Meteo: PASQUA 2019 e PASQUETTA con GROSSE SORPRESE. Ecco DOVE SOLE e DOVE PIOGGIA nelle VACANZE

Meteo: PASQUA 2019 e PASQUETTA con GROSSE SORPRESE. Ecco DOVE SOLE e DOVE PIOGGIA nelle VACANZE

PASQUA 2019 e PASQUETTA con grosse SORPRESEPASQUA 2019 e PASQUETTA con grosse SORPRESEPasqua
2019 e Pasquetta saranno sotto il segno della vera dinamicità
atmosferica
tipica primaverile con frequenti acquazzoni, temporali e
qualche sprazzo soleggiato, su poche zone. Continua su questa linea
la previsione delle feste pasquali e di tutte le prossime vacanze. La
causa sarà ancora una volta l’insistenza di un flusso atlantico
proveniente da Ovest
che permetterà alle perturbazioni (come sta
accadendo oramai da settimane) di raggiungere a più riprese l’Italia
e tutto il bacino del Mediterraneo.

Si
prospettano quindi feste bagnate con il rischio che molti italiani
cambieranno, all’ultimo minuto, i piani per festeggiare sia la Pasqua
che la Pasquetta
. Difatti nel giorno si Pasqua inizierà con il bel
tempo quasi ovunque eccetto qualche nube bassa o annuvolamento
innocuo su gran parte del Paese, ma in modo particolare sul versante
Tirrenico. Tra l’ora di pranzo e il primo pomeriggio avverrà un
netto cambiamento: si svilupperanno temporali
sulle zone interne di tutta l’Italia con
piogge improvvise ed occasionalmente anche delle grandinate laddove i
fenomeni risulteranno intensi. Precipitazioni
previste anche su Toscana, Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia e
Appennino Centro-Meridionale (abruzzese, molisano e lucano).

A
Pasquetta la situazione non dovrebbe cambiare di molto. Avremo ancora
instabilità diffusa con temporali e acquazzoni concentrati nelle ore pomeridiane. Le GROSSE SORPRESE sorprese saranno acquazzoni improvvisi, ma ovviamente tra un rovescio di pioggia e un temporale faranno capolino ampi spazi di sereno, sebbene ahinoi non
ovunque. Al momento le zone che potrebbero beneficiare del sole
potrebbero essere Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e
Puglia
Le temperature, tra Pasqua e Pasquetta, rimarranno stazionarie con valori tipicamente primaverili. Anche per il resto delle vacanze, almeno fino al 1° Maggio,
la situazione meteorologica resterà instabile per la mancanza di una
figura importante, attesa da molti: l’Alta Pressione.

Seguiremo
con attenzione, giorno dopo giorno, l’evolversi della situazione
poiché anche un piccolo e minimo cambiamento potrebbe far migliorare
la previsione o addirittura peggiorarla ulteriormente.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

PASQUA 2019 e PASQUETTA con grosse SORPRESEPASQUA 2019 e PASQUETTA con grosse SORPRESEPasqua
2019 e Pasquetta saranno sotto il segno della vera dinamicità
atmosferica
tipica primaverile con frequenti acquazzoni, temporali e
qualche sprazzo soleggiato, su poche zone. Continua su questa linea
la previsione delle feste pasquali e di tutte le prossime vacanze. La
causa sarà ancora una volta l’insistenza di un flusso atlantico
proveniente da Ovest
che permetterà alle perturbazioni (come sta
accadendo oramai da settimane) di raggiungere a più riprese l’Italia
e tutto il bacino del Mediterraneo.

Si
prospettano quindi feste bagnate con il rischio che molti italiani
cambieranno, all’ultimo minuto, i piani per festeggiare sia la Pasqua
che la Pasquetta
. Difatti nel giorno si Pasqua inizierà con il bel
tempo quasi ovunque eccetto qualche nube bassa o annuvolamento
innocuo su gran parte del Paese, ma in modo particolare sul versante
Tirrenico. Tra l’ora di pranzo e il primo pomeriggio avverrà un
netto cambiamento: si svilupperanno temporali
sulle zone interne di tutta l’Italia con
piogge improvvise ed occasionalmente anche delle grandinate laddove i
fenomeni risulteranno intensi. Precipitazioni
previste anche su Toscana, Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia e
Appennino Centro-Meridionale (abruzzese, molisano e lucano).

A
Pasquetta la situazione non dovrebbe cambiare di molto. Avremo ancora
instabilità diffusa con temporali e acquazzoni concentrati nelle ore pomeridiane. Le GROSSE SORPRESE sorprese saranno acquazzoni improvvisi, ma ovviamente tra un rovescio di pioggia e un temporale faranno capolino ampi spazi di sereno, sebbene ahinoi non
ovunque. Al momento le zone che potrebbero beneficiare del sole
potrebbero essere Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e
Puglia
Le temperature, tra Pasqua e Pasquetta, rimarranno stazionarie con valori tipicamente primaverili. Anche per il resto delle vacanze, almeno fino al 1° Maggio,
la situazione meteorologica resterà instabile per la mancanza di una
figura importante, attesa da molti: l’Alta Pressione.

Seguiremo
con attenzione, giorno dopo giorno, l’evolversi della situazione
poiché anche un piccolo e minimo cambiamento potrebbe far migliorare
la previsione o addirittura peggiorarla ulteriormente.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO nazionali confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni del tempo globali clicca qua
Per le previsioni in Europa clicca qui
Per le previsioni meteo in Italia seleziona qui
Per le previsioni regionali passa qui
Per le previsioni TV seleziona qui
Per le previsioni meteo sui mari clicca qua
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Ciascun meteorologo dipende da i prodotti di modelli fisico-matematici per interpretare l’evoluzione a lungo termine .

Per questo motivo offerta una versione “simbolica” di i risultati dei modelli, quello è a genere di “traduzione” il cui scopo è per creare più comprensibile ciò che i modelli stessi .

La scienza che studia i vari fattori che condizionano le relazioni tra il diverso fattori, la loro influenza sull’ambiente fisico e biologico e le variazioni che intraprendere in relazione alle condizioni geografiche. In meteorologia, i seguenti sono più noti.

Le frecce dark-colored sono l’aria più fredda proveniente dal nord, che produce un’ampia nevicata.

In generale, temperature significativamente maggiori di rispetto alla norma durante il fine settimana, leggermente inferiori a Lunedì .

Centro: un po ‘di ispessimento insolito in la prima ora di mattina ma senza degno di nota fenomeno , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza varianti , massimo tra 15 e 18.

Dopodomani Giovedì 9 Febbraio Nord : Nuvole che si innalzano nel nord-ovest con un fenomeno debole nella notte , nevoso nelle Alpi a partire da 1500m, per lo più buono altrove. Temperature in minor declino, massime tra 16 e 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*