METEO sino 14 Dicembre. Successivamente BURRASCA, arriva un po’ più freddo. Novità



METEO DALL’8 AL 14 DICEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Come nelle attese, il meteo si fa più turbolento perché l’Italia tende a trovarsi nell’area di mezzo tra l’alta pressione centrato su la Peninsula Iberica ed una avvallata bassa pressione europea con perno su i paesi nordici. Forti correnti nord-occidentali vanno pilotando una serie di perturbazioni, che scorrono rapidamente lungo lo Stivale.

Le temperature, seppure in tenue calo, restano ancora al di sopra dei valori peculiari del periodo. I venti di maestrale esalteranno la sensazione di fresco, poichè soffieranno a tratti molto intensi particolarmente al Centro-Sud. I sistemi perturbati, nell’impatto contro le Alpi, determineranno precipitazioni di neve principalmente su i settori esteri.

In Italia abbiamo un weekend a tratti variabile, con caratteristiche un po’ più invernali. Impulsi d’aria più fredda in quota veicoleranno ammassi nuvolosi, in un contesto molto ventoso ma con temperature ancora tutto sommato miti, particolarmente sul Settentrione che risentirà dell’effetto delle correnti di foehn che mitigheranno e asciugheranno l’aria.

PROSSIMA SETTIMANA, ITALIA SFIORATA DA IRRUZIONE FREDDA
Una colata d’aria dell’artico dilagherà sul cuore dell’Europa ne i primi giorni de la settimana. Abbiamo insomma un raffreddamento e nevicate anche sino in pianura su alcune nazioni, mentre l’Italia risulterà solo lambita da questa irruzione fredda. E’ atteso dunque un calo delle temperature tutto sommato moderato.

Non sono attese cospicui precipitazioni a seguire dell’irruzione fredda, ma con la possibilità di un peggioramento più evidente per il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, con rischio neve sino in collina su le aree di Nord-Ovest. Ci attende dunque una settimana più invernale, ma l’Italia non sarà compromessa da alcuna ondata di freddo intenso o di gelo.

METEO BURRASCOSO NEL WEEKEND, QUALCHE PIOGGIA
Sabato 8 dicembre abbiamo un contesto meteo instabile per il transito de la perturbazione al Centro-Sud, ma principalmente molto vento. Torneranno le piogge, ma di entità non così efficace, che riguarderanno in specifico le Adriatiche e le aree del sud, con specifico riferimento a i settori tirrenici.

Un altro fronte da nord si addosserà a le Alpi per domenica con altre nevicate a cominciare dai 1200, particolarmente su i versanti di frontiera, e discontinue piogge in rotta domenica al Centro-Sud, su i settori tirrenici. Correnti di maestrale ancor più intense irromperanno su i bacini centro-meridionali, con rinforzi di burrasca fra il Tirreno e le due Isole Maggiori.

METEO INIZIO SETTIMANA, ALTRE PERTURBAZIONI DA NORD
Non ci saranno grossi modifiche, se non l’approssimarsi di aria più fredda. Quest’affondo freddo non porterà peraltro alcun effetto degno di nota, eccetto qualche limitata precipitazione fra Adriatiche e Sud con spruzzate di neve in Appennino, che gradualmente si porteranno anche a altezze intorno a i 1000 m, se non al di sotto.

METEO PROSSIMA SETTIMANA PIU’ INVERNALE
Le temperature dovrebbero calare solo lievemente, in una prima fase, per le correnti nord-occidentali. I venti forti accentueranno la sensazione di fresco, anche se le temperature torneranno solo più vicine a la norma e saranno ancora molto miti sul Nord Italia. Un raffreddamento più eloquente è atteso tra lunedì e martedì, particolarmente in montagna e su i settori adriatici.

ULTERIORI TENDENZE
L’Italia non sarà obiettivo primario dell’irruzione fredda attesa nella prima parte de la nuova settimana, poichè rimarremo a i margini. Abbiamo in ogni modo un moderato calo delle temperature, che ci riporterà verso situazioni meteo più adatte all’inverno. Una perturbazione da ovest potrebbe portare a metà settimana neve a altezze anche collinari sul Nord, con cattivo tempo al Centro-Sud.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK rapido a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua località nel campo form in alto a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*