Meteo: PROSSIMA SETTIMANA RIBALTONE METEOROLOGICO, freddo a tratti, piogge e forti rovesci

Meteo: PROSSIMA SETTIMANA RIBALTONE METEOROLOGICO, freddo a tratti, piogge e forti rovesci
Ciclone atlantico in azione sin a Giovedì; a seguire Nord Italia sotto scacco, va meglio al Sud
Articolo del 13/05/2018

ore 10:43

scritto da

Carlo Testa

Meteorologo

Si apre una settimana instabile su molte regioni; resiste il bel tempo al Sud dopo MercoledìSi apre una settimana instabile su molte aree; resiste il bel tempo al Sud successivamente MercoledìIl ciclone atlantico di origine islandese continuerà a condizionare il tempo al Centro e al Nord per lo meno sin a Mercoledì 16 Maggio, ma ne i giorni seguenti la condizione resterà ancora molto variabile, con pochi spazi soleggiati principalmente su le aree del Nord.

Si tratta di un vero e giusto “reset” de la movimentazione atmosferica, divenuta sempre più instabile giusto a iniziare dai primi mesi dell’anno, in seguito al forte riscaldamento stratosferico propagatosi anche a la troposfera; e così, fra Lunedì 14 e Mercoledì 16 buona parte d’Italia verrà interessata da piogge, forti rovesci e locali grandinate, con temperature in molti casi al inferiore delle medie del periodo.

Martedì 15 i forti rovesci più intensi potranno verificarsi sul Lazio, specialmente su la zona di Roma: e giusto su la Capitale a far notizia saranno i valori termici attesi: le massime non supereranno i 15°C, la medesima temperatura che si avrà a Trento.
Durante de la giornata, per di più, i eventi burrascosi potranno spingersi sin a la Campania, a Napoli, Avellino, Caserta, poi sul Gargano e sul Salento.

Mercoledì 16
il ciclone atlantico tenderà a spostarsi verso i versanti orientali, portandosi in direzione de la Slovenia: assidui occasioni perturbate si avranno sul Lazio, su parte de la Campania e fra Abruzzo e Molise, associate a temperature in leggero diminuzione: a Bari non si andrà oltre i 23°C, mentre a Napoli si raggiungeranno i 18°C. In sera migliora dappertutto tranne sul Veneto, laddove saranno probabili eventi burrascosi fra padovano, rodigino, veneziano e trevigiano.Mercoledì 16 Maggio, il vortice depressionario (B) ancora in azioneMercoledì 16 Maggio, il ciclone depressionario (B) ancora in azione

Giovedì situazioni meteo piuttosto asciutte e soleggiate al Centro-Sud, successivamente diversi giorni dominati dal brutto tempo: sarà eppure probabile qualche isolato temporale pomeridiano lungo l’Appennino, mentre le temperature aumenteranno di qualche grado principalmente al Sud peninsulare.

Al Nord viceversa proseguono i forti rovesci, dapprima lungo i monti delle alpi, poi verso le pianure circostanti entro il nel primo pomeriggio.
Da segnalare la possibilità di eventi intensi fino verso Cuneo e Torino, così come su le Pre-alpi venete, su la Valle d’Aosta e su i monti del Trentino Alto Adige.

Venerdì 18 un nucleo di aria più fresca transita a Nord delle Alpi, ma condiziona il tempo su buona parte delle aree del Nord: forti rovesci diffusi su i versanti delle alpi, prealpini, fino verso la Pianura Del Po durante del giorno e, entro serata, su Emilia-Romagna e medio settore adriatico.

L’aria più fresca in quota determinerà anche un diminuzione dei valori massimi: a Milano abbiamo 17°C di massima, 15°C ad Aosta e 18°C a Trento e Bolzano.

Altrove il tempo si manterrà sostanzialmente asciutto, con isolati acquazzoni confinati su i monti.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni del tempo del globo clicca qua
Per le previsioni del tempo in Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo dell’italia clicca qua
Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni del tempo televisive clicca qua
Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua
Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*