Meteo: fine Maggio e Weekend 2-3 Giugno, con l’ANTICICLONE SCIPIONE scoppia l’ESTATE, si vola OLTRE 30°C

Meteo: fine Maggio e Weekend 2-3 Giugno, con l’ANTICICLONE SCIPIONE scoppia l’ESTATE, si vola OLTRE 30°C
METEO: conferme sull’arrivo di una fase calda sull’Italia già da Domenica 27 e fin al 2-3 Giugno ad opera di un alta pressione a matrice sub-sahariana. Firenze potrebbe superare i 33°C. Sbalzi termici e CLIMA impazzito: cause antropiche o no?
Articolo del 18/05/2018

ore 5:30

scritto da

Antonio Sano’

Fondatore

Arriva Scipione e scoppierà l'estate sul nostro PaeseArriva Scipione e scoppierà l’estate sul nostro PaeseSuccessivamente l’breve tregua del fine settimana del 19-20 Maggio, la scena meteorologica a scala europea sarà ancora compromessa anche per tutta la settimana prossima per la presenza di un vortice depressionario ciclonico con due occhi, ovvero due minimi di pressione, chiamato appunto ad OCCHIALE.

Successivamente, le elaborazioni su base statistico-matematica denominate ENSEMBLE, ovvero che tengono in considerazione diverse evoluzioni meteorologiche d’INSIEME (come dice la parola medesima), partendo da dati iniziali opportunamente cambiati, mettono in evidenza un crescita de la pressione sul Mediterraneo, ovvero un’espansione, un promontorio, detto CUNEO ANTICICLONICO che simpaticamente chiameremo “SCIPIONE”, come Scipione l’Africano. Leggi e approfondisci come nascono i nomi.
Da
re un nome a le rappresentazioni meteorologiche NON è affatto una novità e l’usanza, si far per dire, nasce nel corso di la seconda guerra eccezionale quando gli aviatori statunitensi sono soliti assegnare a le perturbazioni nomi di donna, preferendo questi delle proprie e, mogli o ancora meglio, delle Suocere ;). Poi con il ’68, per par condicio, si iniziarono ad assegnare anche i nomi mascolini a le rappresentazioni meteorologiche come gli Uragani che attraversavano gli Stati uniti, e così questa usanza vede oggi alternare nomi effeminati e mascolini relativamente ne gli anni pari e dispari. In Italia NON esiste un ente ufficiale preposto, ma possiamo considerare per ora questa nostra attività come un gioco, non c’è nulla di male. Non credete?

Simile assetto ANTICICLONICA spingerà masse d’aria di origine sub-sahariana verso il Mediterraneo e dunque l’Italia fra la fine del mese di Maggio, in prossimità dell’ultimo fine settimana del 26-27 e i primi giorni di Giugno, giusto in concomitanza con la festa de la Repubblica del 2 Giugno e durante di Domenica 3; al CentroSud dovrebbe in ogni modo permanere una debole movimentazione depressionaria foriera di instabilità con precipitazioni e nubifragi acquazzoni in ogni caso isolati e di breve persistenza.

Le temperature cominceranno a salire gradualmente da Sabato 26 e Domenica 27 così che i valori termici diurni che si potranno misurare saranno veramente estivi su tutta Italia con temperature maggiori a i 31°C su la Sardegna, Sicilia, grande parte del Sud e su tutta la Pianura del Po, da Milano e Trieste. Le grandi città del CentroSud come Roma, Firenze e Napoli , non solo supereranno 30°C, ma il cosiddetto effetto “isola di calore” causato dall’urbanizzazione, potrebbe far schizzare la colonnina di mercurio bene oltre: addirittura il centro di Firenze potrebbe toccare i 33°C attestandosi come città più calda d’Italia.

Le città lontane dal mare subiranno un riscaldamento maggiore mentre lungo i litorali l’azione mitigatrice delle brezze renderà il tempo veramente attraente.

Non mancheranno episodici nubifragi acquazzoni di calore nelle ore pomeridiane e principalmente nelle aree montagnose.
Questa condizione non solo si spingerà fin al 2-3 Giugno, ma potrebbe proseguire anche qualche giorno in più, sebbene il mese di Giugno si prospetti nuovamente a tratti fortemente temporalesco.

In più di una occasione abbiamo parlato ed evidenziato come l’estremizzazione e/o tropicalizzazione del tempo delle medie latitudini sia oramai un dato di fatto… periodicamente caldi con espansioni improvvise di anticicloni africani, e con una basilare assenza del celebrato e piacevole alta pressione delle Azzorre, seguono periodi dal tempo instabile con abituali nubifragi acquazzoni, grandinate, nubifragi e sbalzi termici notevoli.
Di certo molti climatologi potranno portare argomentazioni curate e contrariamente molti politici potranno dimostrare dubbi concernenti l’urgenza di misure cautelative ne i confronti delle emissioni inquinanti e de la Co2, principale incolpato.
Ma secondo voi è veramente tutta colpa dell’Uomo?GFS: Domenica 27 anticiclone Scipione sull'ItaliaGFS: Domenica 27 alta pressione Scipione sull’Italia

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del pianeta clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*