METEO ITALIA, in settimana rischio di forte MALTEMPO, dettagli


immagine 1 articolo 53245

METEO DAL 9 AL 15 OTTOBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
L’Italia beneficia di una centrale tregua, con meteo caratterizzato dall’alternarsi di sole ad annuvolamenti con qualche locale precipitazione. La causa di questa variabilità deriva da un altro ciclone depressionario che si tiene tuttavia a debita divario dalla nostra Peninsula, con perno fra Mediterraneo Occidentale e Peninsula Iberica.

L’area ciclonica è attualmente in arretramento verso la Spagna orientale, bloccata nella sua avanzata verso est dall’alta pressione di blocco sull’Europa Centro-Orientale che protegge in parte anche l’Italia. Simile situazioni determina peraltro l’afflusso di correnti del sud, con tempo molto temperato e temperature in successivo incremento.

Questa bassa pressione verrà assorbita dall’affondo di una saccatura atlantica, da cui si svilupperà poi una perturbazione più organizzata, destinata a coinvolgere parte dell’Italia verso metà settimana. In questo frangente abbiamo un vero e giusto braccio di ferro tra la bassa pressione sul Mediterraneo Occidentale e l’alta pressione bene strutturato più ad est, a proteggere anche grande parte d’Italia.

POSSIBILE FORTE PEGGIORAMENTO METEO IN VISTA
Dapprima solo le zone più occidentali risentiranno de la marginale influenza del ciclone di bassa pressione ad ovest, che andrà a lambire con il suo ramo caldo l’estremo Nord-Ovest, la Sardegna e localmente le zone tirreniche. Sul resto d’Italia si profila viceversa meteo discreto. Un più abbondante peggioramento potrebbe avvenire verso metà settimana.

Fra mercoledì e giovedì avanzerà proprio così un stimolo perturbato più incisivo e su i mari occidentali italiani si accentuerà la confluenza di correnti umide e miti sciroccali con aria più fresca atlantica. In questo frangente il Nord-Ovest, la Sardegna e l’alto settore tirrenico potrebbero risentire di meteo perturbato, con piogge e nubifragi acquazzoni anche di forte impeto, senza escludere nubifragi.

METEO MARTEDI’ 9 OTTOBRE, VARIABILE CON LOCALI PIOVASCHI
Nonostante che lo trasporto del ciclone ciclonico verso ovest, su la Spagna, il nostro Paese non vedrà cieli sempre chiari per colpa dell’afflusso di correnti umide del sud. Gli annuvolamenti potranno risultare a tratti più importanti su zone ioniche, aree interne del Centro-Sud e Sicilia con locali piogge. Rovesci isolati saranno probabili anche su versanti orientali e del sud de la Sardegna.

NETTO PEGGIORAMENTO METEO FRA MERCOLEDI’ E GIOVEDI’
Una perturbazione verrà spinta in direzione dell’Italia per l’approfondimento di una saccatura sull’Europa Occidentale, che andrà ad inglobare la bassa pressione su la Spagna. Si accentuerà il flusso di correnti umide del sud e già durante di mercoledì piogge e nubifragi acquazzoni raggiungeranno Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, con eventi in accentuazione sull’Alto Piemonte.

Forte peggioramento entro serata anche in Sardegna, con nubifragi acquazzoni su la parte del sud ed orientale dell’isola. Giovedì il brutto tempo si espanderà a quasi tutto il Nord e a la Toscana, ma rimane una tendenza da confermare e tutto può cambiare a seconda dell’effettiva espansione de la bassa pressione medesima, ostacolata nello sfondamento verso il nostro Paese dall’alta pressione.

La possibilità di brutto tempo riguarderà le zone più ad ovest e le due Isole Maggiori. C’è dunque rischio che, in caso di effettivo ingresso perturbato, le precipitazioni possano accanirsi in maniera persistente su le proprie aree, particolarmente il Nord-Ovest, la Sardegna e la Toscana. L’evoluzione rimane molto incerta, giusto per la lenta evoluzione de la perturbazione mediterranea.

TEMPERATURE IN AUMENTO
Tepore si prevede sino a metà settimana, con un aumento delle temperature dei valori massimi diurni che si porteranno bene oltre la norma, per effetto del richiamo di masse d’aria più calde d’origine subtropicale con tempo localmente tardo estivo. Solo su le zone che verranno coinvolte da le piogge si avranno diminuzioni termiche, ma solo per via del minore soleggiamento.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Evoluzione molto incerta per la seconda parte de la settimana, poichè dipenderà dall’esito del braccio di ferro tra l’alta pressione europeo e la bassa pressione atlantica. Se avrà la meglio l’alta pressione è lecito attendersi meteo in progresso, mentre se la bassa pressione riuscirà ad intrufolarsi più direttamente sull’Italia, è probabile che vi sia instabilità maggiore anche lungo la Peninsula.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK veloce a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni del tempo del globo passa qui

Per le previsioni del tempo d’Europa passa qui

Per le previsioni del tempo in Italia passa qui

Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui

Per le previsioni del tempo televisive passa qui

Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui

Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*