Meteo > ORA LEGALE, ABOLIZIONE DEFINITIVA del CAMBIO anche in Italia! Ecco da QUANDO…

Meteo > ORA LEGALE, ABOLIZIONE DEFINITIVA del CAMBIO anche in Italia! Ecco da QUANDO…

Domenica 31 Marzo alle ore 2:00 scatta il momento dell'ORA LEGALEDomenica 31 Marzo alle ore 2:00 scatta il momento dell’ORA LEGALEConto alla rovescia per l’IMMINENTE CAMBIO dell’ora. Tra pochissimi giorni infatti, Domenica 31 Marzo 2019 alle ore 2:00, scatterà il momento dell’ORALE LEGALE quando cioè dovremo spostare in avanti le lancette di un’ora, passando direttamente alle ore 3:00
Quest’anno però potrebbe essere l’ultima volta, si parla sempre più insistentemente di ABOLIZIONE anche in Italia. Vediamo di che si tratta e le ultime novità al riguardo.

L’ora legale è stata adottata per sfruttare al meglio la radiazione del sole durante il periodo primaverile/estivo permettendo così di risparmiare ogni anno un centinaio di milioni di euro sulla bolletta energetica. Non tutti però sono d’accordo nel mantenere questa convenzione anche a causa dei disagi che ne deriverebbero: insonnia, stress, disturbi della concentrazione etc. Negli ultimi tempi si sta discutendo molto a livello europeo con consultazioni popolari (Francia e Germania in primis) e proposte di legge in Commissione Europea sulla possibilità di eliminare il cambio dell’ora. La proposta è quella di lasciare la possibilità ad ogni Stato facente parte dell’Unione Europea di scegliere se continuare ad usufruire dell’ora solare o di quella legale. La disputa è molto accesa specie tra i Paesi del Nord e del Sud Europa in quanto a seconda della latitudine le ore di luce giornaliere cambiano sensibilmente. Per fare un esempio a Helsinki (Finlandia) il sole a Giugno tramonta alle 22:48, a Milano invece alle 20:48. Questo si traduce in differenti costi per quanto riguarda l’illuminazione degli edifici ed altri servizi.

In Italia, data la posizione del nostro Paese, il vantaggio derivante dal cambio dell’ora è rilevante sia dal punto di vista economico (più luce solare = meno consumi elettrici per l’illuminazione) che ambientale. Il tutto infatti si traduce poi in minor emissioni di CO2 in atmosfera derivanti dalla produzione di energia e quindi un abbattimento, parziale, dei gas ad effetto serra responsabili del cambiamento climatico.

Per il momento non si è ancora trovata una linea comune e l‘idea di porre fine al doppio regime orario è rimandata al 2021 senza più alcuna proroga.

La situazione per il momento rimane ancora dibattuta e materia di scontro. Per quest’anno tutti pronti con l’orologio alla mano, l’ora legale entrerà in vigore domenica 31 marzo e terminerà domenica 27 ottobre 2019.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

Domenica 31 Marzo alle ore 2:00 scatta il momento dell'ORA LEGALEDomenica 31 Marzo alle ore 2:00 scatta il momento dell’ORA LEGALEConto alla rovescia per l’IMMINENTE CAMBIO dell’ora. Tra pochissimi giorni infatti, Domenica 31 Marzo 2019 alle ore 2:00, scatterà il momento dell’ORALE LEGALE quando cioè dovremo spostare in avanti le lancette di un’ora, passando direttamente alle ore 3:00
Quest’anno però potrebbe essere l’ultima volta, si parla sempre più insistentemente di ABOLIZIONE anche in Italia. Vediamo di che si tratta e le ultime novità al riguardo.

L’ora legale è stata adottata per sfruttare al meglio la radiazione del sole durante il periodo primaverile/estivo permettendo così di risparmiare ogni anno un centinaio di milioni di euro sulla bolletta energetica. Non tutti però sono d’accordo nel mantenere questa convenzione anche a causa dei disagi che ne deriverebbero: insonnia, stress, disturbi della concentrazione etc. Negli ultimi tempi si sta discutendo molto a livello europeo con consultazioni popolari (Francia e Germania in primis) e proposte di legge in Commissione Europea sulla possibilità di eliminare il cambio dell’ora. La proposta è quella di lasciare la possibilità ad ogni Stato facente parte dell’Unione Europea di scegliere se continuare ad usufruire dell’ora solare o di quella legale. La disputa è molto accesa specie tra i Paesi del Nord e del Sud Europa in quanto a seconda della latitudine le ore di luce giornaliere cambiano sensibilmente. Per fare un esempio a Helsinki (Finlandia) il sole a Giugno tramonta alle 22:48, a Milano invece alle 20:48. Questo si traduce in differenti costi per quanto riguarda l’illuminazione degli edifici ed altri servizi.

In Italia, data la posizione del nostro Paese, il vantaggio derivante dal cambio dell’ora è rilevante sia dal punto di vista economico (più luce solare = meno consumi elettrici per l’illuminazione) che ambientale. Il tutto infatti si traduce poi in minor emissioni di CO2 in atmosfera derivanti dalla produzione di energia e quindi un abbattimento, parziale, dei gas ad effetto serra responsabili del cambiamento climatico.

Per il momento non si è ancora trovata una linea comune e l‘idea di porre fine al doppio regime orario è rimandata al 2021 senza più alcuna proroga.

La situazione per il momento rimane ancora dibattuta e materia di scontro. Per quest’anno tutti pronti con l’orologio alla mano, l’ora legale entrerà in vigore domenica 31 marzo e terminerà domenica 27 ottobre 2019.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI italiane confronto QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni globali passa qui
Per le previsioni meteo in Europa passa qui
Per le previsioni meteo italiane seleziona qui
Per le previsioni della tua regione clicca qui
Per le previsioni meteo TV seleziona qui
Per le previsioni del tempo sui mari passa qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Nel caso il meteorologo coinvolto è responsabile di il più popolare diffusione di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisore trasmissioni) fa a tipo di “sommario”, riassumendo la lingua migliore, anche usando simboli e mappe.

Ecco perché fornire una versione “simbolica” di i risultati dei modelli, quello è a genere di “traduzione” il cui scopo è creare più comprensibile ciò che i modelli stessi .

Il clima, uno dall’altra parte della moneta palm, è il coppia di condizioni meteorologiche che sono contesto durante un anno, centrato sui sondaggi completato per un periodo di almeno 30 anni .

Uno di questi fronti parte dall’isola per raggiungere le coste atlantiche del Portogallo, dove esiste una vasta area anticiclonica di grandi dimensioni.

Temperature in calo, massimo tra 13 e diciassette .

Temperature in aumento, massimo tra 15 e 19 .

Attenzione diretta al Tirreno Mare : Chiaro sulle sponde, Nuvole sparse con grandi radure sul soldi e dorsale laziale, Spread nuvole con ampie radiazioni sulle pianure toscane, coperte con moderata pioggia sulla toscana. Sull’Adriatico: Spread nuvole con ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*