METEO: Europa con alta pressione anormale. Conseguenze dirette sull’Italia e persistenza

Vasto Anticiclone nel cuore dell'Europa con anomalie positive di temperatura fino ad oltre 6 gradi Ampio Alta pressione nel cuore dell’Europa con anomalie positive di temperatura sino ad oltre 6 gradi Si apre la seconda settimana del mese di Ottobre e su lo scacchiere Euopeo laddove si muovono i primarie centri di Alta e Bassa Pressione ci sono importanti novità. In realtà da lo indagine dei modelli meteo previsionali queste configurazioni hanno importanti effetti e conseguenza anche sul nostro Paese determinando il tempo che farà per buona parte dei prossimi giorni. Appare in realtà confermata la formazione di un altro e potente alta pressione fra Germania e Francia giusto nel cuore dell’Europa, una ampia area ossia di tempo costante con prevalenza di cieli sereni o al più poco coperto di nuvole. Una condizione del tutto specifico visto che solitamente questi mesi sono contraddistinti da abituali incursioni dell’atlantico con perturbazioni e piogge a ripetizione. L’anomalia che più salta all’occhio è sicuramente quella legata a le temperature, sono attesi in realtà valori sino ad oltre 6 gradi riguardo a le medie di questo periodo. Pensate che a Parigi si potrebbero toccare punte massime sino a 26°C, un valore caratteristico di un nel primo pomeriggio di Luglio.

Cosa dobbiamo aspettarci allora sul nostro Paese? Scopriamo insieme gli effetti diretti primarie sull’Italia di questa inaspettata configurazione.

Diamo uno sguardo maggiormente a le temperature che, come abbiamo detto anteriormente risentono di questa ampia anomalia a livello europeo. Già dalla giornata contemporanee, Lunedì 8 Ottobre, sono predette in generale crescita e sovra la medie del periodo. Ne i prossimi giorni ci aspettiamo punte massime di temperatura vicino a i 25-26°C al Nord, mentre al Centro si potranno sopraggiungere anche i 27°C a Firenze e 26°C a Roma. Una sorta di Ottobrata in conclusione, un periodo di tempo costante e caldo giusto in mezzo a la stagione autunnale.

Ma tutto questo quanto durerà? Primi avvisi di modifica attesi durante de la giornata di Giovedì 11
quando le Zone di Nord Ovest e i versanti tirrenici potrebbero essere interessati da correnti molto instabili di origine dell’artico. Non escludiamo la possibilità di forti forti rovesci fra Alta Toscana, Piemonte, Lombardia Occidentale e maggiormente Liguria. Le temperature ovviamente ne risentiranno con cali anche di 7-8 gradi in specifico laddove le piogge saranno più insistenti.

Da Venerdì 12 poi nuova rimonta dell’Alta pressione Azzorriano che riporterà situazioni meteo veramente più costanti e soleggiate su praticamente tutta la Peninsula.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo globali seleziona qui
Per le previsioni meteo in Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo in Italia seleziona qui
Per le previsioni meteo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo in TV seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*