Meteo: PESANTISSIMA ALLERTA METEO UFFICIALE per VENTI fortissimi a 110-140km/h, IMMINENTI, ecco DOVE

Meteo: PESANTISSIMA ALLERTA METEO UFFICIALE per VENTI fortissimi a 110-140km/h, IMMINENTI, ecco DOVE

Tra poche ore venti da uragano, soffieranno fino a 140 km/hTra poche ore venti da uragano, soffieranno fino a 140 km/hE’ ALLERTA METEO UFFICIALE VENTI FORTI: le Festività Pasquali verranno tra poco letteralmente sconvolte dal passaggio di un profondo ciclone che attiverà VENTI di TEMPESTA fino a 140 km/h con il serio rischio di MAREGGIATE con ONDE alte 6 metri. Vediamo subito in dettaglio l’evoluzione attesa proprio nel corso del Ponte Festivo e le regioni maggiormente a RISCHIO.

Come possiamo vedere dagli ultimissimi aggiornamenti meteo a nostra disposizione (ECMWF) viene confermata la presenza proprio a cavallo tra Pasqua, Domenica 21 Aprile, e Pasquetta di un vortice ciclonico (con minimo depressionario centrato tra Penisola Iberica e Nord Africa) in movimento verso la nostra Penisola. Tra le conseguenze dirette di questo ciclone ci aspettiamo violente raffiche di SCIROCCO con forza di URAGANO a più di 110-140 km/h specie nella seconda parte di Domenica sulle province di Palermo, Messina e Trapani. Le correnti violente da Sud poi si estenderanno anche alla Sardegna e buona parte del mar Tirreno centro meridionale. Prestare particolare attenzione in questa fase per le possibili mareggiate in quanto sono previste onde anomale alte fino a 7 metri sulle coste delle province di Agrigento, Cagliari e Carbonia Iglesias. Nel corso della giornata di Pasquetta il vento da Sud Est continuerà ad insistere sulle regioni centro meridionali con raffiche molto intense a più di 100 km/h sullo Ionio, medio e basso Tirreno e mar Adriatico. Anche su questi settori il moto ondoso è previsto in sensibile aumento fino a molto agitato.

Venti da Nord Est invece sulla Liguria a tratti anche molto forti specie sui settori di Ponente dove sono attese raffiche ad oltre 60-70 km/h con mare molto mosso. Ci aspettano insomma giornate piuttosto movimentate sui nostri mari con la possibilità anche di vedere il cielo colorarsi di giallognolo/rossastro a causa dell’ingente quantità di sabbia dal Sahara. Non resta che seguire i futuri aggiornamenti man mano che ci avvicineremo a questo evento meteo che si preannuncia come la TEMPESTA più forte degli ultimi tempi.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

Tra poche ore venti da uragano, soffieranno fino a 140 km/hTra poche ore venti da uragano, soffieranno fino a 140 km/hE’ ALLERTA METEO UFFICIALE VENTI FORTI: le Festività Pasquali verranno tra poco letteralmente sconvolte dal passaggio di un profondo ciclone che attiverà VENTI di TEMPESTA fino a 140 km/h con il serio rischio di MAREGGIATE con ONDE alte 6 metri. Vediamo subito in dettaglio l’evoluzione attesa proprio nel corso del Ponte Festivo e le regioni maggiormente a RISCHIO.

Come possiamo vedere dagli ultimissimi aggiornamenti meteo a nostra disposizione (ECMWF) viene confermata la presenza proprio a cavallo tra Pasqua, Domenica 21 Aprile, e Pasquetta di un vortice ciclonico (con minimo depressionario centrato tra Penisola Iberica e Nord Africa) in movimento verso la nostra Penisola. Tra le conseguenze dirette di questo ciclone ci aspettiamo violente raffiche di SCIROCCO con forza di URAGANO a più di 110-140 km/h specie nella seconda parte di Domenica sulle province di Palermo, Messina e Trapani. Le correnti violente da Sud poi si estenderanno anche alla Sardegna e buona parte del mar Tirreno centro meridionale. Prestare particolare attenzione in questa fase per le possibili mareggiate in quanto sono previste onde anomale alte fino a 7 metri sulle coste delle province di Agrigento, Cagliari e Carbonia Iglesias. Nel corso della giornata di Pasquetta il vento da Sud Est continuerà ad insistere sulle regioni centro meridionali con raffiche molto intense a più di 100 km/h sullo Ionio, medio e basso Tirreno e mar Adriatico. Anche su questi settori il moto ondoso è previsto in sensibile aumento fino a molto agitato.

Venti da Nord Est invece sulla Liguria a tratti anche molto forti specie sui settori di Ponente dove sono attese raffiche ad oltre 60-70 km/h con mare molto mosso. Ci aspettano insomma giornate piuttosto movimentate sui nostri mari con la possibilità anche di vedere il cielo colorarsi di giallognolo/rossastro a causa dell’ingente quantità di sabbia dal Sahara. Non resta che seguire i futuri aggiornamenti man mano che ci avvicineremo a questo evento meteo che si preannuncia come la TEMPESTA più forte degli ultimi tempi.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni d’Europa clicca qui
Per le previsioni del tempo nazionali seleziona qui
Per le previsioni regionali clicca qui
Per le previsioni meteo televisive passa qui
Per le previsioni del tempo sui mari clicca qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Numerosi siti Web (incluso il nostro) forniscono mappe grafiche con vari parametri (nuvolosità, pressione, temperatura , precipitazioni, ecc.).

Di conseguenza le mappe simboliche (continuamente monitorate) possono essere considerate , con buona approssimazione, l’effetto anche della nostra interpretazione.

Per tempo atmosferico intendiamo il complicato delle condizioni meteorologiche che si contraggono, il meno costoso lo strato dell’atmosfera, in un dato momento secondo e in un dato luogo; per “momento” consideriamo un breve intervallo intervallo , che può essere un giorno o più giorni.

Il confine di perturbazione sono le vere cause di inquinamento e si estenderanno da nord a sud.

Nord : Nuvole e piogge in transito da ovest a est soprattutto dal pomeriggio. Neve dal 1700-2000m. Miglioramento serale nel nord-ovest.

Sud: alcuni danno tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, soleggiato o più velato sull’altro regioni.

Per il nord-est: Sparse nuvole con considerevoli radure nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno altrove .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*