METEO ESTREMO, è un autunno da incubo



L’Italia, da tempo, è presa di complesse situazioni meteo climatiche che possiamo definire tranquillamente estreme.

Stupisce e allarma l’entità delle precipitazioni, impressiona la facilità con cui certe perturbazioni diventano fenomenali cicloni mediterranei. Nell’ultima settimana e regioni del nostro territorio sono letteralmente devastante da piogge chiari. Ovviamente bislacco a gli onori de la cronaca Veneto e Sicilia, ma altre regioni del Paese sono giunte al limite de la quantità d’acqua accettabile.

Molti lettori ci domandano cosa stia accadendo, quale sia la causa scatenante di un brutto tempo senza altri. Rispondervi è difficile, per sviscerare l’argomento ne i minimi dettagli ci vorrebbero giorni. Nel provare a darvi una spiegazione possiamo menzionare il riscaldamento globale, le caparbi anomalie termiche, il caldo anormale, l’incuria nella gestione del territorio della nostra terra. Una miscela letteralmente esplosiva, che ha destato improvvisamente il Mediterraneo da un torpore siccitoso protrattosi per circa un anno.

Ricordate quel che si diceva de la siccità? Dicevamo che la natura avrebbe riequilibrato l’eccesso con altri eccessi ed è quello che sta succedendo. Chiaro che con un trend al riscaldamento sempre più deciso, la quantità di energia possibile a disposizione è talmente abbondante che al minimo sbuffo d’aria fresca succede il finimondo.

La speranza è che con l’incedere de la stagione, con il manifestarsi dei austeri peggioramenti, tutto quel surplus delle temperature venga smaltito il più in fretta probabile. Altrimenti saremo limitati, anche in futuro, a commentare passaggi di brutto tempo certamente cattive.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*