Meteo: PROSSIMA SETTIMANA, tornerà l’incubo NEBBIA, prima di una SVOLTA. Vi facciamo vedere quale

Meteo: PROSSIMA SETTIMANA, tornerà l’incubo NEBBIA, prima di una SVOLTA. Vi facciamo vedere quale
Articolo del 1/12/2018

ore 10:52

scritto da

Stefano Rossi

Meteorologo

Prossima settimana, anticiclone e incubo nebbiaProssima settimana, alta pressione e incubo nebbiaDurante de la prossima settimana l’alta pressione tornerà ad estendersi verso il nostro Paese, alternata tuttavia a brevi passaggi perturbati portati da celeri vortici instabili che riusciranno a fare breccia verso l’Italia. Vi facciamo vedere come sarà il tempo nella settimana che ci porterà a la festività dell’Immacolata.

Lunedì 3 correnti più instabili dell’atlantico interesseranno le nostre zone del sud, specialmente Campania, Calabria e Sicilia; qualche pioggia potrà interessare le zone del centro, specialmente a ridosso dei monti, mentre al Nord il cielo si manterrà piuttosto coperto, con foschie e nebbie su le regioni di pianura. Da segnalare la possibilità di brevi scrosci su la Liguria di Levante e sull’alta Toscana.
L’alta pressione tenderà ad espandersi ulteriormente sul Belpaese a cominciare dalla giornata di Martedì, quando le precipitazioni saranno sempre più rare, confinate unicamente fra Calabria e Sicilia.
Su la Pianura Del Po e su le vallate appenniniche del centro tornerà progressivamente più fitta la nebbia, un vero e giusto incubo intanto che i mesi invernali: in aggiunta a limitare la visibilità su le strade con tutti i rischi del caso, favorisce il ristagno delle sostanze inquinanti ne i bassi strati dell’atmosfera, trasformando le grandi città del Nord in vere e proprie camere a gas.

Giovedì una nuova, debole, movimentazione instabile raggiungerà le zone centro-meridionali, toccando in particolar maniera il Lazio, la Campania e la Calabria tirrenica, sospinta da forti venti di Maestrale che potranno soffiare con raffiche anche sin a 90 chilometri/h su i settori più esposti.

Si tratterà di un primo segnale di una SVOLTA, con cedimento de la assetto anticiclonica: da Venerdì 7 in realtà la stabilità atmosferica sarà un lontano ricordo, per causa dell’arrivo di una ampio ciclone ciclonico direttamente dalla Scandinavia, che porterà un netto peggioramento delle situazioni meteorologiche nella giornata dell’Immacolata e Domenica 9 Dicembre, con neve sin a 1000 m su i monti del Centro-Nord e poi al Sud.

Durante de la prossima settimana le temperature tenderanno ad aumentare nuovamente un po’ su tutto il Paese, oltre la media del periodo soprattutto al Centro-Sud; più freddo viceversa in presenza di nebbia o foschia. Dal 7 Dicembre, con l’arrivo del ciclone scandinavo, i termometri scenderanno nuovamente su tutta l’Italia.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo in Europa passa qui
Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*