Meteo ITALIA: GELO dalla Russia imminente, di botto l’Inverno


immagine 1 articolo 56408

Meteo weekend invernale, il gelo russo porterà violente burrasche di vento

METEO SINO AL 27 FEBBRAIO 2019, ANALISI E PREVISIONE

Meteo Europa: molto mite in diversi paesi

L’esteso campo anticiclonico, che domina le condizioni meteo su oltre mezza Europa, sta per essere spodestato dall’improvviso ritorno del grande freddo dalla Russia, che porterà un autentico tracollo termico, dopo un lungo periodo di caldo anomalo. L’aria gelida farà rotta sull’Europa Orientale prima di sfondare e dilagare anche verso l’Italia.

Aggiornamenti meteo sulla neve del weekend, attesi fiocchi anche in pianura

Tutto avverrà all’improvviso e per il momento l’anticiclone è al massimo del suo strapotere, con tepore particolarmente accentuato sul Nord Italia. Questo febbraio così anticiclonico sta producendo alte concentrazioni di smog nei maggiori centri urbani, a causa della mancanza di pioggia e vento che si protrae da lungo tempo.

METEO al 4 Marzo MALTEMPO polare, neve e temporali, venti forti

Nel weekend il deciso ricambio d’aria dovrebbe un po’ abbattere gli inquinanti, anche in Val Padana. Nel frattempo, il caldo anomalo sarà ancora protagonista venerdì, con picchi di temperatura che tra Toscana ed alcune aree del Nord-Ovest potrebbero di nuovo raggiungere i 20 gradi. In questa fase l’anticiclone sarà supportato da una bolla d’aria sub-tropicale

METEO DEL WEEKEND, BLITZ DEL GELO RUSSO, CON VENTO E NEVE

Il robusto cambiamento verrà innescato dall’elevazione molto a nord dell’anticiclone verso la Scandinavia, con il conseguente scivolamento di un’irruzione d’aria molto fredda lungo il bordo orientale dell’anticiclone in direzione dell’area baltica, Ucraina e Romania. Il fiume d’aria gelida, sfruttando il perimetro meridionale dell’anticiclone, si getterà sui Balcani e sul Mediterraneo.

Le correnti fredde si riverseranno verso l’Italia, riportando alla ribalta condizioni invernali principalmente al Centro-Sud e sulle Isole Maggiori. Le temperature crolleranno anche di oltre 10 gradi ma questo radicale raffreddamento sarà acuito dai venti forti da nord-est, particolarmente sostenuti per il forte dislivello barico con il potente anticiclone sul Centro-Ovest Europa.

Il Nord Italia sarà appena lambito dall’aria fredda, con un calo termico moderato che andrà a ridimensionare le forti anomalie dei giorni precedenti di piena primavera. In sostanza avremo una Penisola spaccata in due, con freddo importante al Sud e sulle regioni centrali adriatiche con anche associate delle nevicate a bassissima quota per effetto di una depressione sul Mar Ionio.

Più limitato il calo termico sul resto d’Italia, in un contesto pienamente stabile. Questo brusco raffreddamento dovrebbe rivelarsi temporaneo e già fra domenica e lunedì l’anticiclone tornerà a pieno regime. Tuttavia, tra il Sud e le due Isole Maggiori insisterà ancora il freddo, ma l’anticiclone dovrebbe poi irrobustirsi tra martedì e mercoledì, con caldo di nuovo molto anomalo al Nord Italia.

METEO VENERDI’ 22 FEBBRAIO INIZIA A PEGGIORARE

Avvio di giornata ovunque col sole e clima mite, poi il rapido approssimarsi di questa massa d’aria fredda dai Balcani favorirà un aumento delle nubi tra Adriatiche e Sud, con piogge dapprima tra Molise e Puglia, poi in estensione a Lucania, Calabria e nord della Sicilia. Neve si avrà attorno ai 1200 metri, ma con tendenza a rapido calo del limite delle nevicate nel corso della notte.

METEO WEEKEND, GRAN FREDDO E ANCHE NEVICATE FINO IN PIANURA

L’aria fredda farà irruzione in grande stile per sabato, con tempo che diverrà particolarmente instabile sul medio-basso versante adriatico. Nevicherà sulle aree interne di Abruzzo, Molise e poi, sempre a quote estremamente basse, tra Puglia, Calabria e nord della Sicilia dove il tempo peggiorerà ulteriormente. Non sono escluse temporanee fioccate fino in pianura.

Il tempo resterà stabile sul resto d’Italia, a parte pochi limitati annuvolamenti. Poche novità sono attese per domenica, con precipitazioni in localizzazione all’estremo Sud, tra Lucania, Calabria e Sicilia, ancora nevose a bassa quota ma più sporadiche e con tendenza a miglioramento nel corso della giornata.

DAL CALDO ANOMALO AL BRUSCO CALO TERMICO CON VENTI BURRASCOSI

Il raffreddamento sarà davvero corposo, in quanto interverrà spodestando il caldo anomalo protagonista da giorni. L’aria molto fredda dilagherà in modo improvviso, sospinta da forti venti di Bora e Grecale che accentueranno il crollo termico, di maggiore rilievo sulle aree montuose, al Sud, Sicilia e regioni centrali adriatiche.

ULTERIORI TENDENZE METEO

Una temporanea recrudescenza dell’instabilità è probabile ad inizio settimana tra Adriatiche e Sud per ulteriori impulsi freddi dai Balcani. In seguito, invece, il tempo ritornerà stabile su gran parte della Penisola, con il rinforzo dell’anticiclone che riporterà le temperature su valori ben più elevati e caldo anomalo di nuovo primaverile soprattutto tra Nord Italia e regioni tirreniche.

Aggiornamenti e monitoraggio evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA

Meteo AOSTA

Meteo BARI

Meteo BOLOGNA

Meteo CAGLIARI

Meteo CAMPOBASSO

Meteo CATANZARO

Meteo FIRENZE

Meteo GENOVA

Meteo L’AQUILA

Meteo MILANO

Meteo NAPOLI

Meteo PALERMO

Meteo PERUGIA

Meteo POTENZA

Meteo ROMA

Meteo TORINO

Meteo TRENTO

Meteo TRIESTE

Meteo VENEZIA

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO nazionali confronto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia confronto QUADRUPLO seleziona qui

Per le previsioni del tempo del globo clicca qua

Per le previsioni del tempo d’Europa seleziona qui

Per le previsioni del tempo nazionali clicca qua

Per le previsioni del tempo regionali seleziona qui

Per le previsioni televisive clicca qua

Per le previsioni sui mari clicca qui

Per l’altezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Qùalùnqùe meteorologo utilizza questi prodotti di mòdelli fisico-matematici per interpretàre l’evòlùziòne del tempo . Ìn prìmo lùogo , determìnàre qùale mòdello consìdera più àpproprìàto per còntare su , dunque valùtare crìtìcàmente i risultati. Quàndo il meteorologo sòtto esàme è respònsàbile di il più pòpòlare dìffusìone di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisòre trasmissioni) fa a tìpo di “sommàrìo”, riassumendo il lingùaggio mìglìore, ànche usando simboli e mappe. Dìversi siti Web (ìnclùso il nostro) fòrniscòno mappe grafiche còn vàri parametri (nuvolosità, pressìone, temp , precìpìtazìòni, ecc.). Questi tipi di mappe sòno piuttòsto specializzati e dunque generàlmente focalizzato su pròbàbilmente il più esperto. Ecco perché òfferta una versìòne “simbolica” di l’esìto dei mòdelli, qùello è a genere di “tradùzione” il cui scòpo è per creàre più comprensìbìle ciò che i mòdelli fòrniscòno . Tùtto accade autòmaticamente, è vero, ma la màcchìna è stàto di recente àffròntàto còn interpretando dati e risultati còme una vòlta che lavòrìamo “mànuàlmente”, qùello è còme avremmo fàtto. {Pertànto | Di cònseguenza | le mappe simboliche (continuàmente monitorate) [wpts_spin] pòssòno essere viste còme , còn buona appròssimaziòne, il risultàto fìnale ànche della nostra ìnterpretàzìone . Mài, tùttavìa, àncòra, a essere usàto per metallo preziòso , qùale si riferisce a ògni pròdòtto che è rilasciato , nòn semplìcemente per le prevìsìòni simbolici. I principali ìnpùt dai servìzi meteorologici nazìònali sòno le osservazioni di sùperficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al lìvello terreno e dalle boe meteorologiche ìn màre. Siti Web lancìano radiosonde, che àùmentàno mediante la profondità della troposfera e bene alla . Dati satellitari meteorologici può essere usàto ìn posizioni dòve i dati tradizionali risorse nòn sòno certàmente disponibili. Disegni sòno inizializzati usando qùesto i dati osservati. Le osservazioni irregolari diffuse vengòno elaborate mediante l’assìmìlazìòne di dati e tecniche di òbiettivo rìcerca , che eseguono il còntròllo di qualità e òttengòno vàlòri ìn posizioni che può essere impiegàto dagli metodi màtemàtìci del mòdello (di solìto una grìglìa equidistànte). Il pàrtìcolàre dàta può òra essere utìlìzzàto ìn il mòdello còme un pùnto dì partenza per a prospettìva . Le prevìsìòni del tempo sarà l’applicaziòne dell’ùso di scìenza e tecnòlògia per predìre il propie stàto dell’àtmòsfera a àltro tempo e Posìzìone. Previsiòni prevìsìòni sòno fabbricate da accumulando dati quantitativi su lò stato còrrente dell’àtmòsfera e usando tecnici còmprensìòne dei processi atmosferici per pròiettàre còme evolverà l’àtmòsfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*