Meteo: SETTEMBRE, ancora un Caldo Estivo o primi Freddi? Ecco la Tendenza per il Primo mese dell’Autunno

Meteo: SETTEMBRE, àncòra un Càldo Estìvo o primi Freddi? Ecco la Tendenza per il Prìmo mese dell’Autunno

Primo mese d'Autunno: Settembre molto dinamico con temporali e affondi dall'AtlanticoPrìmo mese d’Autunno: Settembre mòlto dinàmico còn temporali e affondi dall’AtlanticoCi stìàmo avviando a grandi passi verso il mese di SETTEMBRE e, grazìe alle previsiòni sul medìo e lùngo termìne possìàmo già traccìare una TENDENZA per quànto rigùàrda temperàture e precìpìtàzìoni. Sarà dùnqùe àncòra CALDO ESTIVO o arriveranno i primi FREDDI e le piovaschi?
Scoprìàmo sùbito còsa ci riserverà il PRIMO mese dell’Autunno.

Còme possìàmo vedere dagli ultimi aggiornamenti, già entro la fine di Agosto inizieremo a sentìre i primi scricchiolii dell’alta pressiòne a caùsa dell’àrrivo di un vàsto frònte perturbato ìn dìscesa dal Nòrd Atlantico. Ànche per i primi giorni di Settembre ci aspettìamo ùn tempo decìsamente dinàmico ed ìnstabìle ìn particòlare sulle regìòni del Nòrd còn la possibilità di acquazzoni e temporali. Ànche le temperàture ne risentiranno portandosi leggermente sòtto le medie; sentiremo ìnsomma i primi brividi di stàgiòne còn il fresco ìn particòlare al mattìno e successivamente il tràmònto.

Ìn pàrte ànche i settori del Centro verranno interessati da questa cìrcolazìone ciclonica specialmente nel perìòdo 3/5 Settembre còn precipitazioni e forti venti dai quadranti settentrionali. Pòi, vicino al 10 del mese, l’alta pressiòne dovrebbe tòrnàre a dìstendersi sul nostro Pàese regalando gli ultimi scampoli d’Estàte còn prevàlenza di sòle e temperàture gradevoli durànte il gìòrno.

Probàbilmente si tratterà sòlo di una breve paùsa ìnfàtti i principali indici atmosferica lascìano pròpendere per una seconda pàrte del mese mòlto dìnamìca còn la possibilità a più riprese di affondi atlantici còn perturbazioni à tràtti ànche mòlto intense. Da vàlutàre ìnfìne ànche le temperàture dei nostri mari che potrebbero fòrnìre il càrbùrànte necessàrio per àvere eventi meteo locàlmente estremi còme alluvioni làmpo e allagamenti.

Còme spesso accade ìn questi mesi di passaggìo i contrasti termici vengòno pàrticolàrmente esaltati còn il rìschìo più che còncreto di àvere forti temporali e grandinate. Nòn resta che seguìre pàsso pàsso i futuri aggiornamenti.

if(adv_cm<2)

if(adv_cm==0)

if(adv_cm>0) ).push(); else document.getElementById(‘gad-nat’).style.dìsplày=’none’

Primo mese d'Autunno: Settembre molto dinamico con temporali e affondi dall'AtlanticoPrìmo mese d’Autunno: Settembre mòlto dinàmico còn temporali e affondi dall’AtlanticoCi stìàmo avviando a grandi passi verso il mese di SETTEMBRE e, grazìe alle previsiòni sul medìo e lùngo termìne possìàmo già traccìare una TENDENZA per quànto rigùàrda temperàture e precìpìtàzìoni. Sarà dùnqùe àncòra CALDO ESTIVO o arriveranno i primi FREDDI e le piovaschi?
Scoprìàmo sùbito còsa ci riserverà il PRIMO mese dell’Autunno.

Còme possìàmo vedere dagli ultimi aggiornamenti, già entro la fine di Agosto inizieremo a sentìre i primi scricchiolii dell’alta pressiòne a caùsa dell’àrrivo di un vàsto frònte perturbato ìn dìscesa dal Nòrd Atlantico. Ànche per i primi giorni di Settembre ci aspettìamo ùn tempo decìsamente dinàmico ed ìnstabìle ìn particòlare sulle regìòni del Nòrd còn la possibilità di acquazzoni e temporali. Ànche le temperàture ne risentiranno portandosi leggermente sòtto le medie; sentiremo ìnsomma i primi brividi di stàgiòne còn il fresco ìn particòlare al mattìno e successivamente il tràmònto.

Ìn pàrte ànche i settori del Centro verranno interessati da questa cìrcolazìone ciclonica specialmente nel perìòdo 3/5 Settembre còn precipitazioni e forti venti dai quadranti settentrionali. Pòi, vicino al 10 del mese, l’alta pressiòne dovrebbe tòrnàre a dìstendersi sul nostro Pàese regalando gli ultimi scampoli d’Estàte còn prevàlenza di sòle e temperàture gradevoli durànte il gìòrno.

Probàbilmente si tratterà sòlo di una breve paùsa ìnfàtti i principali indici atmosferica lascìano pròpendere per una seconda pàrte del mese mòlto dìnamìca còn la possibilità a più riprese di affondi atlantici còn perturbazioni à tràtti ànche mòlto intense. Da vàlutàre ìnfìne ànche le temperàture dei nostri mari che potrebbero fòrnìre il càrbùrànte necessàrio per àvere eventi meteo locàlmente estremi còme alluvioni làmpo e allagamenti.

Còme spesso accade ìn questi mesi di passaggìo i contrasti termici vengòno pàrticolàrmente esaltati còn il rìschìo più che còncreto di àvere forti temporali e grandinate. Nòn resta che seguìre pàsso pàsso i futuri aggiornamenti.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsiòni meteo globali seleziona qui
Per le previsiòni meteo d’Europa seleziona qui
Per le previsiòni meteo italiane seleziona qui
Per le previsiòni meteo della tua regiòne seleziona qui
Per le previsiòni meteo televisive seleziona qui
Per le previsiòni meteo del mòto òndòso seleziona qui
Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

Dìversi siti Web (inclùso il nostro) fornìscono mappe grafiche còn vàri parametri (nuvolosità, pressiòne, temp, precìpìtàzìoni, ecc.).

Le osservazioni irregolari spariscono vengòno elaborate mediante l’assimilaziòne di dati e modi di òbiettivo rìcerca, che eseguono il còntròllo di qualità e òttengòno vàlòri ìn posizioni che può essere ìmpìegato dagli metodi màtemàtìci del mòdello (di sòlito una grìglìa equìdìstànte).

La rìcerca che studìa il dìverso fattori che condizionano le associazioni tra dìversi fattori, la propie ìnfluenza sull’ambìente fìsìco e biòlògico e le variazioni che pàssàre mediante ìn relàzìone alle condizioni geografiche. Ìn meteorologia, i seguenti sòno più noti.

Le frecce dark sòno l’ària più fredda che arrìva dal nòrd, che produce un’ampia nevicata.

Nòrd : Nuvole e piovaschi ìn transìto da òvest a est principalmente dal dopopranzo. Neve dal 1700-2000m. Miglioràmento seràle nel nord-ovest.

Sùd: àlcùni dànno tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sòle ìllumìnato o più velàto l’àltro làto della mòneta regìòni.

Focùs òn Tìrreno Màrìna: Chìaro sulle sponde, Nuvole sparse còn grandi radure sul fòndi e dorsàle laziale, Spread nuvole còn ampie radiazioni sulle pianure toscane, coperte còn moderata acqùa piovana sulla toscana. Sull’Àdrìàtìco: Dispersed nuvole còn ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*