METEO ITALIA, PEGGIORA con FORTE MALTEMPO su Nord-Ovest e Sardegna


immagine 1 articolo 53147

METEO DAL 10 AL 16 OTTOBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Confermato un continuo peggioramento meteo, successivamente una breve tregua. La causa del cambio deriva da un recente vortice depressionario depressionario su la Spagna orientale, ormai inglobato dal flusso atlantico che andrà a rafforzare una perturbazione più organizzata. L’area perturbata sarà ostacolata nella sua avanzata verso est dall’alta pressione di blocco sull’Europa Centro-Orientale.

Simile situazioni determina peraltro l’afflusso di correnti del sud, con tempo molto temperato e temperature in successivo crescita lungo la Peninsula. Dapprincipio solo le aree più occidentali risentiranno dell’influenza perturbata ad ovest, che andrà a lambire con il suo ramo caldo l’estremo Nord-Ovest, la Sardegna e localmente le aree tirreniche.

Il fronte faticherà parecchio a sfondare verso levante, poichè abbiamo un vero e giusto braccio di ferro tra la bassa pressione sul Mediterraneo Occidentale e l’alta pressione bene strutturato più ad est che proteggerà anche parte dell’Italia. Il peggioramento potrebbe dunque investire con piogge caparbi solo talune zone de la parte occidentale dell’Italia.

ARRIVA MALTEMPO, METEO PERTURBATO SU ALCUNE REGIONI
Il grosso del peggioramento è atteso avvenire verso metà settimana. Fra la fine de la giornata di mercoledì e quella di giovedì avanzerà in realtà la parte più attiva del fronte perturbato e su i mari occidentali italiani si accentuerà la confluenza di correnti umide e miti sciroccali con aria più fresca atlantica.

In questo frangente il Nord-Ovest, la Sardegna e l’alto settore tirrenico potrebbero risentire di meteo perturbato, con piogge e nubifragi acquazzoni anche di forte impeto, senza escludere nubifragi. Sul resto d’Italia non si avranno grossi mutamenti. L’ondata di brutto tempo risulterà intensa, ma non durevole, visto che già durante di venerdì il meteo sarà in progresso su grande parte del Paese.

METEO MERCOLEDI’ 10 OTTOBRE, PIOGGE FORTI DA OVEST
Il sistema frontale, legata a la saccatura sull’Europa Occidentale avanzerà verso l’Italia. Si accentuerà il flusso di correnti umide del sud e già durante di mercoledì piogge e nubifragi acquazzoni raggiungeranno Liguria di Ponente, Piemonte Occidentale, Valle d’Aosta. Entro serata I eventi si estenderanno a grande parte del Piemonte e localmente a i versanti di ponente de la Lombardia.

Instabilità evidente anche in Sardegna, con acquazzoni e nubifragi acquazzoni in accentuazione su i settori orientali, ma anche su i monti a sud/ovest di Cagliari. Ancora buono il tempo sul resto d’Italia, eccetto addensamenti annuvolati a macchia di leopardo, più importanti nelle ore più calde lungo i monti de la catena Centro-Sud appenninica con qualche scroscio.

GIOVEDI’ METEO PIU’ PERTURBATO SU ALCUNE REGIONI, POI MIGLIORA
Come già accennato, il sistema frontale non riuscirà ad investire tutta l’Italia, ma quella di giovedì sarà il giorno peggiore al Nord-Ovest, con eventi anche intensi e caparbi in Liguria e sull’Alto Piemonte. Le precipitazioni saranno forti anche sull’Alta Toscana e si estenderanno a grande parte de la Lombardia, versanti occidentali di Veneto ed Emilia, ma con accumuli di minore portata.

Cattivo tempo anche in Sardegna, con nubifragi acquazzoni su i versanti orientali ma tendenza a progresso. Qualche scroscio o rovescio raggiungerà i litorali del centro tirreniche e la Sicilia, mentre altrove abbiamo solo nubi ma senza centrali eventi. Venerdì il sistema frontale perderà consistenza ed è atteso iniziale brutto tempo su Nord-Est e Toscana. Acquazzoni anche su Isole Maggiori e sud Calabria.

CLIMA MOLTO MITE PER CORRENTI NORD-AFRICANE
Le temperature si porteranno bene oltre la norma, per effetto del richiamo di masse d’aria più calde d’origine subtropicale con tempo localmente tardo estivo. Solo su le zone che verranno coinvolte da le piogge si avranno diminuzioni termiche, ma solo per via del minore soleggiamento e dunque esclusivamente per quanto concerne i valori massimi.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Noto del weekend, il meteo appare poter ulteriormente migliorare grazie all’compimento de gli effetti de la perturbazione del giorni altri. I massimi dell’alta pressione saranno sul Centro-Est Europa ed un po’ d’instabilità potrebbe lambire marginalmente le aree del sud e le due Isole Maggiori. Un recente probabile peggioramento da ovest è atteso da domenica.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK svelto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni meteo del globo clicca qua

Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua

Per le previsioni meteo in Italia clicca qua

Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni meteo televisive clicca qua

Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua

Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*