Meteo: primi indizi sulI’INVERNO, il BURIAN potrebbe tornare come l’anno scorso. Vi facciamo vedere quando

Meteo: primi indizi sulI’INVERNO, il BURIAN potrebbe tornare come l’anno scorso. Vi facciamo vedere quando
Articolo del 31/10/2018

ore 9:26

scritto da

Carlo Testa

Meteorologo

Prossimo inverno: frequenti perturbazioni atlantiche al Centro Sud. Possibile Burian a fine stagioneProssimo inverno: assidui perturbazioni dell’atlantico al Centro Sud. Probabile Burian a fine stagioneLe previsioni stagionali sono un tentativo di predire, con molto anticipo, l’andamento meteorologico a grandi linee su e scale areali. Praticamente, il nostro obiettivo è dire se i prossimi mesi invernali saranno più piovigginosi o più secchi del normale (precipitazioni predette in paragone con la media climatica) e più freddi o più caldi del normale (paragone fra le temperature predette e la media climatica). Va tenuto bene presente che non esiste alcuna possibilità di predire con mesi di anticipo l’andamento meteorologico in una data zone un dato giorno ma solo appunto linee di tendenza a livello generale.

Fatte queste dovute premesso proviamo ora ad ipotizzare come si presenterà la prossima stagione invernale. Da gli ultimi aggiornamenti dei centri di ricerca europei (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) la prima parte dell’inverno, Dicembre, sembrerebbe caratterizzata da temperature al di sovra delle medie storiche di circa 1,5°, continua dunque il trend atipico che farà ricordare il 2018 come uno de gli anni più caldi di una volta. Discorso diverso per quanto riguarda le precipitazioni, sembrerebbe proprio così che la porta dell’Atlantico rimanga bene aperta con assidui impulsi perturbati diretti sull’Italia. Ci aspettiamo proprio così un surplus pluviometrico in specifico su le Zone del Centro Sud per colpa de la formazione di vortici ciclonici sul Mediterraneo. Date le temperature la neve cadrà su le alture solamente a altezze medie, dunque oltre i 1000/1500 m.Novità interessante è la probabile svolta verso la fine de la stagione fra Febbraio e Marzo quando il Vortice depressionario Polare, la ampia area depressionaria e gelida presente a le Alte Latitudini, potrebbe andare in crisi e dividersi invadendo parte dell’Europa. Appare dunque profilarsi una remake di quanto già visto lo scorso inverno con le correnti di Burian pronte a spazzare la nostra Peninsula portando le nevicate sin su le coste. Questo, come ricorderete, rimane un evento meteorologico abbastanza raro per il nostro Paese, ma non è detto che non si possa ripetere appunto giusto nell’ultima parte de la stagione invernale quando le dinamiche in alta atmosfera (stratwarming) portano all’innesco e a la discesa di grandiosi masse fredde direttamente da le zone Artiche sin sul bacino del Mediterraneo con i fiocchi di neve pronti ad imbiancare i litorali e le primarie città dell’italia.

Questi sono in sintesi gli ultimi aggiornamenti noto de la prossima stagione invernale che potrebbe iniziare sottotono, maggiormente per quanto riguarda le temperature, ma riservare una sorpresa giusto a la fine.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo in Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo in TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*