METEO Italia: BURRASCA per weekend Immacolata. Poi seguirà FREDDO


immagine 1 articolo 54628

METEO SINO AL 13 DICEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Situazioni meteo ancora animate sull’Italia, per il parziale cedimento dell’alta pressione ed il attraversamento di una prima celere perturbazione con qualche scroscio sparso e ritorno de la neve su le Alpi anche localmente sin sotto i 1000 m. Questa è tuttavia solo la prima di una serie di perturbazioni che caratterizzeranno gli ultimi giorni de la settimana.

Il periodo stabile volgerà del tutto al termine e ci attende un fine settimana all’insegna de la variabilità con nuovi impulsi instabili in transito su la nostra Peninsula, sospinti da sostenute correnti nord-occidentali di provenienza nord-atlantica pilotate da una avvallata movimentazione ciclonica sul Nord Europa.

Questo viavai di perturbazioni sarà accompagnato da un calo delle temperature e principalmente da una sostenuta ventilazione, che esalterà la sensazione di fresco. L’alta pressione verrà così smantellato in maniera decisivo, arretrando ulteriormente verso ovest per poi puntare verso nord con la conseguenza che l’Italia verrà investita da aria che si farà progressivamente più fredda.

VENTOSO E CALO TERMICO, TORNERA’ METEO D’INVERNO
Torneranno piogge più organizzate ed anche la neve su le Alpi e su i vette appenninici, in forza di un generale calo delle temperature. Giungeranno masse d’aria più fredde, ma per lo meno originariamente le temperature rimarranno ancora miti e si riporteranno solo più vicine a la norma. Al Nord Italia potrebbe aversi un innalzamento momentaneo de la temperatura laddove soffierà il foehn.

Successivamente la burrasca di Maestrale, appare confermata una più severa invasione d’aria dell’artico in Europa ed in parte anche sull’Italia. Abbiamo dunque, per l’inizio de la seconda decade di dicembre, un ulteriore calo delle temperature e arriverà il freddo. Ci attendono giorni invernali, a cui seguiranno possibilità di neve a bassa quota o in pianura, principalmente al Nord Italia proprio nelle vicinanze a Santa Lucia.

METEO IN PEGGIORAMENTO, NUOVO FRONTE ALLA FINE DI OGGI
Situazioni di iniziale stabilità, eccetto residue isolate piogge su la Sicilia. Annuvolamenti in accentuazione fra Liguria e Toscana laddove potrà aversi qualche pioggia. Saranno questi i avvertimenti de la nuova perturbazione, con peggioramento dalla prima serata anche su Sardegna e medio settore tirrenico. Neve su le Alpi, anche a altezze sotto di 1100/1200 su i versanti di frontiera.

METEO WEEKEND IMMACOLATA BURRASCOSO E A TRATTI INSTABILE
Il sistema frontale scivolerà rapidamente sull’Italia Centro-Del mezzogiorno, con precipitazioni sparse e progresso al Nord laddove i cieli torneranno lieti o poco nuvolosi. Un recente fronte a fine giornata si addosserà a le Alpi con altre nevicate, specialmente su i versanti di frontiera. Forti correnti di maestrale spazzeranno lo Stivale, con rinforzi anche di burrasca e mareggiate su le coste esposte.

La nuova perturbazione, in addossamento a le Alpi, porterà nevicate nella prima parte di domenica oltre i 1000-1200 m su i versanti del Nord. Il sistema nuvoloso scorrerà con la sua parte più attiva su i Balcani, ma in parte interesserà anche il Centro-Sud de la Peninsula con qualche pioggia o locale rovescio specialmente su i versanti tirrenici.

PROGRESSIVO CALO TERMICI
Un calo delle temperature moderato è atteso già durante del weekend e si avrà il ritorno verso un contesto meteo più fresco, acuito dai forti venti in maggior numero di maestrale. Solo ne i primi giorni de la settimana dovrebbe arrivare il freddo vero e proprio, con temperature che si porteranno sotto la media. Dicembre cambierà insomma interamente veste assumendo connotati invernali.

ULTERIORI TENDENZE METEO
L’inverno tornerà a ruggire, con un’estesa colata d’aria dell’artico che riguarderà un’ampia parte dell’Europa. Correnti gradualmente più rigide dovrebbero piombare sul Mediterraneo tra martedì e mercoledì. Quest’affondo freddo non sarà originariamente accompagnato da precipitazioni degne di nota.

Fra lunedì e martedì isolate precipitazioni si avranno tra Adriatiche e Sud, con discontinue fioccate sin sotto i 1000 m. Mercoledì è poi atteso l’arrivo di una perturbazione da ovest che giovedì porterà anche delle precipitazioni, originariamente di neve a altezze molto basse o in pianura sul Nord-Ovest.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua località nel campo form in alto a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO seleziona qui

Per le previsioni del tempo del globo seleziona qui

Per le previsioni del tempo d’Europa seleziona qui

Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui

Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui

Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui

Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui

Per l’quota de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*