Meteo: INVERNO 2018/2019, partenza in sordina e poi il grande botto. Vi facciamo vedere le ultime PROIEZIONI

Inverno 2018/2019: temperature sopra media e frequenti impulsi perturbati. Possible gelo alla fine Inverno 2018/2019: temperature sovra media e abituali impulsi perturbati. Possible gelo a la fine È appena iniziato l’ultimo mese dell’autunno, e la neve è tornata finalmente ad imbiancare le nostre alture con accumuli abbondanti oltre i 1800 m di quota. Proviamo dunque a tracciare una prima linea tendenza meteo per quello che sarà l’inverno 2018/2019, la stagione così attesa da gli amanti del freddo e de la neve.

Da gli ultimi aggiornamenti dei centri di ricerca europei (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) la prima parte dell’inverno, Dicembre, sembrerebbe caratterizzata da temperature al di sovra delle medie di circa 1,5°C, continua dunque il trend anormale che farà ricordare il 2018 come uno de gli anni più caldi di una volta. L’anomalia termica è confermata principalmente su la Scandinavia ed Europa orientale segno di un probabile sbilanciamento verso nord de gli anticicloni. Discorso diverso per quanto riguarda le precipitazioni, attualmente in realtà la porta dell’Atlantico rimarrebbe bene aperta con abituali impulsi perturbati diretti sull’Italia. Date le temperature la neve cadrà maniera copiosa su le alture solamente a altezze medie, dunque oltre i 1000/1500 m.
Novità interessante è la probabile svolta verso la fine de la stagione fra Febbraio e Marzo quando il Ciclone Polare, la ampia area depressionaria e gelida presente a le Alte Latitudini, potrebbe andare in crisi e dividersi invadendo parte dell’Europa. Appare dunque profilarsi una remake di quanto già visto lo scorso inverno con le correnti di Burian pronte a spazzare la nostra Peninsula. Questo rimane un evento meteorologico abbastanza raro per il nostro Paese, ma non è detto che non si possa ripetere appunto giusto nell’ultima parte de la stagione invernale quando le dinamiche in alta atmosfera (stratwarming) portano all’innesco e a la discesa di enormi masse fredde direttamente da le aree Artiche sin sul bacino del Mediterraneo.

Questi sono in sintesi gli ultimi aggiornamenti noto de la prossima stagione invernale che potrebbe iniziare sottotono, principalmente per quanto riguarda le temperature, ma riservare una sorpresa giusto a la fine.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del tempo globali passa qui
Per le previsioni del tempo in Europa passa qui
Per le previsioni del tempo in Italia passa qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui
Per le previsioni del tempo in TV passa qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui
Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*