Meteo: SETTIMANA di MALTEMPO e FRESCO con il CICLONE, dettagli e NEVE [VIDEO]

Meteo: SETTIMANA di MALTEMPO e FRESCO con il CICLONE, dettagli e NEVE [VIDEO]
Ciclone Nordatlantico in azione sull’Italia, vi facciamo vedere laddove pioverà ancora
Articolo del 14/05/2018

ore 12:03

scritto da

Stefano Rossi

Meteorologo

Previsioni per Lunedì 14 Maggio 2018

E’ arrivato attento il ciclone Nordatlantico di origine islandese che in queste ore si rinviene fra la Francia del sud e il mare Della liguria. Sta portando un tempo diffusamente instabile, localmente piovigginoso e perturbato, ma soprattutto un clima decisamente fresco.
Le temperature appunto sono scese sotto la media del periodo di circa 5-7°C.
Tutta la settimana sarà influenzata dall’azione di questa bassa pressione che richiamerà venti di Libeccio sul Tirreno e di Scirocco sull’Adriatico.Aria fredda in quotaAria fredda in quotaPosizione del ciclone Lunedì 14 MaggioPosto del ciclone Lunedì 14 Maggio

Ne i prossimi 3 giorni i acquazzoni e i nubifragi acquazzoni saranno all’ordine del giorno su le aree del Nord e del centro; le precipitazioni, localmente burrascose, saranno probabili su tutto l’arco delle alpi, su la Pianura del Po, sulla Liguria e su la Toscana centro-settentrionale. Rovesci e aperture soleggiate al Sud e lungo le aree adriatiche del centro. Tempo fresco su tutta Italia con valori massimi sotto i 20°C su moltissime aree, sotto forma di esempio Torino e Genova misureranno solo 14°C, Roma 19°C, Milano e Firenze 18°C. La NEVE cadrà sino a 1400metri su le Alpi occidentali piemontesi e valdostane principalmente Lunedì mattinata. Precipitazioni Lunedì pomeriggioPrecipitazioni Lunedì nel primo pomeriggio

il cattivo tempo si concentrerà principalmente su le aree del centro con temporali previsti a Roma e Firenze, ma anche in Campania come a Napoli, al Nord est con temporale a Bologna, Venezia e Trieste. Continuerà un tempo fresco e piovigginoso su tutto l’arco delle alpi, meno piovigginoso ma con maggiori spazi soleggiati su le aree del mezzogiorno.
Leggero aumento delle temperature al Nord, ma abbassamento delle temperature viceversa al Centro con solo 16°C a Roma, 17°C a Firenze, 17°C a Pescara. Temporali Martedì metà giornata/pomeriggioNubifragi acquazzoni Martedì metà giornata/nel primo pomeriggio

, ancora tempo a tratti perturbato su le aree del centro con altre piogge e nubifragi acquazzoni sul Lazio, ancora una volta a Roma, su la Toscana del sud come a Grosseto, sull’Umbria, su tutto l’Appennino, sul Gargano e al Nord ancora sull’arco delle alpi, prealpino e più occasionalmente su la Pianura del Po con nubifragi acquazzoni previsti sul cremonese, di mantova e veronese.

Ne i giorni seguenti e sino a Venerdì 18 i venti cambieranno direzione e si disporranno prima dai quadranti orientali e poi del Nord. L’instabilità sarà meno diffusa e i nubifragi acquazzoni più localizzati, ma sempre probabili su i versanti montani sia del Nord che del Centro.

Le temperature torneranno a salire di 3/4°C misurando valori diurni sovra i 22-23°C su grande parte delle città di pianura.
Infine, un anticipazione al weekend 19-20 Maggio; un recente peggioramento del tempo per l’avvicinarsi di un centro depressionario Nordeuropeo porterà altri nubifragi acquazzoni principalmente al Nord.Ancora piogge e temporali sull'Ancora piogge e nubifragi acquazzoni sull’Neve Lunedì Neve Lunedì

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo del globo seleziona qui
Per le previsioni meteo d’Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo dell’italia seleziona qui
Per le previsioni meteo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo televisive seleziona qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*