Meteo Pasqua con freddo e neve a bassa quota. Nel 2001 fu clamoroso


immagine 1 articolo 57877

Quest’anno Pasqua e Pasquetta trascorreranno tra caldo e scirocco, con meteo inizialmente clemente ma destinato a peggiorare. Si innescherà una burrasca, ma le correnti africane favoriranno temperature molto elevate rispetto al normale, a dispetto di una tradizione che vuole spesso una Pasqua avversa e fredda.

Gli improvvisi ritorni di freddo invernale spesso sono venuti a coincidere, anche nel recente passato, con le festività pasquali. Maltempo e freddo a Pasqua sono più ricorrenti quando la festività cade a fine marzo, ma talvolta è successo anche ad aprile, l’ultima volta 4 anni fa.

Meteo gelido invernale in primavera. La storica neve del 17-18 aprile 1991

Colpi di coda invernali, molto importanti, si sono verificati persino nel cuore d’aprile: era il 2001 quando la Pasqua cadeva il 14 aprile e l’Italia piombò improvvisamente in pieno inverno. Un blocco d’aria fredda artica proveniente dal Nord Europa colpì in particolar modo il Centro Italia con neve a quote molto basse.

La neve imbiancò persino Viterbo, con fiocchi caduti addirittura fino alla periferia di Roma. Sull’Abruzzo la neve cadde con accumuli localmente fin sulla costa. Quello del 2000-2001 fu un periodo invernale e primaverile molto particolare, persino estremo: tanta pioggia e poco freddo nell’arco di tutto l’inverno.

Tardivo inverno si ripete nel meteo d’aprile: la neve della Pasqua 2012

Seguì il gran caldo storico estivo di fine marzo, d’intensità davvero eccezionale, e successivamente si ebbe un aprile quasi invernale, con un’ultima ondata tardiva di freddo marcato addirittura durante la terza decade, nella domenica successiva a quella della Pasqua.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni del tempo globali passa qui

Per le previsioni europee clicca qua

Per le previsioni del tempo italiane clicca qui

Per le previsioni della tua regione clicca qua

Per le previsioni del tempo televisive passa qui

Per le previsioni del tempo sui mari passa qui

Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Nel caso il meteorologo in questione è responsabile di il popolare diffusione di dati meteorologiche ( bollettini, articoli, televisore trasmissioni) crea a tipo di “sommario”, riassumendo la lingua migliore, anche utilizzando simbologie e mappe.

Tutto accade in modo automatico, è vero, ma il sistema è stato stato affrontato con interpretando dati e risultati come quando noi lavoriamo manualmente, cioè come avremmo fatto .

La ricerca che studia gli elementi , come definito sopra, è chiamato meteorologia.

Le frecce scure sono l’aria più fredda che arriva dal nord, che determina una vasta nevicata.

Venerdì transito da occidente a est di una perturbazione lieve con precipitazioni assai estese e lievi. Giovedì e lunedì correnti da ovest in alta quota con qualche nuvola ma senza precipitazioni.

Temperature in aumento, massime fra undici e quattordici.

Oggi Martedì 16 Ottobre Verso nord: nuvole che si innalzano nel nord-ovest con un fenomeno debole nella sera , nevoso nelle Alpi a partire da 1500m, per lo più buono altrove. Temperature in minor declino, massime tra undici e 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*