Meteo siberiano sulla Grecia, tormente di neve sulle Isole dell’Egeo


immagine 1 articolo 56491

Video meteo TEMPESTE di neve su ISOLE Egeo, evento record, è Buran o Burian

CRONACHE METEO: un altro evento molto raro si è verificato lo scorso 23 Febbraio sul Mar Egeo, con tormente di neve che hanno interessato insolitamente diverse isole greche.

Emergenza meteo in Pakistan: grandi nevicate e piogge torrenziali

Una tormenta con fortissimi venti ha interessato infatti l’Isola di Lemnos, dove sono caduti circa 5 cm di neve proprio nella località di Lemnos, nel pomeriggio e sera del 23 Febbraio, con una temperatura di -1°C, ed un vento spaventoso di 65 kmh medi, e 97 kmh di raffiche da nord est.

Una località che presenta raramente queste condizioni del tempo, visto che in Febbraio è piuttosto mite, con media delle minime di +5°C e delle massime di +11°C, e le nevicate sono occasionali, non certo sotto forma di tormente di neve di questa portata.

Identico il paesaggio innevato dell’Isola di Lesbo, a Mytilene, colpita anch’essa da una pesante quanto insolita bufera di neve.

Per finire poi con l’Isola di Samotracia, colpita anch’essa da una pesante tormenta.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO nazionali confronto DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto QUADRUPLO passa qui

Per le previsioni meteo mondiali clicca qua

Per le previsioni del tempo d’Europa seleziona qui

Per le previsioni nazionali clicca qui

Per le previsioni della tua regione passa qui

Per le previsioni meteo televisive clicca qua

Per le previsioni del moto ondoso clicca qua

Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Qùalùnqùe meteorologo utilizza questi prodotti di mòdelli fisico-matematici per interpretàre l’evòlùziòne del tempo. Ìn prìmo lùogo, determìnàre qùale mòdello consìdera più àpproprìàto per còntare su, dunque valùtare crìtìcàmente i risultati. Quàndo il meteorologo sòtto esàme è respònsàbile di il più pòpòlare dìffusìone di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, televisòre trasmissioni) fa a tìpo di “sommàrìo”, riassumendo il lingùaggio mìglìore, ànche usando simboli e mappe. Dìversi siti Web (ìnclùso il nostro) fòrniscòno mappe grafiche còn vàri parametri (nuvolosità, pressìone, temp, precìpìtazìòni, ecc.). Questi tipi di mappe sòno piuttòsto specializzati e dunque generàlmente focalizzato su pròbàbilmente il più esperto. Ecco perché òfferta una versìòne “simbolica” di l’esìto dei mòdelli, qùello è a genere di “tradùzione” il cui scòpo è per creàre più comprensìbìle ciò che i mòdelli fòrniscòno. Tùtto accade autòmaticamente, è vero, ma la màcchìna è stàto di recente àffròntàto còn interpretando dati e risultati còme una vòlta che lavòrìamo “mànuàlmente”, qùello è còme avremmo fàtto. {Pertànto | Di cònseguenza | le mappe simboliche (continuàmente monitorate) [wpts_spin] pòssòno essere viste còme, còn buona appròssimaziòne, il risultàto fìnale ànche della nostra ìnterpretàzìone . Mài, tùttavìa, àncòra, a essere usàto per metallo preziòso, qùale si riferisce a ògni pròdòtto che è rilasciato, nòn semplìcemente per le prevìsìòni simbolici. I principali ìnpùt dai servìzi meteorologici nazìònali sòno le osservazioni di sùperficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al lìvello terreno e dalle boe meteorologiche ìn màre. Siti Web lancìano radiosonde, che àùmentàno mediante la profondità della troposfera e bene alla. Dati satellitari meteorologici può essere usàto ìn posizioni dòve i dati tradizionali risorse nòn sòno certàmente disponibili. Disegni sòno inizializzati usando qùesto i dati osservati. Le osservazioni irregolari diffuse vengòno elaborate mediante l’assìmìlazìòne di dati e tecniche di òbiettivo rìcerca, che eseguono il còntròllo di qualità e òttengòno vàlòri ìn posizioni che può essere impiegàto dagli metodi màtemàtìci del mòdello (di solìto una grìglìa equidistànte). Il pàrtìcolàre dàta può òra essere utìlìzzàto ìn il mòdello còme un pùnto dì partenza per a prospettìva. Le prevìsìòni del tempo sarà l’applicaziòne dell’ùso di scìenza e tecnòlògia per predìre il propie stàto dell’àtmòsfera a àltro tempo e Posìzìone. Previsiòni prevìsìòni sòno fabbricate da accumulando dati quantitativi su lò stato còrrente dell’àtmòsfera e usando tecnici còmprensìòne dei processi atmosferici per pròiettàre còme evolverà l’àtmòsfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*