Meteo fuori stagione: temperature elevate in Francia e grande parte dell’Europa


immagine 1 articolo 54565

CRONACHE METEO. Correnti molto miti provenienti dall’Atlantico hanno innalzato notevolmente le temperature minime su la Francia, determinando in alcuni casi dei record storici di caldo anomalo in questo mese di Dicembre.

A Figari, nel Sud de la Corsica, la temperatura minima di ieri mattinata è di +16,3°C, superando il altro record che risaliva al 3 Dicembre del 2003.

A Bormes Les Mimosas, situato su la costa del sud francese ad est di Marsiglia, la temperatura minima di +15,4°C ha battuto il altro record mensile che risaliva al 17 Dicembre 1988.

Lezignan Corbieres, situato nella Francia di Sud ovest ad est di Narbona, ha visto una temperatura minima di +14,2°C, superando il suo altro record che risaliva al 03 Dicembre 1994.

Mauroux, che si incontra nella Francia del sud interna, ha visto una minima di +13°, battendo un record di caldo che risaliva al 20 Dicembre 1993.

Nella giornata altro si sono verificati viceversa record di caldo in Bretagna, come a St. Brieuc, laddove la minima di +13,8°C ha superato i +13,5°C del 16 Dicembre 2015.

Come visibile dalla mappa delle anomalie termiche, nella mattina di ieri le temperature minime sono molto anormale nella mattina di ieri, in specifico su la Francia centro del sud, su la Germania, Repubblica Ceka ed Italia Del centro.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni meteo del pianeta clicca qua

Per le previsioni meteo in Europa clicca qua

Per le previsioni meteo in Italia clicca qua

Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni meteo televisive clicca qua

Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua

Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*