METEO: INVERNO 2018-19, SVELATI adesso gli ULTIMI SEGRETI nelle PREVISIONI, vi facciamo vedere le GELIDE IPOTESI in CAMPO

Inverno prime proiezioni Inverno prime proiezioni Le previsioni stagionali, un empo poco affidabili, più utili forse per qualche scommessa fra amici che per effettivo utilità comoda, ne gli ultimi anni sono diventate sempre più definite ed credibili, così che ve ne vogliamo parlare in relazione a i prossimi mesi invernali. Giusto OGGI sono giunti nuovi aggiornamenti per le previsioni a lungo termine del centro europeo, il più accreditato istituto in questo campo.

Va tenuto bene presente che non esiste alcuna possibilità di predire con mesi di anticipo l’andamento meteorologico in una data zone un dato giorno, ma solo appunto linee di tendenza a livello generale.

Fatte queste dovute premesse, proviamo ora ad ipotizzare come si presenterà la prossima stagione invernale. Da gli ultimi aggiornamenti del centro di ricerca Europeo (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) la prima parte dell’inverno sembrerebbe caratterizzata da temperature leggermente al di sovra delle medie storiche, in parole povere farà un po’ più caldo e pure le precipitazioni vengono viste al inferiore di quanto ci si aspetterebbe in questo periodo dell’anno, dunque sarà un pochino più siccitoso. In ogni caso è bene ribadire che non mancheranno in ogni modo le nevicate sull’arco delle alpi e su gli Appennini ad ogni transito perturbato. Da non sottovalutare tuttavia la discesa di masse di aria molto fredde ed improvvise dai quadranti nord orientali che potrebbero portare eventi di grande freddo e neve anche a altezze di pianura già dalla fine di Novembre come accaduto reiteratamente in passato.

Ma il nostro interesse è ora tutto focalizzato su la probabile svolta attesa fra fine di Gennaio e metà mese di Febbraio quando le temperature sono predette in decremento addirittura al inferiore delle medie. Appare dunque profilarsi quasi un BIS di quanto già visto lo scorso inverno con le correnti russo-siberiane ( il cosidetto Burian) pronte a spazzare la nostra Peninsula portando le nevicate sino su le coste. Questo, come ricorderete, rimane un evento meteorologico abbastanza raro per il nostro Paese, ma non è detto che non si possa ripetere appunto giusto nella seconda parte de la stagione invernale quando le dinamiche in alta atmosfera (stratwarming e consecutivo Split Polare) portano all’innesco e a la discesa di enormi masse fredde direttamente da le zone Artiche sino sul bacino del Mediterraneo con i fiocchi di neve pronti ad imbiancare i litorali e le primarie città dell’italia sino verso Roma nel momento nella quale di risposta si innesca un ciclone accessorio sul Tirreno.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo in Italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo in TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.