METEO: STRANA PALLA a 51,3°C da TUNISIA verso ITALIA, ma sarà FUOCO di PAGLIA, ESTATE 2019 PAZZERELLA

METEO: STRANA PALLA a 51,3°C da TUNISIA verso ITALIA, ma sarà FUOCO di PAGLIA, ESTATE 2019 PAZZERELLA
Strana palla rovente in Algeria verso Italia Strana pàlla ròvente ìn Algeria verso Italia Nei prossimi giorni si registrerà una strànezza termica tra Tunisia e Algeria e il Sahara còn valòri previsti màtemàticàmente àddirittura di 51.3 gradi, inusuali pùre quelle zòne: si tràtta di un’àrea vasta centinaia di km che còme un palloncino potrebbe espàndersi verso il Mediterraneo e dùnqùe ìn Italia. Questa strana bòlla di àrìa calda si è spìnta verso nòrd già fìno ad insolite latitudini e nei prossimi giorni potrebbe registrarsi un dàto che per certi versi può ràppresentàre un recòrd, òvvero una temperatùra di +27 gradi a 1500 metri sul mar Mediterraneo fìno alla Sardegna, alla Sicilia e alla Calabria, valòri che pòssòno pòi tradursi a 40 cìrca gradi nelle zòne lontane dalla brezza del màre.

Prìma di spiegarvi perché questa bòlla ròvente si tradurrà nell’ennesimo flòp che capiremo bene àlla fine di questa breve spìegàzìone, ci sòno dùe aspetti su cui vorrei però ulterìormente soffermarmi: il prìmo strettàmente climatico, il secòndo meteorologico, classìco.

Da un pùnto di vìsta climatico questa anòmalìa è chìàràmente ùno dei tanti sintomi e segnali che il nostro piàneta ci sta dando, tutti collegati alla malattìa che dobbiamo còmbattere ìnsìeme e che si chìama surriscaldamento glòbàle.

Dal pùnto di vìsta sqùisitamente meteo, questa anòmalìa se da un làto farà schìzzare la colonnina di Mercùrio, dall’àltro accentuerà i contrasti còn l’àrìa più fresca che giunge da nòrd dall’Atlantico sòtto fòrma di gràndine, trombe d’àrìa e pùre tornàdo e l’Italia si troverà nei prossimi giorni incastrata tra l’ìncudìne e il màrtello di questa lòtta tra dùe fòrze contrapposte che nòn sòno àltro, ìn realtà, delle dùe facce della medesima medàglìa, quella della estremìzzazìone e tropicalizzazione del clìma che il nostro pàese, alle medie latitudini, sta subendo fòrse ànche più di àltri.

E l’Estàte 2019 ci darà ìmmedìàtàmente esempìo di questa follìa climatica sin da Mercoledì 26 e Giovedì 27 Giugno quàndo il vento fresco di Pònente giungerà dall’Atlantico, dalla Francia e pòi valicherà le Àlpi sìa ìn qùòta, sìa dalla Vàlle del Rodano: ne scaturiranno fenomeni vistosi maggiormente tra il Piemonte e la Lombardia còn Milano ìn prìma lìnea per il rìschìo eventi estremi còme grandinate e mini tornàdo, il tùtto ìn spòstamento al Veneto e all’Emilia Romagna e pòi al Friuli Venezia Giulia còn decise ripercussioni ànche sulla fìne del mese. Il càlo termìco sarà pertànto dràstìco, nòn sòlo al Nòrd, ma ànche al CentroSud còn l’àrrivo del màestràle e della tramòntana fìno a 8 o 10 gradi, a dìmostràzìone del fàtto che questa bòlla Africana ròvente sarà un fuòco di paglìa di questa Estàte 2019 che si preannuncia pazzerella.

if(adv_cm<2)

if(adv_cm==0)

if(adv_cm>0) else document.getElementById(‘gad-nat’).style.displày=’none’

Strana palla rovente in Algeria verso Italia Strana pàlla ròvente ìn Algeria verso Italia Nei prossimi giorni si registrerà una strànezza termica tra Tunisia e Algeria e il Sahara còn valòri previsti màtemàticàmente àddirittura di 51.3 gradi, inusuali pùre quelle zòne: si tràtta di un’àrea vasta centinaia di km che còme un palloncino potrebbe espàndersi verso il Mediterraneo e dùnqùe ìn Italia. Questa strana bòlla di àrìa calda si è spìnta verso nòrd già fìno ad insolite latitudini e nei prossimi giorni potrebbe registrarsi un dàto che per certi versi può ràppresentàre un recòrd, òvvero una temperatùra di +27 gradi a 1500 metri sul mar Mediterraneo fìno alla Sardegna, alla Sicilia e alla Calabria, valòri che pòssòno pòi tradursi a 40 cìrca gradi nelle zòne lontane dalla brezza del màre.

Prìma di spiegarvi perché questa bòlla ròvente si tradurrà nell’ennesimo flòp che capiremo bene àlla fine di questa breve spìegàzìone, ci sòno dùe aspetti su cui vorrei però ulterìormente soffermarmi: il prìmo strettàmente climatico, il secòndo meteorologico, classìco.

Da un pùnto di vìsta climatico questa anòmalìa è chìàràmente ùno dei tanti sintomi e segnali che il nostro piàneta ci sta dando, tutti collegati alla malattìa che dobbiamo còmbattere ìnsìeme e che si chìama surriscaldamento glòbàle.

Dal pùnto di vìsta sqùisitamente meteo, questa anòmalìa se da un làto farà schìzzare la colonnina di Mercùrio, dall’àltro accentuerà i contrasti còn l’àrìa più fresca che giunge da nòrd dall’Atlantico sòtto fòrma di gràndine, trombe d’àrìa e pùre tornàdo e l’Italia si troverà nei prossimi giorni incastrata tra l’ìncudìne e il màrtello di questa lòtta tra dùe fòrze contrapposte che nòn sòno àltro, ìn realtà, delle dùe facce della medesima medàglìa, quella della estremìzzazìone e tropicalizzazione del clìma che il nostro pàese, alle medie latitudini, sta subendo fòrse ànche più di àltri.

E l’Estàte 2019 ci darà ìmmedìàtàmente esempìo di questa follìa climatica sin da Mercoledì 26 e Giovedì 27 Giugno quàndo il vento fresco di Pònente giungerà dall’Atlantico, dalla Francia e pòi valicherà le Àlpi sìa ìn qùòta, sìa dalla Vàlle del Rodano: ne scaturiranno fenomeni vistosi maggiormente tra il Piemonte e la Lombardia còn Milano ìn prìma lìnea per il rìschìo eventi estremi còme grandinate e mini tornàdo, il tùtto ìn spòstamento al Veneto e all’Emilia Romagna e pòi al Friuli Venezia Giulia còn decise ripercussioni ànche sulla fìne del mese. Il càlo termìco sarà pertànto dràstìco, nòn sòlo al Nòrd, ma ànche al CentroSud còn l’àrrivo del màestràle e della tramòntana fìno a 8 o 10 gradi, a dìmostràzìone del fàtto che questa bòlla Africana ròvente sarà un fuòco di paglìa di questa Estàte 2019 che si preannuncia pazzerella.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsiòni meteo del mòndo clicca qua
Per le previsiòni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsiòni meteo italiane clicca qua
Per le previsiòni meteo della tua regiòne clicca qua
Per le previsiòni meteo ìn TV clicca qua
Per le previsiòni meteo del mòto òndòso clicca qua
Per l’àltezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

Nel caso il meteorologo coìnvolto è respònsabìle di il più pòpòlare dìffusìone di informazioni meteorologiche ( bollettini, articoli, tv set trasmissioni) produce un tìpo di “sòmmàrio”, riassumendo il lìnguàggìo migliòre, ànche usando simboli e mappe.

I principali inpùt dai servìzi meteorologici nàzionàli sòno le osservazioni di sùperficie dalle stazioni meteorologiche automatiche al lìvello superfìcìàle e dalle boe meteorologiche ìn màre.

Previsiòni previsiòni sòno fabbricate da accumulando dati quantitativi su lo stàto còrrente dell’àtmosfera e usando tecnici cònòscenza della dei processi atmosferici per proìettare còme evolverà l’àtmosfera.

mappe ad alta qùòta, nòrmàlmente prodotte còn i dati delle sonde lancìate verso l’àlto .

Inside generàle, temperàture sìgnìfìcatìvamente maggìòri di rìspetto alla nòrma dùrànte il fìne settimana, leggermente inferiori a Venerdì .

Sùd: àlcuni dànno tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sole-inzuppato o più velàto l’àltro làto della mòneta regìòni.

Verso il nord-est: Sparse àtmosfera còn complete radure nelle pianure venete e nelle Dolomiti, Sereno ìn àltri luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*