Meteo: Primo Novembre da paura, vi facciamo vedere laddove si rischiano NUBIFRAGI e ALLUVIONI nelle PROSSIME ORE

Meteo: Primo Novembre da paura, vi facciamo vedere laddove si rischiano NUBIFRAGI e ALLUVIONI nelle PROSSIME ORE
Cattivo tempo già in atto, occhi puntati anche su ROMA
Articolo del 1/11/2018

ore 9:04

scritto da

Stefano Rossi

Meteorologo

Ecco le zone a rischio nubifragi e alluvioni lampoVi facciamo vedere le aree a rischio nubifragi e alluvioni lampoCome da previsione, l’Italia è già arrotolata da una spessa coperta di nubi e forti piogge. Sono gli effetti dell’ennesima perturbazione collegata ad una movimentazione di bassa pressione che da giorni insiste ad inviarci correnti umide ed instabili in seno a le quali viaggiano i sistemi frontali stesse. In queste ore sono già in atto piogge a tratti anche forti su molte zone del nord come sul Piemonte, la Lombardia, L’Emilia Romagna. Piovaschi in atto anche sul Trentino sin al Veneto e al Friuli. Piovaschi seppure meno organizzate interessano attualmente anche il centro sud soprattutto l’area tirrenica, la Sicilia e la Calabria.
Ma come evolverà il tempo nelle prossime ore? Cerchiamo di capirlo.

Il continua afflusso di correnti miti, umide ed instabili, non farà altro che mantenere attiva la nuova perturbazione che durante de la giornata contemporanee, continuerà a dispensare cattivo tempo su grande parte del Paese. Piovaschi, nubifragi e nubifragi acquazzoni andranno ciononostante a concentrare i propie maggiori effetti principalmente sul nord est e ancora una volta soprattutto su Alpi e Pre-alpi in specifico su alto Veneto e Friuli laddove si attiverà un rinnovato rischio di allagamenti ed alluvioni lampo con situazioni a rischio idrogeologico. Attenzione anche a la neve che potrà cadere abbondante seppure a altezze piuttosto alte.

Ma sotto stretta osservazione ci sono anche le aree tirreniche del centro. Dalla Toscana, al Lazio e sin al nord de la Campania laddove, durante del dopopranzo, si eleverà ulteriormente il rischio di forti piogge e nubifragi. A rischio anche la città di Roma laddove potranno verificarsi abbondanti allagamenti. Condizione di brutto tempo ma con eventi meno importanti, si avrà anche sul resto del nord con progresso sul nord ovest. Nubi e piogge sparse bagneranno anche le zone interne del centro, mentre al sud potranno anche attivarsi discrete aperture seppure in un contesto di tempo spesso incerto e principalmente poco affidabile.

TEMPERATURE E VENTI – Le correnti di Scirocco non si limiteranno a mantenere il tempo ancora sino troppo temperato per la stagione, ma saranno anche responsabili di venti piuttosto attivi su tutto il Paese, con conseguenti mari a tratti molto agitati e ancora una volta con il evento dell’acqua alta su la Laguna veneta.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo d’Europa passa qui
Per le previsioni meteo in Italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*