METEO sino 10 Dicembre. Grandi novità per l’Immacolata, torna l’INVERNO



METEO DAL 4 AL 10 DICEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
L’alta pressione si va espandendo verso il Mediterraneo Del centro e l’Italia, sbarrando la strada a le perturbazioni. Le correnti grandiose transitano così oltralpe, convogliando aria molto piacevole su grande parte d’Europa. Il bel tempo tenderà dunque ad affermarsi in maniera più deciso sull’Italia, con temperature in successivo aumento.

In seno all’alta pressione giungeranno correnti più calde di matrice sub-tropicale, particolarmente fiacche in quota così che abbiamo caldo atipico in montagna. Altre perturbazioni, veicolate da forti correnti occidentali, transiteranno sull’Europa Centro-Del nord, senza momentaneamente sopraggiungere la Peninsula.

Come sovente accade con le alte pressioni invernali, non mancheranno nebbie continui ne i bassi strati, particolarmente in Valle Del Po, ma anche su le valli e pianure interne del Centro Italia. Malgrado l’alta pressione, il bel tempo non sarà protagonista in maniera incontrastato e già giovedì riuscirà a transitare una prima celere, ma tenue, perturbazioni.

METEO PEGGIORA PER L’IMMACOLATA
Per un peggioramento più deciso bisognerà in ogni modo attendere la fase finale de la settimana. A cominciare l’Immacolata è proprio così atteso il cedimento dell’alta pressione e l’affondo di una saccatura dal Nord Europa verso il Mediterraneo che farà irrompere una perturbazione seguita da correnti più fredde d’estrazione dell’artico.

Dovrebbe dunque tornare instabilità con caratteristiche bene più invernali nel weekend dell’Immacolata. A seguire, non è escluso che possa giungere una colata d’aria polare ancora più fredda, che potrebbe portare tempo rigido e nevicate a bassa quota durante de la prossima settimana.

INSIDIE METEO PER MARTEDI’ AL SUD, POI PERIODO PIU’ SOLEGGIATO
Situazioni di ulteriore instabilità si protrarranno martedì all’estremo Sud con acquazzoni in Puglia e sul basso settore tirrenico. Spruzzate di neve in calo su i confini delle alpi. Le situazioni di bel tempo tenderanno a consolidarsi sul resto d’Italia, per il rinforzo dell’alta pressione. Nebbie in accentuazione sono attese in Valle Del Po nelle ore più fredde.

METEO PIU’ SOLEGGIATO MERCOLEDI’, PEGGIORA IN PARTE GIOVEDI’
Mercoledì l’alta pressione si rafforzerà ulteriormente e abbiamo meteo ancora più costante, poichè l’Italia godrà in questa fase di una maggiore protezione dal campo anticiclonico. Infiltrazioni d’aria umida da ovest porteranno un po’ di nubi sparse, mentre giovedì giungerà una celere perturbazione con qualche precipitazioni cosparso più facile su le aree del medio-alto settore tirrenico.

TEMPERATURE ELEVATE, PRIMA DELLA SVOLTA INVERNALE
Temperature bene oltre la norma, a seguire de la rimonta anticiclonica di matrice sub-tropicale. Ci sarà caldo atipico maggiormente in montagna, meno in pianura anche per via delle inversioni termiche più accentuate laddove le nebbie inibiranno il riscaldamento diurno. Sul finire de la settimana le temperature dovrebbero calare in maniera improvviso per l’aria più fredda da nord.

ULTERIORI TENDENZE
Nel weekend dell’Immacolata torneremo verso un contesto meteo più perturbato. Torneranno le piogge ed anche la neve su i monti, a altezze più basse in virtù del ritorno di tempo più adatto all’inverno. Un’ondata di freddo più significante potrebbe seguire per l’avvio de la prossima settimana.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK veloce a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*