Meteo Protezione Civile domani: peggioramento, venti forti e decremento delle temperature

Nella giornata di domani abbiamo la crescente discesa di un nucleo di aria fresca lungo le zone adriatiche, che apporterà un peggioramento sotto forma anche di nubifragi acquazzoni. Eppure al centro-meridionale farà ancora caldo per buona parte del giorno, con temperature che risulteranno elevate prima dell’arrivo del fronte “freddo”. 

Vi facciamo vedere le previsioni elaborate dalla Protezione Civile:

Previsioni meteo Lunedì 24 Settembre 2018

Precipitazioni: 
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, Romagna, Marche, Lazio, versanti orientali di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati da tenui a contenuti;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria di levante, resto dell’Emilia-Romagna, resto delle zone del centro peninsulari, Sardegna del nord, Puglia centro-settentrionale, Campania, Basilicata occidentale e del nord, Calabria del nord e del centro ionica, con quantitativi cumulati spesso tenui.
Visibilità: nessun evento efficace.
Temperature: massime in sensibile diminuzione al Nord e su Umbria, Marche ed Abruzzo.
Venti: forti occidentali con raffiche di burrasca su le Bocche di Bonifacio; forti nord-occidentali su i residui versanti de la Sardegna con locali raffiche di burrasca; tendenti a forti del Nord su i versanti delle alpi, con raffiche di Föhn nelle valli; tendenti a forti nord-orientali su tutti i versanti adriatici, su Liguria, Toscana, Lazio centro-settentrionale, Campania, versanti ionici di Basilicata e Calabria e, dalla prima serata, su la Sardegna nord-orientale, con raffiche di burrasca su i relativi versanti costieri e lungo la catena appenninica.
Mari: da molto agitati ad affannati il Mare Della liguria versante ovest, il Mare e il Canale di Sardegna; molto agitati l’Adriatico centro-settentrionale, il Tirreno centro-settentrionale, lo Stretto di Sicilia e, dalla prima serata, l’Adriatico del mezzogiorno e localmente lo Ionio.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*