METEO sino 8 Dicembre. Ultimi disturbi, poi Alta Pressione, ma segue FREDDO



METEO DAL 2 ALL’8 DICEMBRE 2018, ANALISI E PREVISIONE
Tenui perturbazioni lambiscono l’Italia, portando meteo un po’ variabile, ma non certo perturbato. Un primo fronte, legato ad un vortice depressionario di bassa pressione, si attarderà ancora ulteriormente su le aree più del mezzogiorno e su la Sicilia con qualche pioggia o rovescio perturbato più plausibile su i versanti ionici.

I sistemi annuvolati s’inseriscono nel flusso di correnti fra ovest e nord ovest in scorrimento tra l’alta pressione sull’Iberia e le depressioni sul Centro-Nord Europa. Gradualmente l’alta pressione si va espandendo verso il Mediterraneo Del centro e l’Italia, garantendo così meteo nettamente più costante per questo avvio di dicembre.

Ci sarà ma il tempo per un successivo transito di un fronte a cavallo tra domenica e l’inizio settimana, con tenui piogge in rotta verso il Sud. Un’altra perturbazione si addosserà a le Alpi con neve in alta quota. Le temperature sono dunque in per gradi incremento e si porteranno anche al di sovra de la norma, successivamente il tempo più freddo dei giorni antecedenti.

METEO ANTICICLONICO PIU’ STABILE, CAMBIA DA IMMACOLATA
Da martedì l’alta pressione proverà ad espandersi sull’Italia in maniera più deciso, alimentato da una componente subtropicale che favorirà la persistenza di tempo temperato. Le temperature saliranno ancora e ci sarà tepore fuori stagione, principalmente in montagna. Come sovente accade con le alte pressioni invernali, non mancheranno nebbie continui ne i bassi strati, particolarmente in Valle Del Po.

Da segnalare ulteriori passaggi annuvolati solitamente innocui, ma per un peggioramento più deciso bisognerà in ogni modo attendere la fase finale de la settimana. Per l’Immacolata è proprio così atteso il cedimento dell’alta pressione e le correnti dell’atlantico torneranno ad oscillare pilotando una saccatura verso il Mediterraneo. Potrebbe dunque tornare il cattivo tempo con caratteristiche più invernali.

METEO DOMENICA 2, VARIABILITA’ CON NUOVA PERTURBAZIONE ATLANTICA
Il altro fronte atlantico porterà nevicate su i confini delle alpi sovra i 1800 m, ma anche scrosci isolati al Nord-Est, oltre che fra Liguria di Levante ed Alta Toscana. Precipitazioni insisteranno ancora all’estremo Sud Italia per gli effetti de la vecchia perturbazione, particolarmente su regioni ioniche di Calabria, Puglia e su la Sicilia Del nord.

ULTIME INSIDIE METEO AD INIZIO SETTIMANA, POI PERIODO STABILE
Presenza di nuvole irregolare insisterà ad inizio settimana, più organizzata al Sud con qualche rovescio discontinuo. Prevalenza di tempo asciutto altrove con ampie aperture al Nord, a parte nebbie in pianura in pianura e altre nubi che si addosseranno a i versanti del Nord delle alpi, con fiocchi oltre i 2000 m.

Martedì ulteriore instabilità all’estremo Sud con scrosci in Puglia e sul basso settore tirrenico. Neve in calo su i confini delle alpi. Le situazioni di bel tempo tenderanno a consolidarsi sul resto d’Italia, per il rinforzo dell’alta pressione. Questo significa che ci sarà un’accentuazione delle nebbie in Valle Del Po.

CLIMA PIU’ MITE, INVERNO KO IN SETTIMANA
L’aria calda prenderà ancor più il sopravvento nella prossima settimana, a seguire de la rimonta anticiclonica di matrice sub-tropicale, con temperature bene oltre la norma. Ci sarà caldo anormale principalmente in montagna, meno in pianura anche per via delle inversioni termiche più accentuate laddove le nebbie inibiranno il riscaldamento diurno.

ULTERIORI TENDENZE
Successivo rinforzo dell’alta pressione nella parte del centro de la settimana, che porterà ancora mitezza con meteo solitamente costante, ma anche nebbioso al Nord. Abbiamo dunque una prima parte di dicembre caratterizzata da un prolungato dominio anticiclonico, ma un modifica si dovrebbe verificare verso il weekend dell’Immacolata con ritorno di un contesto meteo più perturbato.

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24/24 ore a cura dello Staff

LINK pronto a le PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, ovvero vai su CERCA la tua zone nel campo form su a la pagina:

Aggiornamenti e controllo evoluzione meteo, 24 ore su 24, a cura dello Staff

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*