METEO: Sicilia nel mirino del MALTEMPO, progresso altrove

SITUAZIONE: il sistema frontale che ieri ha tentato di attraversare il Paese, producendo anche precipitazioni di una certa rilevanza sul Nordovest e localmente catastrofiche in Sardegna, è andata morendo sul posto per causa di un considerevole aumento pressorio. I suoi resti sono presenti a ridosso del basso Tirreno e daranno del filo da torcere a la Sicilia.

SICILIA: l’isola verrà bersagliata dai nubifragi acquazzoni ad intermittenza, specialmente nel pomeriggio-sera di domenica, quando i versanti orientali de la regione potrebbero essere colpiti da precipitazioni anche violente.

EVOLUZIONE: nel fine settimana l’alta pressione tenderà nuovamente ad indebolirsi e l’instabilità all’estremo sud seguiterà dunque a manifestarsi. Più incerta viceversa la sorte di una perturbazione in arrivo da ovest perché questo alta pressione va a corrente alternata: si accende e si spegne e potrebbe impedire il attraversamento del fronte sul nostro Paese.

MOMENTO CHIAVE de la STAGIONE: la fase del centro di ottobre vede da lunghissimo tempo fronteggiarsi le grandi depressioni dell’atlantico e l’alta pressione delle Azzorre (e nell’ultimo trentennio anche africana) per il possesso del Mediterraneo. Appare sempre che una delle due debba prevalere sull’altra, ma per l’alta pressione non è più estate e per le saccature dell’atlantico non è ancora tempo di ricevere importanti contributi di aria fredda che le porterebbero facilmente a vincere la sfida. Dunque è una “battaglia di nervi” anche per gli addetti a i lavori:-)

OGGI: sul basso Tirreno, Sicilia prima di tutto, poi Calabria tirrenica ed isole minori, nuvolaglia irregolare con rischio di brevi precipitazioni o locali nubifragi acquazzoni, sul resto del sud nubi sparse con aperture e basso rischio di pioggia; sul resto del Paese incompleti addensamenti ma con tendenza a aperture sempre più ampie durante de la giornata, a meno di al Nordovest, laddove potrebbe persistere una certa presenza di nuvole fra Piemonte e Lombardia. Temperature senza grandi modificazioni.

DOMANI: bel tempo quasi dappertutto, a meno di su la Sicilia e la Calabria, laddove insisterà un po’ di nuvolaglia, associata a locali precipitazioni o nubifragi acquazzoni, immischiato anche il Mare Jonio. Da notare addensamenti in arrivo sul centro e sul sud peninsulare, stante un certo indebolimento pressorio, ma senza conseguenze. Temperature in minimo abbassamento ne i valori minimi, massime in minimo crescita.
 

Per approfondire:

– Cartine meteo per mattina, pomeriggio e sera di OGGI
– Meteo per OGGI per tutte le province italiane
– Satellitifulmini/temporali in attoradar e webcam
Invia fotografia e commenti su la nostra pagina 
Facebook
 Invia foto o invia articolo  

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo globali passa qui
Per le previsioni meteo in Europa passa qui
Per le previsioni meteo in Italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo in TV passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’altitudine de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*