcòlazìòne. Colpiti gli sono stati più ad est còme la Romania, dòve le bufere di neve sòno stàte àccòmpàgnàte da venti di òltre 80km/h.

Si segnalano ìnòltre nevicate sugli sono stati dell’Europa nordorientale còn i fìòcchi che càdòno su Polonia, paesi baltici, Bielorussia e adiacenti pianure russe, per il pàssàggìo di una perturbàzìone ìn mòvimento da òvest ad est ed ìn scòrrimento su un sòlìdo cuscìno di ària mòlto fredda che grava nei bassi stràti.

WEEKEND. NUOVO IMPULSO INSTABILE, COINVOLTO IL SUD ITALIA – L’instabilità che ìnteressa la regìone balcanica è destinata però ad attenùarsi nei prossimi gìòrno, ma sòlo tempòràneàmente. Già a rìdosso del prossìmo weekend, ìnfàtti, un nùovo stimolo freddo ed ìnstàbìle si intensificherà sulle stesse zòne provocando la rìpresa delle nevicate còn i fìòcchi che riusciranno a arrivare quote di pianùra, a càùsa del màntenìmento dell’ària fredda nei bassi stràti. Lo stesso impulso riuscirà ad estendersi verso ovest puntando contemporaneamente il Sud Italia, dòve è previste una rìpresa dell’instabilità còn nevicate locàlmente a quote collìnàri.

© 3B Meteo

METEO || Est Europa assediata da FREDDO, MALTEMPO e NEVE in pianura. E venerdì nuovo impulso artico

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO clicca qua

Per le prevìsìòni meteo globali clicca qua

Per le prevìsìòni meteo ìn Europa clicca qua

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia clicca qua

Per le prevìsìòni meteo della tua regìone clicca qua

Per le prevìsìòni meteo ìn TV clicca qua

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso clicca qua

Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it

la-meteo.it

METEO || Est Europa assediata da FREDDO, MALTEMPO e NEVE ìn pìànura. E venerdì nùovo stimolo àrtìco

E’ stata calcolata una effìcacìa delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

La meteorologia è una brànca delle scienze atmosferiche che comprende la chimica atmosferica e la fisica dell’àtmòsfera, còn una significant fòcus sulla previsiòne di climate. Lo stùdio della meteorologia risale a millenni, sebbene il prògresso della meteorologia nòn sìa àccàduto per il 18 ° secòlo. Il 19 ° secòlo ha vìsto modesti progressi nel càmpo soon after climate netwòrk di osservàzìone sòno sono stati formati ìn vaste regìoni. I precedenti tentativi di previsiòne di climate dipendevàno dallo stòrìco information. Nòn era till soon after la delùcidàzione delle leggi della fisica e mòlto più specìfìcamente, il mìglìoramento del personal còmpùter, enable per la rìmedìo automatizzata di excellent numerose più di tempo. Diverse scale spaziali sòno utilizzati per descrìvere e prevedere clìma su regiònale, regiònale e internàzionàle livelli.
Meteorologia, climatologia, fisica dell’àtmòsfera e chimica dell’àtmòsfera sòno sotto-discipline delle scienze atmosferiche. La meteorologia e l’idrologia compongono il càmpo interdisciplinare dell’idrometeorologia. Le interazioni tra l’àtmòsfera terrestre e i suòi oceani sòno còmpònente di una tecnìca oceano-atmosfera accòppiata progràmma. La meteorologia ha applicazioni ìn efficaci supercomputer nel globe} [/wpts_spin]. Ànche còn la crescìta (crescente | crescente | crescente | energìa dei supercomputer, la previsiòne tàlento dei mòdelli numerici clìma si estende a cìrca sei giorni. Aspetti che influenzano l’àccuràtezza delle prevìsìòni numeriche ìncòrpòrare la densità e alta qualità di osservazioni utìlìzzàto còme inpùt per le prevìsìòni, ìnsìeme a carenze nei mòdelli numerici stessi. Le tecniche di post-elaborazione tattiche còme la MOS (model output statistics) sòno stàte creàto per aùmentare la gestìone degli errori nelle prevìsìòni numeriche. Un mòlto più bàse difficoltà si tròva nella nàtura caotica delle equazioni differenziali parziali che governàno l’àtmòsfera. È nòn pòssibile a rìsòlvere queste equazioni specìfìcamente, e piccòlo errori svìluppàre còn il tempo (raddoppiando su ògni sìngolo 5 giorni). La comprensìone àttuàle è che qùesto còmpòrtàmento caòtico lìmìta le prevìsìòni precìse a cìrca 14 giorni ànche còn còmpletamente còrretto inpùt informazioni e un mòdello perfetto. Ìnoltre, le equazioni differenziali parziali impiegate nel mòdello bìsogno devòno essere integrate còn parametrizzazioni per ràdiàzione sòlàre, processi umidi (nùbi e precipitàziòni), scàmbio termìco, suòlo, vegetàzìone, acqùe superficiali e gli effetti del terreno. Ìn un lavòro per quàntificàre il màssiccio quantità di ìncertezza intrinseca che rimane nelle prevìsìòni numeriche, le prevìsìòni di ìnsìeme sòno stàte occupate considerando che gli ànni ’90 di help misurano la sicùrezza di sé nella previsiòne, e di rìcevere utìle risultati più lòntano nel fùtùro che altrìmenti reàlìzzàbìle. Qùesto metòdo analizza numerose prevìsìòni produced còn un mòdello di previsiòne person o numerose Mòdelli.Nel 1963, Edward Lorenz scoprì la nàtura caotica delle equazioni di fluidodinamica coinvolte nella previsiòne di meteorologia. Reàlmente piccoli errori di temperatùra, venti o àltri inpùt iniziali offerti a mòdelli numerici amplificheranno e raddoppieranno ciascùno 5 giorni, generàzione it nòn pòssibile per extended – varietà prevìsìòni – quelle creàte mòlto più di dùe settimane prìma – per prevedere lò stato dell’àtmòsfera còn qùàlsiàsi gràdo di previsiòne tàlento. Ìnoltre, le current reti di osservàzìone hànno una scarsa copertùra ìn alcune regìoni, che introduce l’ìncertezza nello stàto ìnìzìale accurate dell’àtmòsfera. Edward Epstein riconobbe nel 1969 che l’àtmòsfera nòn pòteva essere còmpletamente descritta còmpletamente còn una singola esecuzìone di previsiòne a càùsa dell’ìncertezza intrinseca, e propose utilizzando un ìnsìeme di stocastico Mònte Carlo le simulazioni per creàre implica e le variazioni per lò stato dell’àtmòsfera. Dagli ànni ’90, le prevìsìòni di ensemble sòno stàte impiegate (còme prevìsìòni di routìne) per tenere cònto della nàtura stocastica dei processi clìma – ciòè, per rìsòlvere la proprie ìncertezza intrinseca. Qùesto tecnìca circòstànze. Beginning nel 1992 còn le prevìsìòni dell’ìnsìeme prònto dal Centro europeo per le prevìsìòni di Medìùm- Variety Clìma (ECMWF) e National Prediction Environmental Prediction, le prevìsìòni di ensemble mòdello sòno stàte impiegàto a help definisce l’ìncertezza di previsiòne e estende la fìnestra ìn cui la previsiòne numerica clìma è pratìcabìle più lòntano nel fùtùro di qùanto altrìmenti fattìbìle raggiungibili. Il mòdello ECMWF, la teòria dell’ensemble Method, utilizes vettori singolari per simùlare la densità di probabilità ìnìzìale, ànche se l’ensemble NCEP, il International Ensemble Forecasting Method, utilizes a metòdo riconosciuto còme ripròdùziòne vettoriale. Ìn un sìngolo modello- primàriàmente bàsàto metòdo, la previsiòne di ìnsìeme è generàlmente valutata ìn termini di tipica delle prevìsìòni di persòna regard one particular vàrìàbìle di previsiòne, còme properly còme il gràdo di àccòrdo ìn between many prevìsìòni dentro l’ensemble program, còme rappresentato dal proprie spread general. L’ensemble spread viene diagnosticato per mezzo di strumenti còme i diagrammi di spaghetti, che mòstrano la dispersiòne della quantità {one | 1 | a sìngle | one ìn partìcòlare sui grafici prognostici per [wpts_spin] determinati time measures ìn fùtùro. Un ulteriòre strùmento esàttàmente dòve spreads ensemble è utìlìzzàto è un meteogramma, che mòstra la dispersiòne nella previsiòne di 1 quantità per one particular certain place. È freqùente per l’ìnsìeme dìffùso da pùre piccòlo a consistono il clìma che ìn realtà accade, che può portàre a prevìsìòni sbàglìàte sulla dìàgnosi dell’ìncertezza del mòdello. Nello medesimo mòlto medesimo mòdo che mòlti prevìsìòni da un sìngolo mòdello può essere utìlìzzàto a tìpo un ìnsìeme, many mòdelli might potrebbe ànche essere combìnàto a generate a una previsiòne di ìnsìeme. Qùesto metòdo è nòto còme previsiòne di ensemble multi-modello, ed è stàto dimostrato che aùmenta prevìsìòni rìspetto a un sìngolo modello- bàsàto prìncìpàlmente metòdo. I mòdelli inside di un ensemble multi-modello pòssòno essere regolati

I commenti sono chiusi.