METEO sino 13 Novembre. MALTEMPO si smorza al Centro-Sud. PIOVOSO al Nord



METEO DAL 7 AL 13 NOVEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Rimane animato il meteo sull’Italia, ma non più così funestato dal brutale cattivo tempo che nell’ultimo periodo ha messo letteralmente in ginocchio diverse regioni d’Italia. L’area depressionaria atlantica si allunga sino sul Mediterraneo Occidentale, continuando a richiamare correnti umide sud-occidentali verso la nostra Peninsula.

I sistemi perturbati continuano a non trovare facili vie di fuga verso est, una volta sopraggiunti verso l’Italia. Questo avviene per via del tenace promontorio anticiclonico proteso dal Mediterraneo Orientale al Mare Nero e a i Balcani. Alta Pressione peraltro responsabile di caldo anormale eccessivo sul comparto orientale europeo.

Eppure, un imbarazzato crescita de la pressione atmosferica porterà ad una tregua da giovedì al Centro-Sud, cin meteo più costante e soleggiato. I flussi umidi di libeccio continueranno viceversa a favorire altre piogge principalmente al Nord-Ovest e su la Toscana, il tutto sempre in un contesto climatico molto temperato per il periodo.

METEO VERSO WEEKEND CON NUOVO PEGGIORAMENTO
Le correnti umide del mezzogiorno continueranno ad affluire sull’Italia. A iniziare da sabato assisteremo al cedimento di quel dimesso campo anticiclonico che ha abbracciato l’Italia Centro-Del mezzogiorno, per effetto dell’inserimento di una nuova perturbazione proveniente da ovest con associato un ciclone depressionario.

Non è atteso cattivo tempo comparabile a quello avuto in occasione delle ultime fasi perturbate. Le piogge più significative riguarderanno in maggior numero il Nord-Ovest, localmente le regioni tirreniche e maggiormente le due Isole Maggiori. Simile evoluzione appare da confermare, ma anche questa perturbazione troverà difficoltà nel muoversi verso levante.

METEO MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE, INSTABILE MA IN MIGLIORAMENTO
Piovaschi e acquazzoni a tratti interesseranno nella prima parte de la giornata parte del Centro-Sud, particolarmente le regioni tirreniche, la Lombardia e le zone di Nord-Est. Eventi di maggiore rilievo a ridosso dei monti prealpini. Entro serata altro peggioramento al Nord-Ovest per una nuova perturbazione con piogge particolarmente in Liguria.

METEO GIOVEDI’ E VENERDI’ PIU’ SOLEGGIATO AL CENTRO-SUD
Giovedì è attesa ancora variabilità con precipitazioni al Nord più probabili fra Liguria, Alto Piemonte ed ovest Lombardia, mentre al Centro-Sud le aperture tenderanno a prendere il sopravvento. Venerdì continuerà il cattivo tempo al Nord-Ovest, con precipitazioni in diffusione a la Toscana e a la Sardegna.

MITEZZA PERSISTENTE SULL’ITALIA
Correnti umide sud/occidentali continueranno ad affluire in maniera preponderante verso l’Italia, garantendo il mantenimento di temperature sovra la norma. Dopotutto, non farà certo freddo e non s’intravedono all’orizzonte avvezzioni artiche, in virtù anche del caldo eccessivo, ancor più eclatante, che predomina in molte parti dell’Europa Centro-Orientale.

ULTERIORI TENDENZE
Weekend di generale variabilità per la nuova perturbazione atlantica che andrà a coinvolgere parte dell’Italia, senza riuscire ad evolvere facilmente verso levante. Il persistente trend così perturbato deriverà dall’azione tenace dell’alta pressione di blocco sull’Est Europa che blocca i sistemi frontali in area mediterranea.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK pronto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*