METEO sarà influenzato dal SOLE che è al MINIMO storico


immagine 1 articolo 51381

Le situazioni meteo, e dunque il tempo terrestre, sono influenzate dal Sole, la nostra “stella” che riscalda il Pianeta a la temperatura che consente il mantenimento di un equilibrio che sostiene la vita.

Il Sole, tuttavia non genera energia sempre nella identica quantità. La nostra “stella” è soggetta a modifiche chiamate “cicli luminosi”. L’argomento è complesso, ma cercheremo di discuterne semplificando l’esposizione, analizzando gli effetti dei cicli luminosi sul tempo de la Terra.

Abbiamo detto che il “Sole” riscalda la Terra, cosa arcinota ovviamente, mentre i cicli luminosi sono determinati dalla correzione del numero di macchie luminosi.

La macchia solare è una regione de la superficie del Sole (fotosfera) che mostra una temperatura minore ed una forte attività magnetica riguardo all’area adiacente. Le macchie luminosi osservate con i telescopi appaiono più scure delle zone adiacenti.

Fra il 1645 e il 1715 ci è un periodo nella quale le macchie luminosi quasi scomparirono dalla superfice del Sole, e la Terra è interessata da un mutamento tempo, con un abbassamento de la temperatura riguardo a gli anni antecedenti.

Si ebbe quel periodo noto come “Piccola Era Glaciale”, con inverni freddissimi. In Astronomia è noto come minimo di Maunder.

Certi anni fa le previsioni de gli astronomi già prospettavano una riduzione delle macchie luminosi a i livelli del periodo del minimo di Maunder. Ma attenzione, un ciclo solare ha una persistenza nelle vicinanze a 11 anni, il minimo di Maunder ebbe una persistenza certamente più ampia, bene 70 anni.

Le previsioni astronomiche a lungo termine confermano che abbiamo un minimo de la presenza di macchie luminosi comparabile con il minimo di Maunder, ma su la persistenza ci sono disparati studi discordanti fra propie.

Le previsioni sono previsioni anche in Astronomia, e come per il Tempo ci sono innumerevoli teorie.

The Astrophysical Journal, lo scorso inverno pubblicò l’esito di una ricerca che sosteneva che le temperature del Pianeta tenderanno a diminuire anche di 0,5°C ed oltre, e alleviare, quandanche solo temporaneamente, gli effetti del Global Warming.

Ci sono innumerevoli studi che prospettano situazione verso il raffreddamento, poichè il minimo solare è atteso durare bene oltre la media de gli 11 anni che dovrebbe avere.

Nondimeno, annunciare una nuova Era Glaciale non ha alcun fondamento preciso, parlare di fluttuazioni del tempo è bene altro, è qualcosa che avviene da lunghissimo tempo nel Pianeta Terra. Il nostro Tempo è influenzato notevolmente dal Sole, ma anche da disparati altri fattori.

La Piccola Era Glaciale è una definizione non corretta, le Ere Glaciali vere, comportarono l’allargamento dei ghiacci su mezza Europa. Buona parte dei laghi del Nord Italia hanno origine glaciale. Per intenderci, le Ere Glaciali vere sono bene altro riguardo ad un periodo freddo come la Piccola Era Glaciale, così che è suggerito definirla “Piccola Età Glaciale”. Per altro, il periodo è preceduto da uno molto più caldo di quello altro, noto come “periodo caldo medievale”.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni meteo del globo passa qui

Per le previsioni meteo d’Europa passa qui

Per le previsioni meteo dell’italia passa qui

Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui

Per le previsioni meteo in TV passa qui

Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui

Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.