METEO sino 26 Maggio: INSTABILITÀ continuamente, si accentuerà in settimana

Meteo Italia, le previsioni del tempo tutti i comuni, aggiornamenti 24/24 ore


immagine 1 articolo 50885

METEO DAL 20 AL 26 MAGGIO 2018, ANALISI E PREVISIONE
Meteo ballerino sull’Italia, laddove manca la protezione a le insidie del cattivo tempo, un compatto campo d’alta pressione, ed il bacino del Mediterraneo è, e sarà attaccabile ad ulteriori interferenze d’aria fresca in quota. Le alte pressioni continueranno a risultare più forti su le regioni del Nord dell’Europa, mentre altre assalti perturbati penalizzeranno il tempo sull’Italia.

Il fine settimana vedrà una maggiore presenza del sole riguardo a i nubifragi acquazzoni, ma sarà una breve tregua, con seguenti impulsi d’aria fresca dal Nord Atlantico che renderanno il meteo più agitato ne i primi giorni de la nuova settimana, quando torneranno molti nubifragi acquazzoni.

Le temperature sono in aumento, ma senza il caldo eccessivo ed atipico che imperversa da settimane su grande parte d’Europa, laddove ha favorito nubifragi acquazzoni anche crudeli con grandinate e persino tornado. L’Italia ha goduto di temperature generalmente più fresche e il aumento delle temperature in atto sarà momentaneo, con altre lievi flessioni attese nella prossima settimana.

Ad impedire l’avvio di una fase di stabilità è anche l’assenza dell’alta pressione delle Azzorre, che rimane troppo defilato in Atlantico e mostra discreti cenni di espansione verso i litorali occidentali europee e maggiormente il Regno Unito, ma non in direzione del Mediterraneo e dell’Italia laddove dunque permarrà una centrale lacuna barica.

Su la nostra Peninsula continuerà ad affluire aria instabile e relativamente fresca in quota, che porterà appunto situazioni favorevoli a nubifragi acquazzoni ed acquazzoni nelle ore più calde. Ci attendiamo, come avvertito, una recrudescenza dell’instabilità ne i primi giorni de la prossima settimana, con nubifragi acquazzoni più diffusi ed intensi.

Le precipitazioni non saranno legate a veri e propri impulsi perturbati organizzati, ma saranno presenti nelle ore più calde diurne maggiormente al Centro-Nord a ridosso dei monti, con interessamento a tratti anche delle regioni di pianura e localmente costiere. Quest’andamento così capriccioso di maggio, tutto l’opposto d’aprile, appare destinato a continuare per tutti il periodo.

METEO PIU’ INSTABILE PROSSIMA SETTIMANA
In Italia permarrà l’influenza d’aria instabile e le situazioni meteo risulteranno dunque capricciose, ma caratteristiche de la Primavera, con nubifragi acquazzoni particolarmente su regioni delle alpi e prealpine, localmente la Valle Del Po, ma anche parte de la catena appenninica. Si farà sentire l’azione di una bassa pressione che prenderà forma fra Peninsula Iberica e Mediterraneo Occidentale

Assisteremo dunque ad un peggioramento meteo maggiormente sul Nord Italia, d’entità da definire, ne i primi giorni de la settimana con nubifragi acquazzoni anche in pianura. Successivamente, piogge e nubifragi acquazzoni potrebbero interessare anche il Centro-Sud, sebbene più localizzati e maggiormente intensi lungo le regioni d’entroterra e montagnose.



immagine 2 articolo 50885



immagine 3 articolo 50885



immagine 4 articolo 50885



immagine 5 articolo 50885

METEO DI DOMENICA 20 MAGGIO, TEMPORALI DIURNI PIU’ INSIDIOSI
Si acuirà l’instabilità su parte de la Peninsula, per l’aria instabile pilotata da un ciclone in quota sull’Europa Occidentale. Sole dominante in mattina, a meno di primi piogge fra Valle d’Aosta, Alto Piemonte e Nordovest Lombardia. Seguiranno poi nubifragi acquazzoni su Alpi, Pre-alpi e parte de la catena appenninica, particolarmente i versanti del Nord.

Fra dopopranzo e serata saranno coinvolte da le precipitazioni perturbate le pianure del Nord-Ovest, l’Emilia e la Toscana. Nettamente più sole su regioni costiere e in genere al Sud, a meno di qualche isolato rovescio sul nord de la Sicilia. Entro serata aumentano le nubi in Sardegna, per l’approssimarsi de la parte avanzata di un stimolo perturbato da ovest.

TEMPERATURE IN RIALZO, UN PO’ DI CALDO
E’ confermato l’altro aumento delle temperature favorito dal maggiore soleggiamento. I valori diurni potranno riportarsi poco al di sovra delle medie, con punte più elevate su le pianure del Nord Italia e le regioni tirreniche, a meno di flessioni improvvise al verificarsi de gli acquazzoni. Sarà più lenta la risalita dei valori minimi notturni.
Un altro minimo declino delle temperature è atteso ne i primi giorni de la nuova settimana.

ULTERIORI TENDENZE METEO
Fase meteo più instabile ne i primi giorni de la prossima settimana, con più nubifragi acquazzoni al Centro-Nord e temperature in leggera flessione maggiormente a iniziare da martedì. I eventi perturbati saranno più diffusi, potranno interessare anche le pianure e particolarmente la Valle Del Po. Si rinnoverà il rischio di nubifragi acquazzoni localmente intensi e accompagnati da grandine.

Le grandinate sono un evento peculiare dei nubifragi acquazzoni estivi e primaverili, per quanto destano scalpore quando sono abbondanti. La evolutività meteo è destinata a caratterizzare ancora a lungo questo maggio, così che intanto che la prossima settimana i nubifragi acquazzoni poi prenderanno di mira anche tutto il Centro-Sud, particolarmente le regioni d’entroterra e i monti appenninici.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK veloce a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua

Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua

Per le previsioni del tempo del globo clicca qua

Per le previsioni del tempo in Europa clicca qua

Per le previsioni del tempo dell’italia clicca qua

Per le previsioni del tempo de la tua regione clicca qua

Per le previsioni del tempo in TV clicca qua

Per le previsioni del tempo del moto ondoso clicca qua

Per l’altitudine de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.