METEO ITALIA, è ESTATE con CALDO anormale. Novità noto da giovedì



METEO DALL’11 AL 17 SETTEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
L’alta pressione è salito prepotentemente a la ribalta sull’Italia e sul Mediterraneo, con meteo soleggiato ed escalation del caldo ancora per qualche giorno. Il forte alta pressione sarà alimentato da un flusso d’aria più calda in quota di matrice subtropicale. L’Italia sarà investita in pieno dall’ondata di calore.

Le temperature conseguentemente saliranno ulteriormente, portandosi al di sovra de la norma anche di 6/8 gradi. Il caldo anormale sarà eccezionale anche in montagna, laddove lo zero delle temperature su le Alpi si innalzerà sino oltre i 4000 m d’altitudine Saranno inevitabilmente giorni di sofferenza per i ghiacciai d’alta quota.

Il bel tempo non insisterà tuttavia troppo a lungo. Già da giovedì l’alta pressione trasferirà i suoi massimi verso l’Italia Meridione ed in questa fase si raggiungerà il culmine di potenza dell’alta pressione con tempo da piena estate quasi dappertutto. Viceversa, al Nord e su i versanti delle alpi assisteremo all’avvicinamento di correnti instabili che porteranno qualche temporale.

ESTATE SETTEMBRINA IN ATTENUAZIONE DOPO META’ SETTIMANA
Questo periodo assolato e caldo durerà un po’ dappertutto fin a giovedì, con tendenza a tenue cambio a iniziare da le Alpi laddove non mancheranno probabili locali nubifragi acquazzoni dovuti all’approssimarsi d’aria più instabile dalla Francia. Saranno queste le prime infiltrazioni d’aria più umida atlantica, eppure molto discrete per riuscire a scardinare il forte alta pressione.

Eppure, i nubifragi acquazzoni riusciranno a farsi strada al Nord, in parte anche al Centro Italia fra venerdì e sabato, ma saranno eventi distribuiti in maniera irregolare. Bisognerà attendere nelle vicinanze al 20 settembre per un cedimento più netto dell’alta pressione a favore di un contesto meteo più in linea con l’inizio d’autunno, con l’arrivo delle prime piogge.

ESCALATION DEL CALDO, METEO ESTIVO
Martedì prevarrà meteo soleggiato, per merito del rinforzo dell’alta pressione sub-tropicale, pur senza escludere isolatissimi nubifragi acquazzoni pomeridiani, principalmente su le regioni interne e montane de la Sicilia Orientale. Qualche discontinuo scroscio, sempre al nel primo pomeriggio, si potrà avere su i monti de la Calabria del sud e nel centro Sardegna.

BEL TEMPO SINO A META’ SETTIMANA, POI METEO CAMBIA
Il bel tempo sarà padrone ancor più incontrastato mercoledì, poichè l’alta pressione raggiungerà una potenza simile da impedire qualsivoglia formazione coperto di nuvole degna di nota anche su i monti. Eppure, da giovedì il forte alta pressione tornerà a perder colpi e qualche focolaio burrascoso tornerà ad accendersi su le Alpi, particolarmente i versanti ovest.

CLIMA DA PIENA ESTATE, POI CALDO SI SMORZA
Abbiamo un’ondata di caldo localmente eccezionale per il periodo particolarmente al Centro-Nord, che poi verso metà settimana si estenderà anche al Sud. Da giovedì le temperature potrebbero iniziare a calare su parte del Settentrione, dopodiché ne i giorni a seguire il caldo anormale è destinato a ridimensionarsi gradualmente anche sul resto de la Peninsula.

ULTERIORI TENDENZE
L’alta pressione sarà disturbato da ulteriori infiltrazioni dell’atlantico nel prossimo weekend, con altri nubifragi acquazzoni principalmente pomeridiani. Verso il 20 settembre potrà aversi un cambio molto più enorme, con l’alta pressione in ritirata e l’ingresso di perturbazioni sino sul Mediterraneo a sancire una probabile svolta verso il meteo autunnale.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK lesto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*