METEO sino 18 ottobre. Torna l’alta pressione, qualche TEMPORALE al Sud



METEO DAL 12 AL 18 OTTOBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Finisce la fase di cattivo tempo, che si è limitata ad interessare talune zone occidentali dell’Italia, con meteo che migliora. Il cattivo tempo si è lasciato a le spalle morte e distruzione in Sardegna, con il sistema frontale che ormai va interamente a dissiparsi nello scontro contro l’alta pressione che ne ha impedito lo trasporto verso est.

Il bel tempo torna dunque protagonista, ma i rimasugli de la perturbazione resteranno ancora attivi all’estremo Sud, laddove si rinnoverà meteo instabile principalmente in Sicilia. Qualche precipitazione si avrà anche in Sardegna, ma nulla a che fare con il violentissimo cattivo tempo che ha generato l’alluvione e i tanti danni a le infrastrutture

Il progresso meteo sarà agevolato dalla spinta di un promontorio anticiclonico dalla Peninsula Iberica verso l’Italia Centro-Del nord, ad unirsi con l’alta pressione molto atletica sul Centro-Est Europa. Questo lungo ponte anticiclonico favorirà l’afflusso di masse d’aria calde per il periodo, con anomalie termiche più accentuate su le nazioni centro-settentrionali dell’Europa.

METEO WEEKEND SOLEGGIATO, SALVO LOCALE INSTABILITA’
Evoluzione che sarà amica ad un weekend più soleggiato su grande parte d’Italia. Il meteo sarà ancora incerto all’estremo Sud e Isole Maggiori laddove saranno probabili nuovi forti rovesci, poi da domenica incombono altre infiltrazioni instabili da ovest che proveranno ancora a forzare il muro anticiclonico.

Sarà un’altra dinamica tutta da seguire ed andremo verso un avvio di settimana più agitato, ma con cattivo tempo che potrebbe ancora penalizzare più pesantemente le estreme aree del sud. In tutto questo, le temperature resteranno bene oltre la norma e non si intravedono all’orizzonte avvezzioni fredde degne di nota.

METEO VENERDI’ 12 OTTOBRE IN MIGLIORAMENTO, TEMPORALI AL SUD
La perturbazione perderà energia, scongiurando l’eccessiva persistenza dei eventi su le stesse aree colpite. I resti de la perturbazione favoriranno instabilità ancora accentuata principalmente in certi versanti delle due Isole Maggiori, mentre sul resto de la Peninsula si affacceranno ampie aperture successivamente un inizio giornata ancora di ben chiara variabilità.

METEO WEEKEND, TANTO SOLE MA ANCORA ACQUAZZONI AL MERIDIONE
Situazioni con prevalenza di sole sabato, fatta eccezione per le due Isole Maggiori laddove si rinnoverà il rischio di qualche rovescio o temporale. Poche novità domenica, con altri forti rovesci fra Calabria ed Isole, più intensi su la Sicilia Orientale. Incremento delle nubi su le Alpi Occidentali, per la parte avanzata di una perturbazione che andrà ad approssimarsi dalla Francia.

CALDO CON TEMPERATURE OLTRE LA NORMA
Altro aumento delle temperature, per merito del maggiore soleggiamento atteso su tutto il Centro-Nord con la colonnina di mercurio che dovrebbe attestarsi, nell’arco del weekend, su valori massimi sin a 25/26 gradi. Una tenue flessione termica potrebbe esserci fra Sicilia e Calabria, su le zone maggiormente coinvolte dall’instabilità atmosferica.

ULTERIORI TENDENZE
A seguire, poi altre insidie perturbate potrebbero avanzare da ovest portando un recente peggioramento su Nord-Ovest e Sardegna ad inizio settimana. Eppure, non è atteso specifico cattivo tempo e le precipitazioni maggiori dovrebbero ancora penalizzare l’estremo Sud, in specifico la zona ionica fra Calabria e Sicilia con possibilità di locali nubifragi.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK pronto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, o vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*