Meteo : nevica in Italia su colline e alture, prima neve sul Pollino!

L’arrivo dell’aria fredda di origine polare-continentale, proveniente dalla Russia, sta innescando una esigua fase perturbata su la nostra penisola per effetto del contrasto con l’aria più umida e calda che risale da le latitudini del mezzogiorno sin verso il Mediterraneo. Un ciclone di bassa pressione si sta sviluppando ne i pressi de la Sardegna, intorno a la quale stanno nascendo consistenti nuclei carichi di precipitazioni. 

 

Il brutto tempo sta già coinvolgendo grande parte del centro Italia laddove piove a tratti in maniera insistente (particolarmente su Sardegna, Lazio, Campania, Molise e Abruzzo). Addensamenti e locali precipitazioni sono presenti anche al nord e su le aree del sud. Il tempo si mostra piuttosto freddo su tutta la penisola ma in maniera specifico al nord laddove l’aria fredda proveniente dal centro Europa si fa sentire nettamente (le temperature in pianura sono comprese fra i 4 e i 7°C a le 16.00).

Elemento di rilievo de la giornata è il ritorno de la neve a altezze relativamente basse : le tenui precipitazioni in atto al nord, prevalentemente su colline e a ridosso dei monti, risultano di neve a iniziare dai 300-400 m di quota. Nevica anche in Valle d’Aosta da le basse altezze sino in alta montagna. Nevica anche sull’Appennino del centro oltre i 1100 m di quota, come evidente dalla fotografia di Pescasseroli.

È giunta la prima neve anche sul Pollino oltre i 1300/1400 m di quota : il massiccio è ricoperto da uno spessore di qualche centimetro di neve fresca!

 

NEVE ANCHE IN PIANURA IN ARRIVO?

Il fronte attualmente ubicata sul centro Italia si muoverà verso il nord fra stasera e domani : essa perderà forza ma incontrerà su la sua strada temperature veramente più basse sul Settentrione. Conseguentemente ci aspettiamo nevicate sin verso i 200-300 m di altitudine fra stasera e le ore notturne su Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia ed Emilia. Neve oltre i 400-500 m sul nord-est, ad eccezione delle vallate delle alpi e prealpine più riparate laddove la neve si spingerà anche più abbasso.

Possibilità di fiocchi di neve nelle ore notturne anche su Torino, Piacenza e Parma, ma saranno eventi isolati e senza accumulazione. Domani mattinata il fronte abbandonerà rapidamente il nord Italia causando un fisiologico crescita delle temperature.

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo globali seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*