METEO sino 12 Novembre. NUOVE PIOGGE, instabile particolarmente al Centro-Nord



METEO DAL 6 AL 12 NOVEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Stenta a migliorare il meteo, che così così brutto tempo ha discreto nell’ultimo periodo mettendo letteralmente in ginocchio diverse zone d’Italia. Nuovi impulsi perturbati porteranno piogge e anche nubifragi acquazzoni in molte aree de la Peninsula, sebbene non con fasi di brutto tempo così brutale come quelle vissute di recente.

I sistemi frontali continuano a non trovare via di fuga verso est, una volta giunte verso l’Italia. Questo avviene per via del tenace promontorio anticiclonico proteso dal Mediterraneo Orientale al Mare Nero e a i Balcani. Alta Pressione peraltro responsabile di caldo atipico eccessivo su tutto il Centro-Est Europa.

Flussi d’aria umida dai quadranti del mezzogiorno continueranno ad investire l’Italia, a seguire de la bassa pressione sul Mediterraneo Occidentale che porterà maggiore brutto tempo su la parte occidentale de la Peninsula e particolarmente al Nord-Ovest. Si tratta d’aria umida, ma anche particolarmente temperato, con temperature destinate a mantenersi generalmente su valori oltre la norma.

METEO A TRATTI MOVIMENTATO SINO AL WEEKEND
Abbiamo dunque altre assidui fasi piovigginose, che tenderanno a localizzarsi su i versanti tirrenici e al Nord-Ovest laddove localmente pioverà in maniera abbondante. Eventi minori e più a tratti sul resto de la Peninsula. Le correnti umide del mezzogiorno, che affluiranno ancora sull’Italia, saranno anche responsabili de la persistenza di un tempo sino troppo temperato per il periodo.

Giovedì è atteso un momentaneo progresso delle situazioni meteo, poichè ci sarà una rimonta anticiclonica su le aree del Centro-Sud. Eppure, poi seguirà una nuova perturbazione tra venerdì e sabato, quandanche il grosso delle piogge dovrebbe transitare su le aree del Nord e su la Toscana.

METEO MARTEDI’, CON ALTRE PIOGGE FORTI AL NORD-OVEST
Brutto tempo si avrà al Nord, ma con piogge più abbondanti in genere relegate a le zone del Nord-Ovest fra Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria. Sul resto d’Italia abbiamo viceversa variabilità, con tempo spesso più asciutto e soleggiato. Precipitazioni si avranno al Nord-Est particolarmente a ridosso delle zone delle alpi, mentre precipitazioni giungeranno in Sardegna ed entro prima serata verso il medio-alto settore tirrenico.

METEO META’ SETTIMANA, EVOLUZIONE INSTABILE
Ulteriori piogge a tratti interesseranno mercoledì parte del Centro-Sud, particolarmente le zone tirreniche, e le aree di Nord-Est. Entro prima serata altro peggioramento al Nord-Ovest per una nuova perturbazione. Giovedì è attesa ancora variabilità con precipitazioni al Nord, mentre al Centro-Sud le aperture tenderanno a prendere il sopravvento.

CIRCOLAZIONE DA SUD, MITEZZA PERSISTENTE
Aria temperato ed umida di provenienza nord-africana continuerà ad affluire in maniera preminente verso l’Italia, garantendo il mantenimento di temperature sovra la norma. In conclusione, non farà certo freddo e non s’intravedono all’orizzonte incursioni artiche, in virtù anche del caldo eccessivo, ancor più eccezione, che predomina in molte parti d’Europa.

ULTERIORI TENDENZE
Fra venerdì e sabato una nuova perturbazione atlantica potrebbe coinvolgere parte dell’Italia. Il persistente trend così perturbato deriverà dall’azione tenace dell’alta pressione di blocco sull’Est Europa che non permetterà a le perturbazioni, una volta giunte sul Mediterraneo, di poter facilmente sfilare verso levante. Fortunatamente, attualmente, non si prospetta altro brutale brutto tempo.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK svelto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*